CHIAIANO - NAPOLI ( UNONOTIZIE.IT ) Nella notte del 17 febbraio, con il favore delle tenebre e con il presidio di ingenti forze di polizia è stata aperta la discussa cava di Chiaiano (Napoli).
Sono le ore 2.30 e la notte è ancora lunga.

Polizia, carabinieri, finanza e digos per le strade già dalle 23.00. E’ bastata qualche volante e camionetta per capire che l’apertura della discarica sarebbe avvenuta questa notte.

Ore 3:50 arrivano i primi compattatori e scaricano provenendo da Via Cinque Cercole. Così viene inaugurata la discarica di Chiaiano. Dopo aver scaricato ricoprono il tutto con terreno.

Ore 8:58  la polizia resta presente per le strade di Chiaiano.

I Comitati lanciano un appello a tutti i napoletani “a venire a Chiaiano in queste ore”. Secondo gli esponenti del no alla discarica, “quello che succede a Marano e Chiaiano riguarda tutta la città e la regione. E’ il futuro della democrazia e del diritto alla salute ad essere messo in gioco dal trionfo di questo modello di potere autoritario con la gente e supino ai grandi committenti economici. Napoli e la Campania sperimentano ancora una volta un modello di governance quasi coloniale”.

“Cosa significano - si legge - 200 tonnellate al giorno nella cava di Chiaiano? E per soli 20 giorni? Niente per la gestione dei rifiuti! Ma i parametri di ragionamento delle istituzioni non sono questi, serve solo dare un segnale simbolico contro una esperienza di resistenza che per quasi un anno ha costruito un ambito di democrazia dal basso, spiegando che le alternative esistono e sono boicottate per garantire i profitti nella gestione delle discariche e, poi, nell’assalto ai fondi pubblici che spingono a calpestare il diritto alla salute come dimostra la gestione dei ritrovamenti di centinaia di tonnellate di amianto nella cava di Chiaiano e la finta bonifica fatta”.

Dovrebbe arrivare in Campania, a Marano, in provincia di Napoli anche Beppe Grillo.

Domenica 22 febbraio 2009 alle ore 18:00 il comico, l'attivista e blogger genovese BEPPE GRILLO sarà al Presidio di Rotonda Titanic a Marano (NA). La notizia è stata segnalata dal Comitato Civico “La Rosa dei Venti”.

APERTURA DELLA DISCARICA: GUARDA IL VIDEO

 

 


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...