ROMA - ( UNONOTIZIE.IT ) Come ormai accade spesso in Italia anche le cose postitive, come le giuste incentivazioni economiche per l'energia pulita, finiscono nel mirino e nelle mani della Mafia e di politici e funzionari corrotti.

A tal proposito un patto tra i fedeli del superlatitante Matteo Messina Denaro e politici, burocrati e imprenditori della Sicilia, della Campania e dell'area di Trento, ha permesso di mettere le mani sull' energia pulita in Sicilia.

Otto le ordinanze di custodia cautelare eseguite da agenti della Squadra mobile e carabinieri del Reparto operativo provinciale di Trapani, al termine di indagini sulle dinamiche politiche e imprenditoriali sulla realizzazione di parchi eolici in Sicilia.

I vari provvedimenti sono stati emessi dal Gip di Palermo, Antonella Consiglio, su richiesta dei Pm della Procura antimafia Ambrogio Cartosio e Piero Padova, nei confronti di politici, imprenditori e funzionari di Mazara del Vallo, oltre ad alcuni pregiudicati mafiosi, accusati a vario titolo di associazione mafiosa, corruzione e violazione della legge elettorale. Nell'operazione "Eolo" oltre cento, tra poliziotti e carabinieri, per arresti eseguiti in provincia di Trapani (Mazara del Vallo, Marsala, Trapani e Castelvetrano) ed anche a Sala Consilina (Salerno) e Trento

Da sottolineare che gli arrestati, a vario titolo, avrebbero permesso alla famiglia mafiosa di Mazara del Vallo, il controllo di attivita' economiche, di autorizzazioni, appalti e servizi pubblici nel settore della produzione di energia elettrica mediante impianti eolici, anche tramite lo scambio politico-mafioso di voti.  

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...