Garantire lo sviluppo sostenibile dell’altopiano vulcanico dell’Alfina, un territorio ricompreso tra Umbria e Lazio di grande valenza ambientale e ricco di risorse da salvaguardare e valorizzare. Con questo obiettivo, si è tenuta nei giorni scorsi la prima riunione del tavolo interistituzionale per la redazione del “Contratto per l’Alfina”, presieduta dall’assessore all’Ambiente e allo Sviluppo sostenibile della Regione Umbria, Lamberto Bottini, alla presenza di rappresentanti delle Regioni Umbria e Lazio, delle Province di Terni e Viterbo, dei Comuni di Acquapendente, San Lorenzo Nuovo, Castel Viscardo, Castel Giorgio, Porano. Del tavolo interistituzionale fanno parte anche i Comuni di Orvieto, di Bolsena e di Proceno.

Tutti hanno condiviso la proposta di redigere il “Piano per lo Sviluppo Sostenibile dell’Alfina” promosso dalle Regioni Umbria e Lazio, riferiscono dall’Assessorato all’Ambiente, tenuto conto delle ricchezze ambientali, paesaggistiche, minerali, storico-archeologiche e turistiche dell’altopiano, ricchezze che rappresentano un insieme di risorse economiche ed ecologiche che vanno preservate e valorizzate.
È stata inoltre condivisa la proposta di protocollo di intesa, redatto dalla Regione Umbria, per individuare ruoli e compiti delle amministrazioni interessate, con il riconoscimento dell’importanza strategica del tavolo interistituzionale di cui la Regione Umbria è stata ideatrice.
La riunione si è conclusa con l’accordo unanime di ratificare nel più breve termine possibile il protocollo di intesa e giungere alla sottoscrizione del “Contratto per l’Alfina” in tempi brevi.

- Uno Notizie Perugia -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...