ROMA (UnoNotizie.it)

A Roma, alla presenza del ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, il 14 luglio prossimo si terrà l'evento conclusivo di Comuni Ricicloni in cui si premieranno i comuni che maggiormente si sono impegnati nella raccolta differenziata e più in generale in un sistema integrato di gestione dei propri rifiuti.

L'iniziativa di Legambiente, nata nel 1994, patrocinata dal ministero per l'Ambiente, premia le comunità locali, amministatori e cittadini, che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata.


La novità introdotta quest’anno nella valutazione della “buona gestione” sta nell’introduzione dell'indice di gestione dei rifiuti urbani con l’attribuzione di un "voto" alla gestione dei rifiuti urbani nei suoi aspetti più vari.

Le categorie per l'aggiudicazione dei premi sono tre: miglior raccolta differenziata (definita attraverso il punteggio raggiunto sulla base dell'indice di gestione), maggior percentuale di raccolta differenziata complessiva (costituita dalla somma di quelle relative ai diversi materiali), e miglior raccolta differenziata delle singole principali frazioni merceologiche oggetto di raccolte separate.


L’assegnazione dei riconoscimenti avviene per classi di grandezza demografica dei comuni e sulla base di macro-fasce geografiche: le regioni del nord, quelle del centro e del sud, tenendo conto delle diverse realtà economiche e regionali, nonché dei differenti gradi di esperienza acquisiti.

Un premio particolare è stato istituito per il miglior programma di divulgazione del compostaggio domestico, per la raccolta e il riciclaggio del legno, oltre a un altro riconoscimento speciale - Cento di questi Consorzi - attribuito alla miglior raccolta differenziata a livello consortile. Infine verranno assegnate delle menzioni speciali individuate a discrezione della giuria.

La giuria di Comuni Ricicloni è composta da rappresentanti di Legambiente, Anci, Fise Assoambiente, FederAmbiente, Conal, Comieco, Coreve, Cial, Corepla, Rilegno, Consorzio Italiano Compostatori, Achab group, Novamont, Ecodom, Ecolamp e ReMedia.

Come aderire ai Comuni Ricicloni
Le modalità di adesione al concorso sono semplici, basta la comunicazione volontaria da parte dei Comuni, tramite un'apposita scheda, dei quantitativi di rifiuti raccolti separatamente ed avviati a riciclo.

Come avviene l'elaborazione e la verifica dei dati
La verifica dei dati ricevuti dai Comuni è effettuata da Legambiente di concerto con i responsabili comunali per la gestione dei rifiuti, avvalendosi anche della collaborazione dei circoli territoriali di Legambiente, degli Osservatori Provinciali e delle ARPA regionali.

La successiva elaborazione dei dati avviene grazie all'ausilio di un foglio di calcolo dedicato.

La validazione dei risultati ottenuti si avvale della collaborazione della Giuria tecnica.


- Asa Notizie Roma -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

FRANCIA TURISMO SOSTENIBILE NEL SEGNO DELL’ACQUA

E’ stata presentata a Roma, all’Ambasciata di Francia, alla presenza dell’Ambasciatore...

Il libro di Antonello Durante ci spiega il Green New Deal

Il Gruppo Albatros il Filo ha pubblicato per la collana Nuove Voci I Saggi, un agile volume di 110...

TUSCIA, FARNESE / la Riserva del Lamone, dove flora e fauna vivono incontaminate

La Riserva del Lamone è situata in provincia di Viterbo, nel Comune di Farnese, nel cuore della...

REPORT, RAI3, Lunedì alle 21:20. Noccioleti, fitofarmaci e aumento dei tumori

Nella zona del viterbese tra Nepi e il lago di Vico il 90 per cento del patrimonio arboreo è...

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...