SARROCH - CAGLIARI (UnoNotizie.it)

Fino al 30 agosto le sale di Villa Siotto, magnifico edificio del 900, nel comune di Sarroch renderanno omaggio alla mostra di coltelli artigianali dei piu' grandi maestri sardi, ben 35. Per la prima volta ospiterà anche una collezione privata di coltelli africani, ben 120 manufatti di inestimabile valore etnologico provenienti da varie regioni dell'Africa.
 
La sesta edizione della Biennale di Sarroch, denominata “Maistus”, prende il nome dai maestri artigiani del coltello sardo nella splendida cornice dei prestigiosi saloni di Villa Siotto; l'evento organizzato dal Comune di Sarroch, nella figura del suo Sindaco Mauro Cois, dall'Assessorato alla Cultura rappresentato da Gian Luigi Meloni ed in collaborazione con l'Associazione Turistica Pro Loco e sotto la direzione artistica di Walter Piras sarà un avvenimento molto atteso che consentirà agli addetti ai lavori, e al grande pubblico di conoscere i coltelli, ma anche le diverse tecniche funzionali degli utensili ricostituendo al tempo stesso all'interno delle sale l'ambiente etnico dove venivano utilizzati.
 
Come sottolinea il Sindaco Cois - “L'evento si inserisce in un ampio discorso culturale già da tempo perseguito e fortemente voluto dal nostro comune; questi pezzi unici di storia e cultura si plasmano e si forgiano in vere e proprie opere d'arte. Il nostro Comune è inoltre ben felice di aver legato la grafica della manifestazione alla figura del noto artista Fontana, celeberrimo autore degli squarci nelle tele, di cui quest'anno ricorre il centenario dalla nascita.
 
L'ispirazione a lui e ai tagli che caratterizzano gran parte delle sue creazioni intende dare un valore aggiunto alla mostra, legandola anche a un percorso culturale di approfondimento. Infatti le opere di Fontana andavano ben oltre l'astrattismo, inserendosi verso lo spazialismo”.
 
Evidenzia ancora l'Assessore Gian Luigi Meloni - “Sarroch è lieta di ospitare una manifestazione così importante per la cultura e la tradizione sarda. Oltretutto siamo orgogliosi e felici di aver portato in questa occasione i più importanti maestri coltellinai sardi insieme ad una collezione di coltelli provenienti dall'Africa, di alto valore etnologico ;agli occhi attenti dei numerosi visitatori non potranno sfuggire i bellissimi coltelli da lancio e da combattimento, provenienti dal Gabon e dal Camerun, dalla Nigeria, e dal Congo nonché quelli cerimoniali dei popoli del Luba e del Baluba”.
 
Alla conferenza stampa presenti: il Presidente dei coltellinai italiani Antonio Fogaritzu,il Sindaco di Guspini Francesco Marras, noto esperto di coltelli,e la Dott.ssa Alessandra Guigoni, con un intervento sulla collezione privata “Lame d'Africa”.
 
La Biennale da quest'anno inoltre la possibilità ai più bravi fotografi amatori di esporre le loro foto artistiche aventi come tema principale il “coltello Sardo”, contendendosi tra i diversi premi un coltello creato dal maestro coltellinaio Antonio Cau.
 
Ogni sera nel giardino esterno della villa i visitatori sono intrattenuti da diversi concerti tra cui quello del maestro Marcello Floris.

Insomma un'occasione da non perdere!

- Uno Notizie Cagliari -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

ETRUSCHI, MONTE DIO TINIA /a Tarchna e Viterbo (Surna) ammaliati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO E ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ammiriamo un sito spettacolare

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...