ANCONA - (UnoNotizie.it) - Imminenti gli interventi per il ripascimento delle spiagge di Numana e Sirolo. Questo è stato il messaggio che ha voluto lanciare l’assessore regionale alla Difesa della costa, Ginluuca Carrabs nell’illustrare con alcuni tecnici regionali, agli amministratori e rappresentanti di categoria delle due cittadine, il progetto esecutivo (marzo prossimo), delle opere da realizzare lungo gli arenili.

 

Durante l’incontro sono state spiegate nel dettaglio le procedure amministrative che hanno portato ad elaborare un’indagine di mercato presso ditte marchigiane in grado di fornire materiale idoneo per il ripascimento. Otto le aziende disponibili a fornire centosessantamila metri cubi di materiale tra sabbia, ghiaia e ciottoli di cava, lavati. Importante è il lavaggio del materiale perché i ciottoli una volta lavati non imbiancano l’acqua rendendola all’occhio del bagnante sporca.

 

La Regione ha anche realizzato un’indagine ambientale sul materiale che sarà immesso lungo la costa, valutandone le adeguate caratteristiche. Ora toccherà alla gara d’appalto, attraverso bando europeo, per un importo di 6 milioni e 700 mila euro, sancire la ditta incaricata nel trasportare il materiale e collocarlo sulla riva con i camion e l’uso marginale di draghe. Presumibilmente, entro la prima quindicina di maggio la prima trance di lavori sarà conclusa attraverso più di settemila viaggi di autocarri per il trasporto del materiale. 

 

“Ancora una volta – ha sottolineato Carrabs - la sinergia tra Regione e Comuni, portatori d’interessi, è stata vincente per le opere da realizzarsi. L’intervento di riqualificazione delle spiagge dà la possibilità  a cittadini e turisti di vivere pienamente la prossima stagione balneare. Un plauso va a tutti i progettisti che in tempi record hanno provveduto a rendere esecutivo il progetto, a beneficio del  turismo che rappresenta per le Marche un perno fondamentale per il prodotto interno lordo”. (a.f.)

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...