Il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, ha presentato il progetto "prevenzione mille". Un piano di interventi che l'Amministrazione provinciale ha messo a punto e approvato in Giunta.

"Saremo durissimi con il crimine ma non daremo adito a furie ideologiche. L'illegalità va colpita, ma soprattutto - ha spiegato Zingaretti - bisogna prevenirla".

E il progetto "Prevenzione mille" va proprio in questa direzione: "abbiamo già dato il nostro contributo per la tutela dell'ordine pubblico, e continueremo a farlo - ricorda Zingaretti - ma accanto a questo aspetto, nei prossimi 5 anni, metteremo in campo anche poderose misure per la riduzione del disagio sociale, che è la causa per cui la percezione di insicurezza tra i cittadini non cala, nonostante diminuiscano i reati".

Il programma varato dalla Provincia è costituito da 20 interventi specifici, tra i quali alcuni già finanziati: tra questi il bando per progetti di riqualificazione urbana, rivolto ai Comuni della provincia, ai Municipi di Roma, alle associazioni, alle strutture sportive e sociali e alle confessioni religiose; e il piano per le nuove strutture sportive (centri polifunzionali, skate park e percorsi ginnici), per un investimento totale di 2,5 milioni di euro.

Nel piano provinciale previsti anche il potenziamento dei servizi di assistenza alle vittime dello sfruttamento sessuale, con due unità di strada per il lavoro di contatto con le persone che si prostituiscono; il progetto 'sportelli sicurezza', collocati nei Centri per l'impiego, nei Centri antiusura e nei cinque distaccamenti territoriali della polizia provinciale; la riqualificazione dell'arredo e l'apertura di attività commerciali nei parcheggi di scambio; il piano per l'istallazione e il potenziamento di impianti di videosorveglianza nei siti sensibili: parcheggi di scambio, stazioni ferroviarie e metro periferiche, prevedendo colonnine di s.o.s. a chiamata diretta con le forze dell'ordine; telecamere e divisori per i tassisti; l'istituzione della polizza rimborsi, da destinare alle vittime di reati predatori e/o per il ripristino delle condizioni di
sicurezza in casa; il proseguimento della campagna "Vivo di notte, non bevo la vita", per il contrasto alle nuove tossicodipendenze giovanili e la sensibilizzazione sui rischi connessi all'abuso di alcool; il servizio di psicologia delle emergenze stradali; l'integrazione ed il potenziamento degli interventi di lotta all'usura.

Sul fronte immigrazione, la giunta Zingaretti si propone anche di incentivare il lavoro dei Centri servizi immigrati (già 13 su tutto il territorio nazionale) e favorire il reale inserimento degli stranieri con l'incubatore di impresa per immigrati, una struttura destinata ad ospitare per 24 mesi nuove aziende create proprio da immigrati.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...