VITERBO (UNONOTIZIE.IT)

 

Oggi siamo di fronte alla scelta, anche nella nostra provincia, tra due modelli di sviluppo energetico. Uno che punta sulle grandi centrali e l'altro che scommette sulla produzione domestica e aziendale delle energie da fonti rinnovabili.

 

In un momento di crisi economica come quello che stiamo vivendo, c'è il bisogno di un intervento strutturale e su ampio raggio che consenta la costruzione di un sistema energetico delle fonti rinnovabili orizzontale e accessibile alle famiglie, alle imprese e agli enti locali.

 

La nostra provincia, gravata da decenni di servitù energetica, rischia di vedere peggiorare la propria condizione economica, sociale ed ambientale come conseguenza delle attuali scelte energetiche nazionali, che puntano a rilanciare l'opzione nucleare. In tal senso si parla ancora una volta di Montalto di Castro.

 

Sui temi dello sviluppo energetico alcune associazioni democratiche, ecologiste e di sinistra hanno promosso un incontro pubblico di approfondimento che si terrà venerdì prossimo in via Saffi presso la Provincia a partire dalle ore 17.

 

Parteciperanno tra gli altri Tolmino Piazzai, assessore all'ambiente della Provincia, Antonio Filippi della Cgil nazionale, Gianni Mattioli, docente di Fisica Università "La Sapienza", Umberto Guidoni, europarlamentare "Unire la Sinistra", Giovanni Carapella, consigliere regionale presidente della Commissione Lavori Pubblici, Roberto Ballarotto, responsabile dello “Sportello per Kyoto" della Regione Lazio e Ivana Della Portella, responsabile ambiente del Pd del Lazio.

 

I relatori e i partecipanti si confronteranno, approfondendo le tematiche dell'energia, dell'ambiente e del risparmio energetico alla luce anche delle ultime indicazioni della Commissione europea in materia.

 

Questo è un momento importante per costruire percorsi comuni, realizzare ponti e non muri, confrontarsi e non scontrarsi. E' per questo che i promotori dell'iniziativa si prefiggono un ulteriore obiettivo: lavorare insieme per un futuro rinnovabile, anche nella Tuscia.

 

Associazioni Promotrici:

DAS – Democratici "a Sinistra" (Andrea Cutigni)

Associazione Per la Sinistra della Tuscia (Umberto Cinalli)

Tuscia in Progress (Stefano Gavini)

 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...