SASSARI - (UNONOTIZIE.IT) - Una pioggia di milioni di euro per favorire lo sviluppo dell’innovazione e della competitività. Ancora, una montagna di soldi per promuovere la protezione, la gestione e la valorizzazione delle risorse naturali e culturali.

Infine, tanti altri soldi ancora per favorire la creazione di reti che consentano di migliorare i servizi alle imprese e ai cittadini, incidendo materialmente sulla crescita di settori chiave come la sanità, il turismo e, nuovamente, la cultura e l’ambiente. È la notizia giunta dall’Unione Europea a Sassari nei giorni scorsi, dopo che si è riunita la commissione che ha valutato i progetti da inserire a finanziamento all’interno del nuovo Progetto comunitario di cooperazione transfrontaliera Italia Francia “Marittimo” 2007 - 2013, che riprende e amplia l’esperienza appena conclusa con Interreg. Per la Provincia di Sassari, un vero e proprio successo.

Complessivamente, l’attività progettuale promossa dal settore Programmazione assieme al territorio tramite il Patto per il Nord Ovest della Sardegna è quella che ha ricevuto più finanziamenti. Segno del grande lavoro svolto sia per l’elaborazione dei progetti per cui la stessa Provincia è capofila, ma anche per il contributo offerto all’interno dei piani in cui l’amministrazione provinciale risulta come semplice partner assieme ad altri enti pubblici e privati di Sardegna, Corsica, Toscana e – novità di questa nuova stagione di cooperazione transfrontaliera rispetto a Interreg – Liguria.

Nell’asse dei finanziamenti per le risorse naturali e culturali, la Provincia di Sassari è ente capofila di un progetto da 2,3milioni di euro per la realizzazione della Rete dei Parchi. Avendo ottenuto il punteggio più alto in assoluto tra tutti i progetti presentati, è anche il progetto che ha ricevuto il finanziamento più consistente dalla commissione tecnica e prevede «la realizzazione di azioni volte alla valorizzazione dei Parchi localizzati nella nuova Provincia di Sassari».

Fanno parte del partenariato di progetto l’assessorato all’Ambiente della Collectivité corsa, il Parco di Porto Conte, il Parco dell’Asinara, il Parco dell’Arcipelago della Maddalena e il Parco naturale regionale della Corsica. Tre i progetti che coinvolgono il Patto per il Nord Ovest all’interno dell’asse riservata ai temi dell’innovazione e della competitività. Il primo, che ha ottenuto il massimo punteggio nel suo asse ed è specificamente dedicato all’innovazione nella governance e allo sviluppo locale sostenibile, vede come capofila la Collectivité corsa, l’equivalente delle nostre Regioni, e prevede un budget di oltre 2milioni di euro per favorire lo sviluppo socio-economico dei territori coinvolti attraverso l’attuazione di strategie di sviluppo innovative, basate sul principio della sostenibilità.

In sostanza, come spiega il presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici, «il progetto estende ad altri territori la metodologia che ha ispirato positivamente il Patto per il Nord Ovest della Sardegna, e le principali attività riguarderanno il censimento dei bisogni e delle buone pratiche di governance nei territori e l’identificazione di sistemi innovativi per il monitoraggio e la valutazione delle politiche territoriali». Il secondo, per cui è capofila la Provincia di Grossetto, scommette 1milione di euro sullo sviluppo delle piccole e medie imprese. «Con questo progetto puntiamo a sviluppare le capacità di innovazione – dice Alessandra Giudici – di creazione e applicazione di nuovi processi e prodotti per le Pmi che operano nell’artigianato, nell’agricoltura e nel turismo».

Il terzo progetto da 1,6milioni di euro vede la Provincia di Lucca come capofila ed è dedicato alla nautica, tema su cui la nuova stagione di Interreg scommette con grandissima decisione anche per impulso della Provincia di Sassari, che alla creazione di un distretto nautico d’eccellenza per tutta l’area del Mediterraneo sta pensando già da qualche anno. «Obiettivo finale di questo progetto è la creazione di un comune sistema nautico innovativo, unitario, integrato ed evoluto, in grado di rispondere alle domande sempre nuove della nautica». All’interno dell’asse riservata a integrazione delle risorse e dei servizi, infine, la Provincia di Sassari partecipa a Ippothir: anche questo progetto da 1,6milioni di euro con la Provincia di Nuoro capofila ha ottenuto il massimo punteggio all’interno del suo asse.

«Il progetto prevede la messa in rete di strutture, servizi e iniziative per realizzare attività equestri – prosegue Alessandra Giudici – per incrementare turismo, lavoro e inclusione sociale, in particolare rivolta ai portatori di handicap, nell’area di cooperazione coinvolta», che oltre a Sassari e Nuoro comprende Livorno e Corsica. Il secondo progetto di quest’asse in cui è coinvolta la Provincia di Sassari è Se.re.na., 1,5milioni di euro destinati a «coadiuvare il processo di rafforzamento e di evoluzione della filiera della nautica – prosegue Alessandra Giudici – inserendo un sistema di formazione permanente dedicato a un settore che nel nostro territorio come in quelli dei nostri partner ha grandi potenzialità di sviluppo anche sul piano occupazionale». Complessivamente, il budget che la Comunità Europea ha messo a disposizione dei progetti cui ha partecipato anche il Patto per il Nord Ovest della Sardegna ammonta a oltre 10milioni di euro. Di questi, oltre 1,7milioni sono a disposizione della Provincia di Sassari. «È il riconoscimento alla nostra capacità progettuale», conclude Alessandra Giudici.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...