VITERBO (UnoNotizie.it) Tante le persone di tutte le età, dai più piccoli ai più grandi, che hanno affollato le vie del centro viterbese per prendere parte alla kermesse promossa dall’associazione Viterbo con amore. L’apertura della giornata ha visto protagonisti i bambini: diverse centinai quelli che hanno preso parte, a piazza del Comune, a Bimbimbici, rassegna ciclistica organizzata dalla Teambike, a via Marconi a “il calcio nella città a colori” con i più piccoli che hanno potuto dare i primi calci al pallone. A seguire spazio, invece, al canestro con il minibasket.
“Un caos gioioso – ha detto all’inaugurazione, l’assessore al Comune, Giovanni Arena – con tanti bambini che hanno rallegrato il centro di Viterbo”. Nel prosieguo della giornata spazio alla danza, alla musica, al teatro, agli sbandieratori e ai clown, tutto all’insegna dei colori della solidarietà con attore principale il mondo dell’associazionismo.
“Un offerta variegata per tutti i gusti – ha detto l’assessore al Comune, Giovanni Arena -  per una intera giornata che ha una finalità nobile: la solidarietà. Grazie agli organizzatori che hanno allestito questa manifestazione alla perfezione, non era facile allestire un programma simile con tutti questi eventi”. 
Spazio anche agli animali, con anteprima di Nitriti di primavera che a Valle Faul ha  divertito grandi e piccoli. E alle degustazioni con i ristoratori iscritti alla Fipe e alla Fiepet che hanno proposto menù a tema e con gli stand della Camera di commercio che hanno permesso ai visitatori di assaggiare i prodotti a marchio Tuscia viterbese. “Visto il successo di questa iniziativa - ha chiuso Arena – sarebbe bello poterla ripetere due o tre volte all’anno. E comunque vero che lo staff degli organizzatori è composto tutto da volontari, che trascurano anche la propria famiglia per realizzare questa bella manifestazione”.  
Chiusura, a piazza del Sacrario, con le band del concorso musicale “Vivi la musica”, sul palco: gli Wat, i Reset, gli Hell’n’heaven, i Mizar, i Repsel, i Plazen la reveri. Ospiti della sera i Circle e la Costa Volpara.   
“Un grazie particolare – ha detto il presidente della Onlus viterbese, Pino Genovese – a tutte le istituzioni che hanno permesso la realizzazione di questo evento. A partire dal Comune che ha dato un contributo fondamentale, passando per la Provincia, per la Regione, Camera di commercio e la Fondazione Carivit. Fondamentale - chiude - il contributo della Smam del comandante Gaudenzi che ha messo a disposizione uomini e strutture per la perfetta realizzazione di questa giornata”.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

PALAZZO E VILLA FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE, VISITE GUIDATE ED INFO

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...