Ieri sera a Giulianova la premiazione della Traversata dell’Adriatico

In mare aperto su un pattino. Niente agonismo solamente voglia di farcela. Il tutto dedicato all’eroe Ivan Rossi di Civita Castellana, che ha perso la vita l’8 giugno 2007 per salvare quattro ragazzi che rischiavano di affogare.

Si è conclusa ieri sera la quarta traversata dell’Adriatico in pattino. Quattro gli atleti che hanno partecipato (Maurizio Foschi, Francesco Di Giandomenica, Fioravante Palestini e Giancluca Crescenzi) e 91 le miglia percorse remando da Vodice (Croazia) a Giulianova (Teramo).

Alla premiazione, avvenuta al Kuursal lido di Giulianova, hanno partecipato anche il presidente della Provincia di Viterbo Alessandro Mazzoli, i genitori di Ivan Rossi, Rita e Vittorio, il consigliere provinciale Massimo Miccini, il consigliere di Civita Castellana Danilo Corazza e tutte le autorità della Provincia di Teramo, del Comune di Giulianova e di Alba Adriatica.

Aver dedicato questa manifestazione alla memoria e al coraggio di Ivan Rossi – ha detto Mazzoli durante la cerimonia di premiazione – è davvero importante per tutto il nostro territori. La tragedia dello scorso anno ha scosso tutti noi profondamente e ci ha dato un grande insegnamento di vita. Ringrazio tutti voi per questa testimonianza dedicata a un vero eroe. L’attenzione e la sensibilità che avete dimostrato lega i nostri territori in un ideale gemellaggio in memoria di Ivan Rossi”.

La traversata è stata organizzata dall’associazione Amici della Traversata. Ieri sera il presidente Bruno Di Giandomenico e il vicepresidente Guido Baldi hanno raccontato perché hanno deciso di legare l’iniziativa al nome di Ivan.

Quattro mesi fa stavo guardando la tv – dice Guido Baldi - quando ho sentito la storia di questo ragazzo straordinario. Mi sono commosso ed emozionato e ho capito che dovevamo dedicare a lui la Traversata. Così ho preso contatti con l’associazione Ivan Rossi e sono andato a Civita Castellana. Lì ho conosciuto i genitori di Ivan e abbiamo iniziato a progettare questa manifestazione. La vera traversata è iniziata quel giorno”.

A Rita e Vittorio Rossi durante la premiazione è stato donato un ritratto di Ivan realizzato dall’artista Enzo Marinelli.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

San Pellegrino in Fiore, eventi a Viterbo Sotterranea

San Pellegrino in Fiore, domenica a Viterbo SotterraneaDomenica in programma visite guidate alla...

TV, Osvaldo Bevilacqua e Sergio Cesarini promuovono Viterbo

Osvaldo Bevilacqua, giornalista detentore dal 2015 del Guinness World Records TV per il Travel...

Bolzano, Loacker: dolce ricetta aziendale dalla squisita bontà famigliare

Sostenibilità significa avere uno stile di vita rispettoso delle risorse a disposizione, in grado...

DOBBIAMO MOLLARE? /riflessioni su TarquiniaCittà di Luigi Daga. Cita le infiltrazioni mafiose a Tuscania

A seguire l\'articolo scritto 15 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

VITERBO: A PIEDI DAL QUARTIERE RESPOGLIO ALLA QUERCIA ATTRAVERSANDO LO STORICO PERGOLATO

Attualmente a Viterbo il quartiere Respoglio è collegato a La...

Domenica 3 dicembre gratis a Palazzo Farnese di Caprarola e Villa Lante

Un’occasione da non perdere per visitare Villa Lante il meraviglioso parco con i suoi giardini...

Tuscia, a Viterbo prende forma la prima Comunità Energetica locale

È stata costituita a Viterbo, su iniziativa di un gruppo di cittadini, la Comunità Energetica...