Roma - (UnoNotizie.it) - Sarà presentata il 21 gennaio 2009 la Campagna Target 2015: promuovere la sostenibilità ambientale – Crea un clima di giustizia (7° Obiettivo del Millennio). A presentare la Campagna il Direttore Generale della FOCSIV Sergio Marelli e i rappresentanti delle organizzazioni partecipanti.

La Conferenza Stampa sarà preceduta dalla Tavola Rotonda “Cambiamenti climatici e povertà: da Poznan a Copenaghen 2009” a cura del Comitato scientifico. L’iniziativa si inserisce nel più ampio contesto della Campagna Internazionale Poverty and Climate justice promossa dalla CIDSE (la rete delle agenzie di sviluppo della Chiesa cattolica in Europa e Nord America di cui FOCSIV è il membro italiano) e Caritas Internationalis.
Tra le richieste centrali della Campagna il fatto che l’accordo globale post-2012 coinvolga e garantisca la partecipazione degli attori dei Sud del Mondo ai negoziati che si terranno nell’ambito delle Nazioni Unite rispetto alla questione dei cambiamenti climatici e dell’ambiente.

Tra i primi aderenti all’iniziativa l’Ufficio Problemi Sociali e Lavoro e l’Ufficio per la Cooperazione Missionaria tra le Chiese della Conferenza Episcopale Italiana. Particolarmente significativa la sinergia con tutte le organizzazioni cattoliche. Come nelle precedenti campagne, importanti e autorevoli partner accompagneranno tutte le attività del progetto. Tra queste il Centro Euro-Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici (CMCC), la Fondazione Lanza, il settimanale Famiglia Cristiana e Greenaccord, l’Associazione culturale per la salvaguardia del creato. La Campagna è realizzata con il contributo del Ministero Affari Esteri – Direzione Generale per lo Sviluppo.

“Promuovere la sostenibilità ambientale è la strada scelta dalla FOCSIV e da quanti hanno aderito a questa Campagna – spiega Umberto Dal Maso, Presidente di Volontari nel mondo FOCSIV - per vincere la povertà. I cambiamenti climatici, infatti, come ormai è anche scientificamente provato contribuiscono in modo significativo all’impoverimento ulteriore dei martoriati popoli dei Sud del mondo, vittime non solo delle guerre, della crisi alimentare e di quella economico-finanziaria ma anche di sempre nuove e cicliche carestie, desertificazioni e inondazioni, direttamente riconducibili proprio ai cambiamenti climatici per lo più innescati dagli stili di vita consumistici dei Paesi ricchi”.

“Secondo alcuni dati dell’ultimo report dell’UNDP (United Nation Development Programm) – aggiunge il Direttore Generale della FOCSIV, Sergio Marelli – il 15% della popolazione è responsabile del 50% delle emissioni di gas ad affetto serra; oggi l’Italia produce 7,8 tonnellate di emissioni contro lo 0,1 tonnellate dell’Etiopia. Secondo i dati del rapporto sullo sviluppo umano 2007/2008 i Paesi industrializzati sono responsabili di 7 su 10 tonnellate di diossido di carbonio emesse dall’inizio dell’era industriale. Solo negli anni novanta, però, si sono contati circa 600mila morti come conseguenza dei disastri naturali legati al clima e circa il 95% è avvenuto ancora una volta nei Paesi dei Sud. È tempo che i leader politici, in particolare nei Paesi industrializzati, ammettano le loro responsabilità, promuovendo la sostenibilità ambientale, senza scaricare i costi delle soluzioni individuate nei Paesi dei Sud.”

Ufficio Stampa Volontari nel mondo – FOCSIV
Tel. 066877796, 066877867- Fax 06 6872373; Cell. 338.3032216 ; e-mail:
ufficiostampa@focsiv.it

NOTA: Le organizzazioni cattoliche che hanno aderito fino ad oggi sono le seguenti 17 - ACLI (Associazioni cristiane lavoratori italiani), AGE (Associazione Italiana Genitori), AGESCI (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani), AIMC (Associazione Italiana Maestri Cattolici), APGXXIII (Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII), AZIONE CATTOLICA, CIMI (Conferenza degli Istituti Missionari d’Italia), CIPAX (Centro Interconfessionale per la Pace), CISL (Confederazione Italiana Sindacati dei Lavoratori), COLDIRETTI , CTG (Centro Turistico Giovanile), CVX (Comunità di Vita Cristiana), FESMI (Federazione della Stampa Missionaria), LEGA MISSIONARIA STUDENTI, MASCI (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani), MCL (Movimento Cristiano Lavoratori), MGS (Movimento Giovanile Salesiano), MOVIMENTO RINASCITA CRISTIANA, UCIIM (non letterale: Associazione professionale cattolica di insegnanti, dirigenti e formatori)
Comitato scientifico. A vigilare sulla valore scientifico dell’intero progetto, si è organizzato un autorevole Comitato Scientifico di esperti per monitorare i documenti e le azioni significative da proporre. Ad oggi, stanno valutano e apportando osservazioni al documento politico italiano della campagna, che sarà pronto a breve.

Il comitato è composto da:
Luca Basile FOCSIV, Università di Bologna, Docente di Energia e Ambiente – Gestione delle Risorse
Leonardo Becchetti Università degli Studi di Tor Vergata, Facoltà di Economia
Matteo Mascia Fondazione Lanza, Coordinatore del progetto “etica e politiche ambientali”
Andrea Masullo, Università di Camerino, Docente di Fondamenti di Economia Sostenibile
Simone Morandini Fondazione Lanza, Coordinatore del progetto "Etica, Teologia e Filosofia”
Maurizio Mulas FOCSIV, Università di Sassari
Antonio Navarra Direttore del Centro Euro Mediterraneo Cambiamenti Climatici
Gianmarco Proietti FOCSIV, Coordinatore Comitato

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...