L'antenna di telefonia mobile installata (di notte!) sopra un edificio del Residence "Blanc et Noir", al Portuense, risulterebbe in funzione. Infatti, da alcune misurazioni effettuate nella zona vengono segnalati valori che attesterebbero inconfutabili alterazioni del campo elettromagnetico di fondo e che pertanto dimostrano l'entrata in esercizio dell'impianto.
Questo epilogo rilancia gli allarmi, mai sopiti, della popolazione e rimette in discussione gli asseriti impegni assunti dal XV Municipio qualche giorno fa, quando il presidente Paris, affiancato da un rappresentante della direzione del Residence, durante una affollata assemblea, aveva solennemente promesso di aver raggiunto un accordo circa la rimozione e ubicazione in altro sito dell'antenna.

I fatti dimostrano, al contrario, che i lavori di realizzazione dell'impianto non sono mai cessati ed, anzi, sono stati ultimati, anche dopo le vivaci proteste della popolazione e le dichiarazioni delle istituzioni locali.
Ora, con l'entrata in esercizio dell'antenna, chi garantisce ai cittadini che il gestore, la proprietà ed il Municipio manterranno le promesse indicate?
L'esperienza di tanti anni e tante battaglie ci insegna che quando un'antenna è in funzione raramente si è riusciti a far spegnere, rimuovere ed, eventualmente, ricollocare in altro sito l'impianto, mentre accade quasi sempre che le autorità preposte, trincerandosi dietro robusti alibi, allungano i tempi delle decisioni, per fiaccare le resistenze della gente ed attendere che il conflitto sociale si consumi da sè!

In questa vicenda, dunque, registriamo con rabbia ed amarezza che le promesse delle istituzioni locali sono state ampiamente disattese e che, al contrario, l'antenna è in funzione e sta inquinando il territorio, con tutte le conseguenze connesse.
Invitiamo, pertanto, il Comitato spontaneo di Parrocchietta a non abbandonare la "battaglia di civiltà" intrapresa con slancio e fermezza a tutela della propria salute, rilanciando le iniziative di mobilitazione in tutto il quartiere.
 
Giuseppe Teodoro
Coordinatore Comitati Romani contro l'Elettrosmog

g.teodoro@alice.it


- Uno Notizie Roma -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...