Falconara Marittima, Ancona - La Regione Marche ha deciso di istituire un gruppo di lavoro per monitorare l’andamento della vertenza API di Falconara e valutare gli aspetti occupazionali, economici, industriali, ambientali e sociali del piano che l’Azienda si appresta a discutere con la componente sindacale. È stato deciso al termine dell’incontro che il presidente Gian Mario Spacca, accompagnato dagli assessori Marco Amagliani e Fabio Badiali, ha avuto con l’amministratore delegato ing. Giancarlo Cogliati.

Spacca ha espresso profonda preoccupazione per la determinazione dell’azienda a considerare esubero il 30% del personale dell’Azienda, 140 persone su un totale di 465, dato che non tiene conto dell’indotto. È stato più volte ribadito che la diminuzione degli investimenti non deve in nessun modo incidere sulla sicurezza dei lavoratori e sulle indispensabili misure a tutela dell’ambiente. Le parti hanno concordato sul fatto che l’eventuale realizzazione delle due centrali non sarebbe una risposta soddisfacente dal punto di vista occupazionale.

La Regione ha comunque confermato il suo assenso alla centrale di 60 MW e anche a un approfondimento sull’ipotesi rigassificatore, oltre alla necessità che sia presa in considerazione la diversificazione nella produzione di energia, ricorrendo anche alle fonti alternative. Azienda e Regione hanno convenuto di programmare altri incontri per garantire l’informazione sulle iniziative da intraprendere. In settimana è previsto un incontro dei sindacati con la Regione.

- Uno Notizie Marche Ancona -
 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...