TARQUINIA - VITERBO (UnoNotizie.it) - “Informiamoci” è il titolo di una importante iniziativa che avrà luogo giovedì prossimo, 29 gennaio a Tarquinia, in Via dell’Archetto 4, nella  Sala Sacchetti della Società Tarquiniense di Arte e Storia.

Si tratta di un importante convegno-dibattito che inizierà alle ore 16,00  con i “Cambiamenti climatici, catastrofismo e realtà.”  Una “crisi” che il mondo scientifico continua a registrare. Ormai è tempo di agire.

Intervento di Raniero Maggini, presidente del WWF Lazio.

Alle 16,25 “L’Accordo-Quadro tra Regione, province, sindaci del comprensorio, ed ENEL S.p.A.”   Vi diciamo ciò che i firmatari non vogliono farvi sapere. Interventi di Alessandro Manuedda, Consigliere del Comune di Civitavecchia e di Simona Ricotti del Forum ambientalista.

Alle 16,50  “Monitoraggi: perché non fidarsi.”  La farsa dei controlli e dell’osservatorio ambientale.  Relazione di Ernesto Cesarini.  A seguire un po’ dimusica e parolecon Gabriele Ripa.

Alle 17,15 “Buon Viaggio ENEL.”  Continua l’informazione sul cambio del gestore di energia elettrica.

Alle 17,25 “Accordo-Quadro.”  Denuncia del Comitato dei Cittadini Liberi contro il Sindaco di Tarquinia ed i consiglieri di maggioranza.  Esposizione dell’avvocato Enrico Veneruso.  

Alle ore 17,45 “Le industrie energetiche tra sviluppo e servitù.” Ce ne parla Mario De Giudici. A seguire una gradevole pausa con un piccolo buffet a base di prodotti tipici della Maremma Etrusca.

Alle 18,25 “Il corridoio Tirrenico.”  Un tradimento verso i cittadini e il territorio. Storia di una lotta contro un’inutile e dannosa infrastruttura. Intervento di  Valentino Podestà, architetto urbanista, della Rete dei Comitati per la Difesa del Territorio e Comitato Terra di Maremma.

Alle 18,40 “Autostrada: non solo una presenza ingombrante.”  Informazioni sulla relazione tra inquinamento e danno economico per le aziende agricole interessate. 

Alle ore 19,00, preceduto dall’intervento musicale del giovane musicista Gabriele Ripa, l’ultimo intervento: “Autostrada”.  Il suo impatto distruttivo sul territorio richiede una grande mobilitazione. Relazione del coordinatore del “Comitato Amici della Maremma” di recente costituzione.

Alle19,15, dopo il dibattito e le conclusioni, il convegno si concluderà con il “Gioco dell’Uva.”

 

Comitato dei Cittadini Liberi

http://cittadiniliberi.blogspot.com/

 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...