Con la firma del protocollo d’intesa con la Regione Lazio prende il via il Masterplan “Riqualificazione e fruizione ecosostenibile delle aree protette della Valle del Tevere – un itinerario tra il monte e il fiume…”, per lo sviluppo delle aree protette della Valle del Tevere di competenza della Provincia di Roma.

“I primi tre progetti a partire – spiega l’assessore provinciale all’Agricoltura, Aurelio Lo Fazio - saranno la messa in opera degli approdi della Riserva Naturale del Monte Soratte a S. Oreste, di Filacciano e di Nazzano, la realizzazione delle aree welcome della Riserva Naturale di Macchia di Gattaceca e del Barco e di quella di Nomentum e l’acquisto di due battelli eco compatibili a fini turistici e paesaggistici che collegheranno, via Tevere, la Riserva del Soratte con quella del Tevere Farfa, da S.Oreste a Nazzano”.

Il Masterplan, finanziato per 1 milione di euro (su 9,5 già programmati) con risorse della Regione Lazio, fondi comunitari e compartecipazione provinciale, interessa anche i Comuni di Torrita Tiberina, Ponzano Romano, Civitella San Paolo, Mentana, Monterotondo, Fonte Nuova, Sant’Angelo Romano.

“Gli interventi successivi – continua Lo Fazio - riguarderanno l’area di sosta integrata della Riserva del Soratte e il miglioramento della mobilità all’interno e per le Riserve di Nomentum e Macchia di Gattaceca e Macchia del Barco, con interventi sulle infrastrutture e mezzi di collegamento con le stazioni ferroviarie. È prevista, inoltre, la creazione di centri ricettivi per la cura del corpo e il benessere, di un polo ciclo-pedonale lungo il corso del fiume e di un polo museale virtuale sul carsismo”.

“Si tratta di interventi fondamentali – conclude Lo Fazio – per la valorizzazione delle risorse forestali e naturali, il rilancio sociale, culturale ed economico del territorio. L’obiettivo è soprattutto incrementare la promozione turistica dell’area, dando la possibilità a quanti amano le ricchezze naturali, storiche e archeologiche delle riserve provinciali ed un paesaggio praticamente incontaminato, di poterlo ammirare a piedi, in bicicletta e navigando sul Tevere”.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...