MESSINA( UnoNotizie.it )

Il Presidente della Regione Raffaele Lombardo ha deliberato la chiusura, dal 1° settembre 2009, di quattro uffici speciali aperti nel 2005. Si tratta specificatamente, dell’Ufficio  per le Aree ad Elavato Rischio di Crisi Ambientale, quello per le Iniziative Energetiche, l’Ufficio Speciale Antincendi Boschivi e l’Ufficio Speciale per l’Inclusione Sociale degli Extracomunitari.

Per quanto concerne l' Ufficio  Aree ad Elavato Rischio di Crisi Ambientale (A.E.R.C.A.), diretto dal Prof. Ninni Cusplici, non riusciamo a capire le ragioni che hanno indotto il governatore di Sicilia a cancellare tale ufficio che ha, per competenza specifica, la realizzazione di programmi e progetti di rilevante entità e complessità, nella definizione e realizzazione, aggiornamento periodico dei piani di risanamento, rilascio di pareri preventivi, su qualsiasi decisione di competenza della Regione e degli enti locali relativa a problematiche ambientali o comunque con implicazioni ambientali inerenti le aree, a rischio (Milazzo-Valle del Mela, Priolo-Augusta e Gela).

Inoltre l'ufficio speciale è anche il "coordinatore" di Agenda 21 la quale organizza i tavoli tecnici in materia ambientale, quindi come conseguenza la scomparsa di codesti tavoli.

L'ufficio speciale aveva già redatto il piano di risanamento della Valle del Mela, presentato per la prima volta alla cittadinanza in occasione del convegno "Noi e l'Ambiente" organizzato dall' "A.D.A.S.C." - Associazione per la Difesa dell'Ambiente e della Salute dei Cittadini il 24 gennaio 2009 a Milazzo.

In conclusione l'Associazione chiede la revoca della delibera di cancellazione dell’Ufficio Speciale  Aree ad Elavato Rischio di Crisi Ambientale e l'impegno da parte di tutti i politici regionali affinchè si attivino per evitare l'ulteriore "bastonata" per Milazzo e per la Valle del Mela area altamente inquinanta e con un grave disagio sanitario per il continuo aumento di malattie cardio-respiratorie e tumorali.


 Il Presidente "A.D.A.S.C."
Giuseppe Maimone

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...