Quaranta buyer provenienti da quasi tutte le Regioni italiani e 130 seller in rappresentanza di 200 aziende locali hanno animato il Workshop organizzato negli splendidi spazi di Palazzo Doria Pamphili a San Martino al Cimino (VT). Non c’è stata occasione migliore per agriturismi, alberghi, ristoranti, camping, associazioni, agenzie e piccoli tour operator per promuoversi ed aprirsi al mercato nazionale. “La mission di VisiTuscia, ha dichiarato Vincenzo Peparello, esperto di marketing e ideatore della manifestazione, non è tanto quello di far incontrare due operatori, quello della domanda e quello dell’offerta, ma due partner commerciali. Se il 30% degli operatori ha messo in programmazione il nostro territorio dopo aver partecipato a VisiTuscia, significa che la formula che noi adottiamo non solo è quella giusta, ma è anche vincente”.

I risultati, dunque, promuovono un contenitore borsistico che fin dalla sua nascita ha posto una particolare attenzione alle trasformazioni del mercato e alle esigenze della piccola e media impresa turistica locale, che in questa sede trova un adeguato riscontro. 
La manifestazione, giunta alla sua terza edizione, dopo quella di Bolsena e di Tarquinia, poggia su due assi portanti: l’Assessorato al Turismo della Provincia e la Camera di Commercio di Viterbo che fin dall’inizio hanno creduto nella validità di questa formula. “Avere a disposizione una propria Borsa per promuovere il territorio non è privilegio di tutti, ha detto Mara Ciambella, Dirigente del Settore Turismo della Provincia. Per questo sosteniamo questa manifestazione fin dalla sua prima edizione e i cui effetti positivi si sono fatti subito sentire. Ma debbo aggiungere, che la nostra azione in favore della promozione turistica non si esaurisce con VisiTuscia: promuovere turismo significa per noi anche partecipare ad altre Borse turistiche in Italia e all’estero, incentivare agenzie di viaggio e tour operator che organizzano tour e soggiorni nel nostro territorio e qualificare l’offerta turistica, sia dal punto di vista strutturale che normativo”.

Un ruolo determinante in favore della manifestazione lo ha sempre giocato anche la Camera di Commercio intervenendo materialmente con azioni dirette. Sua è infatti è stata l’organizzazione del press tour enogastronomico che ha portato una ventina di giornalisti della stampa quotidiana e di settore a visitare Civita di Bagnoregio e i Giardini Hortus Unicorni e della Serpara. “Occorre passare dalle parole ai fatti, ha dichiarato il Presidente Ferindo Palombella, in occasione del saluto portato alla stampa e alla autorità subito dopo l’inaugurazione. Fino a non molto tempo fa, la nostra provincia era una terra sconosciuta. Il turismo era poco praticato e i prodotti, pur eccellenti, erano destinati all’autoconsumo. Fortunatamente da qualche anno non è più così. La spinta delle imprese e delle istituzioni ha fatto scoprire un territorio attraente, un territorio da vendere e da gustare  in tutti i sensi, appetibile sia dal punto di vista culturale che ambientale. Sono questi i temi dominanti, insieme all’enogastronomia, che devono fare da motore per lo sviluppo del nostro territorio. Tragedie come quelle che stiamo vivendo in Sicilia ci devono far comprendere che la qualità ambientale può diventare determinante e noi siamo felici se oggi possiamo vantare ed offrire un territorio che dal punto di vista paesaggistico è tra i migliori a livello nazionale”.

- Uno Notizie Viterbo -


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Benvenuti al Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

CIVITA DI BAGNOREGIO BELLEZZA MONDIALE

Negli ultimi sette anni si sono registrati numeri in aumento di visitatori italiani e stranieri;...

Altare prima del trono: nacque a Sovana Gregorio VII, Papa che cambiò la storia

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

Tuscia, turismo all'aperto: emozionanti visite guidate a Viterbo e Civita di Bagnoregio

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. In...

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere in un giorno: prosegue “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

Alto Adige, estate all’aria aperta sulle Dolomiti

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE CON LE VISITE GUIDATE

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...