VITERBO - (UnoNotizie.it) -  Cena-degustazione “Gli oli nuovi della Tuscia”, un evento gastronomico (… e non solo!) promosso da Agrya in collaborazione con l’Associazione assaggiatori viterbesi di olio d’oliva. Il primo di una serie di appuntamenti per la valorizzazione dei prodotti di qualità tipici della Tuscia. L’iniziativa fa parte di un progetto di marketing territoriale che punta allo sviluppo economico locale, attraverso i principi e le modalità della filiera corta: direttamente “dal produttore al consumatore”. Finalmente una ventata di aria fresca nella Tuscia. Naturalmente, non stiamo parlando della situazione metereologica, ma dell’idea a cui hanno dato vita Agrya srl insieme all’Associazione Assaggiatori Viterbesi di Olio di oliva.
Essi infatti, hanno pensato di creare un evento che rappresenti il perfetto connubio tra i sapori e le tradizioni della nostra terra e la necessità di operare un’azione di marketing dei prodotti tipici del Viterbese a sostegno dei nostri produttori.
Partendo dal presupposto che i sapori e le tradizioni non sono solo un’eredità da tutelare, ma un patrimonio in continua evoluzione e crescita, Agrya e l’Associazione Assaggiatori Viterbesi hanno ideato un incontro dinamico tra i Viterbesi e la loro terra; terra rappresentata in questa occasione da un prodotto che è diventato sinonimo di eccellenza e soprattutto di qualità per la Tuscia viterbese: l’olio d’oliva.
L’Olio di Oliva è quindi il vero protagonista dell’evento insieme alle persone che vorranno intervenire.
Con la collaborazione del Frantoio “Rasena Olearia - Olio dei Papi” di Viterbo, “Evo”del Frantoio Colli Etruschi di Blera , “L’Oliveto Matarazzo” di Viterbo ed il Frantoio “Battaglini” di Bolsena, è stata realizzata la cena di degustazione “Gli Oli nuovi della Tuscia” presso il Ristorante “Acquarossa” di Viterbo.
Per l’occasione i quattro Frantoi hanno messo a disposizione i loro fiori all’occhiello, appositamente selezionati da assaggiatori professionisti tra una vasta scelta di Oli di elevata qualità.
La cena, prevista per questa sera (venerdì 30 Gennaio), offre la possibilità di passare una piacevole serata degustando i sapori e gli odori tipici della nostra tradizione, sapientemente armonizzati e reinventati in piatti di ottima qualità. La Qualità di cui vogliono essere i protagonisti è quella ottenuta da un insieme di sinergie tra Produttori, Enti locali, Assaggiatori, Consulenti, Consumatori, ecc… finalizzate allo sviluppo dell’economia locale.
In particolare l’intento è quello di valorizzare il prodotto olio, cercando nel contempo di rendere consapevole il consumatore della qualità del prodotto stesso, educandolo all’acquisto.
Questa cena rappresenta quindi solo l’inizio di un progetto di marketing territoriale attraverso il prodotto molto più vasto che trova la sua radice a Viterbo, ma che vuole essere portato anche fuori del nostro territorio, prevedendo anche la partecipazione di altri soggetti operanti nei diversi settori economici e di altri prodotti tipici.
Sembrerebbe questa un’idea vincente visto che hanno aderito circa 200 persone ed è stato necessario chiudere le prenotazioni con quattro giorni di anticipo rispetto al termine fissato originariamente.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Benvenuti al Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

CIVITA DI BAGNOREGIO BELLEZZA MONDIALE

Negli ultimi sette anni si sono registrati numeri in aumento di visitatori italiani e stranieri;...

Altare prima del trono: nacque a Sovana Gregorio VII, Papa che cambiò la storia

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

Tuscia, turismo all'aperto: emozionanti visite guidate a Viterbo e Civita di Bagnoregio

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. In...

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere in un giorno: prosegue “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

Alto Adige, estate all’aria aperta sulle Dolomiti

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE CON LE VISITE GUIDATE

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...