La Toscana e le Marche si contendono il primato di campione d’Italia per il mare più pulito.

Poco meno di 170 chilometri di costa e di litorali da praticare affidandosi al “bollino di garanzia” dell’Agenzia regionale per l’Ambiente delle Marche.

“E’ la buona notizia – commenta soddisfatto l’assessore regionale all’Ambiente- che dimostra la sostanza dell’assegnazioni di ben 15 bandiere blu alla nostra regione. Insieme alla Toscana deteniamo questo primato in Italia: il 100% di balneabilità dei siti controllati in base ai monitoraggi costanti effettuati dall’ARPAM. Siamo quindi molto orgogliosi che le Marche confermino la loro fama di regione intatta e pulita, un passaporto per un turismo di qualità.
Naturalmente per onestà va anche spiegato che esistono tratti di litorale permanentemente non balneabili per legge, come ad esempio quello a ridosso della Raffineria Api di Falconara o il Porto di Ancona. Ma questa è un’altra storia… Adesso godiamoci la bella notizia.”

Su tutta la costa marchigiana sono stati distribuiti 228 punti di prelievo; in ciascun punto il controllo viene eseguito con frequenza quindicinale nel periodo compreso fra il 1° aprile e il 30 settembre e su ogni campione vengono ricercati parametri microbiologici e chimici. Ogni volta che un solo parametro eccede il limite previsto dalla normativa scattano dei campionamenti suppletivi di verifica per valutare sia l'entità dell'inquinamento che l'estensione del tratto di costa che dovrà eventualmente essere dichiarato "non balneabile".

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...