COPENHAGEN (UnoNotizie.it)

Ci saranno oltre 600 rappresentanti di tutto il pianeta, secondo le ultime notizie, dal 2 al 4 giugno a Copenhagen al Forum mondiale degli enti locali sui cambiamenti climatici. Obiettivo: predisporre un documento unitario da sottoporre alle Nazioni Unite e ai Governi Nazionali per chiedere che le città e i territori vengano inseriti come attori a pieno titolo nel nuovo accordo mondiale sul clima e possano avere un ruolo attivo nel raggiungimento degli impegni previsti nell’accordo che sostituirà Kyoto e che sarà deciso a dicembre 2009 proprio a Copenhagen.

“Si tratta del più grande evento del mondo dedicato solo agli enti locali impegnati nella lotta ai cambiamenti climatici – spiega Emilio D’Alessio, Presidente di Agenda 21 Italia – volto ad ottenere che vengano sfruttate le potenzialità delle amministrazioni locali, già attive da anni ormai a livello territoriale con diverse tipologie di intervento capillare, che stanno dando un contributo importante, se non fondamentale, in tutto il pianeta. Il ruolo delle città in particolare potrebbe essere ulteriormente rafforzato dalla possibilità di accedere ai meccanismi finanziari degli accordi, contabilizzando le riduzioni di emissioni ottenute con scelte e progetti locali.”

Il Summit insomma parte dal presupposto che la lotta ai cambiamenti climatici non possa che passare dalle città ed infatti tra il 2 ed il 4 giugno sfileranno a Copenhagen, secondo le ultime notizie, i Sindaci di Parigi, Vancouver, Bonn, Dar es Salaam e molti altri provenienti da tutta Europa ma anche da Stati Uniti, America Latina, Cina e Africa. E’ prevista inoltre la presenza di numerosi ministri e parlamentari, impegnati nella costruzione di un dialogo ed una stretta collaborazione tra Stati e Governi locali.

“Per quanto concerne Agenda 21 – prosegue D’Alessio – oltre a partecipare in rappresentanza dei Comuni, le Province e le Regioni del nostro paese, siamo stati invitati ad illustrare la Carta delle Città e dei Territori d’Italia per il Clima che abbiamo realizzato in collaborazione con Anci e Upi ed abbiamo già consegnato ufficialmente al Governo il 3 aprile a Roma alla presenza di Pedro Ballesteros Torres, responsabile del Patto dei Sindaci lanciato dalla Commissione Europea”.

 

- Uno notizie ultime notizie clima ambiente kyoto  -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

PALAZZO E VILLA FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE, VISITE GUIDATE ED INFO

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...