VITORCHIANO (VITERBO) - (UnoNotizie.it) - E’ ufficiale. La Regione Lazio, tramite l’assessorato Cultura e Spettacolo, nei giorni scorsi, ha firmato l’autorizzazione per l’apertura di una multisala nelle immediate vicinanze della città di Viterbo.

Si chiamerà “Cine Village Tuscia” e conterrà sei sale cinematografiche, tutte all’avanguardia dal punto di vista tecnologico, per un totale di circa 1300 posti. Sale che saranno munite di comode poltroncine, impianto di aria condizionata, per rendere confortevole la permanenza sia in estate che in inverno. Ci sarà pure un impianto audio in “dolby digital” di tutto rispetto per esaltare gli effetti speciali. L’importante struttura sorgerà in località “Il Pallone”, proprio al confine con il capoluogo, nel territorio del comune di Vitorchiano, a due chilometri da Bagnaia.

Una “joint venture” di alcuni imprenditori volenterosi. Il complesso edilizio, che prevede anche sale per attività ricreative e culturali, compresa la somministrazione di cibi e bevande, conterrà anche un piccolo centro commerciale. Si tratta dell’iniziativa di una società che ruota intorno ad alcuni noti imprenditori viterbesi. A gestire il nuovo complesso cinematografico, invece, saranno i fratelli Francesco e Paolo Ferretti di Orvieto, titolari della Società Ferretti Cinema Srl, operante in questo settore dal 1994. Società che attualmente gestisce la multisala Flavia a Montefiascone, la multisala Corso a Orvieto e il cinema Metropolitan a Viterbo.

E così, dopo tanto parlare, si passa ai fatti, grazie anche alla disponibilità del sindaco Gemini Ciancolini che, in poco tempo, ha saputo coordinare le esigenze dei diversi imprenditori che hanno lavorato intorno all’ambizioso e fruttuoso progetto ormai approvato e ratificato dall’ente Regione Lazio di Piero Marrazzo. La struttura, più precisamente, nascerà sulla via Ortana, nell’incrocio con Via Monviso, a poche centinaia di metri dallo svincolo della superstrada Viterbo – Orte, tra il supermercato Superconti e la casa di accoglienza Piccola Opera del Sacro Cuore dei padri Dehoniani.

La multisala, dotata di ampio e idoneo parcheggio, avrà come bacino di utenza, oltre alla città di Viterbo, raggiungibile in macchina con poco più di 5 minuti, anche i paesi limitrofi. Oltre a Vitorchiano, infatti, che oggi conta circa 5000 abitanti, sarà un punto di riferimento anche per i vicinissimi comuni di Soriano nel Cimino, Bomarzo, Bassano in Teverina, Vasanello e Orte.

E, grazie anche alla vicinanza con la supestrada e con la Cassia, intercetterà anche spettatori provenienti da paesi come Montefiascone, Bolsena, Marta, Capodimonte e Vetralla.

Importantissimo sarà anche il collegamento con il trenino della ex Roma Nord, oggi Met.Ro. Spa, la cui stazione di Vitorchiano dista pochi metri dalla nuova multisala. Con una spesa di pochi centesimi si potrà raggiungere il “Cine Village” dalle altre moltissime località che hanno le stazioni sulla linea Viterbo – Roma: Vallerano, Vignanello, Corchiano, Fabrica di Roma, Faleri, Civitacastellana e cosi via.

La nascita di questa importante struttura, che dovrebbe essere inaugurata, se tutto va bene, alla fine di quest’anno, avrà una zona di rispetto, come previsto dalle normative vigenti, di 8 chilometri di raggio, entro i quali non potrà sorgere un altro impianto simile. E Viterbo, ovviamente, ricade all’interno di quest’area “off limits”. Sopravviveranno all’impatto le sei sale attualmente esistenti a Viterbo?

Di certo la concorrenza, quando non porta alla chiusura, porta al miglioramento dei servizi erogati. E noi tutti, nel capoluogo, ci aspettiamo sale più accoglienti, con impianti audio – video all’avanguardia, con locali riscaldati d’inverno e arieggiati d’estate. Enorme soddisfazione da parte del sindaco di Vitorchiano Gemini Ciancolini che, in questo modo, riesce ancora una volta a mettere a segno un importante risultato per la sua comunità, e anche per l’intera provincia. Un lavoro certosino, fatto di estenuanti trattative, portato a termine anche grazie all’aiuto di amici fidati.

Questo successo rende merito ad un sindaco di paese che, con la sua forza di volontà, è riuscito a fare quello che in tanti anni i sindaci del vicino capoluogo non sono riusciti a fare. E i fratelli Ferretti, che da anni perseguivano questo sogno, dopo aver fatto diversi tentativi senza successo a Viterbo città, dopo aver riscontrato anche la benevola disponibilità di Domenico Tarantino sindaco di Soriano nel Cimino, a verificare la fattibilità in località Sanguetta sempre nei pressi della Supestrada, hanno trovato la giusta misura al Pallone, località situata a due passi da Bagnaia, sulla linea di confine con Viterbo.

Un avvenimento, quello della nascita di una nuova multisala, che lascerà il segno anche in termini di offerta culturale in tutta la provincia viterbese. Con l’aumento del numero degli schermi, infatti, potranno essere proiettati nel nuovo “Cine Village Tuscia” anche film di “nicchia” che fino ad oggi, per effetto anche di una distribuzione troppo legata al successo commerciale, non venivano mai proiettati. E i tanti giovani viterbesi, amanti del cinema di qualità, non dovranno più recarsi nella lontana Roma o in altre località simili per gustarsi un buon film proiettato in modo eccellente. Oggi potranno trovare soddisfazione “in loco”.

Con la nascita della multisala a Vitorchiano si scrive così un’altra importante pagina per la distribuzione cinematografica viterbese che, in precedenza, aveva visto, tra gli altri, come fatti significativi, l’apertura del ristrutturato cinema Genio nel lontano 1948, la nascita del cinema Metropolitan negli anni Cinquanta e l’apertura dell’Azzurro negli anni Settanta. Dopo quarant’anni uno scossone ci voleva proprio.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...