VITERBO (UnoNotizie.it) Sono stati finanziati dalla Regione Lazio, oltre 3 milioni di euro per i centri commerciali naturali della provincia di Viterbo e altrettanti per le altre provincie. Soddisfazione viene espressa da parte della Confesercenti di Viterbo, che da anni sta portando avanti un progetto pilota per la riqualificazione ed intregrazione socio economica dei centri storici del viterbese.
“Grazie alla concertazione della nostra associazione ma anche delle altre associazioni del commercio, turismo e servizi con l’assessorato alla piccola e media impresa, del Commercio e Artigianato della Regione Lazio, finalmente si concretizza il progetto di rivitalizzazione dei centri storici e della rete commerciale attraverso la realizzazione dei centri commerciali naturali
“Si tratta di un ottimo traguardo - dice Vincenzo Peparello vice presidente Regionale e presidente provinciale della Confesercenti - raggiunto insieme alle piccole e medie imprese del territorio dopo diversi anni di collaborazione sia con gli enti locali che con gli uffici competenti dell’assessorato Regionale. Un plauso - continua Peparello - alla giunta Marrazzo e in particolare all’assessore Francesco de Angelis che ha creduto sin dal primo momento al progetto dei centri commerciali naturali”.
I finanziamenti messi a disposizione dei comuni in provincia di Viterbo serviranno alla riqualificazione di vie, aree o porzioni di zone dei centri storici e per l’adeguamento agli standard e ai servizi che il mercato attualmente richiede, ma anche alla riqualificazione e al riposizionamento della rete commerciale, i cosiddetti “negozi di vicinato”, che rischiano sempre più di soccombere alla grande distribuzione organizzata con conseguente problema di desertificazione e marginalizzazione dei centri storici .
I finanziamenti, infatti, sono stati studiati per favorire gli interventi di miglioramento dell’arredo urbano, dei trasporti, dei servizi, per una migliore fruizione delle aree o vie commerciali, ma anche per potenziare eventi locali all’interno dei centri storici e per promuovere e valorizzare i prodotti tipici agro-alimentari e artigianali al fine di canalizzare flussi turistici .

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...