“Risorse in gioco. Il gioco delle risorse ambientali della Provincia di Viterbo”: consegnato ieri agli alunni delle primarie di Caprarola il volume realizzato dall’assessorato provinciale all’Ambiente, e di cui continua la distribuzione nelle scuole provinciali. Erano presenti l’assessore all’Ambiente Tolmino Piazzai, il consigliere Tommaso Bruziches, il preside Alessandro Ermestini e gli insegnati.

“La pubblicazione – spiega Piazzai – è pensata per gli studenti delle elementari. Si tratta di uno dei progetti messi in campo per sensibilizzare le nuove generazioni alla tutela dell’ambiente, offrendo spunti di riflessione e strade cognitive su cui lavorare nelle scuole”.

“Ho ringraziato dell’ospitalità offerta dalla scuola – afferma Bruziches - per la presentazione di questo lavoro della Provincia. Lo scopo del volume è educare i giovani alla sensibilità ambientale e quindi al rispetto del territorio. Considerando che a Caprarola esiste una riserva naturale istituita circa 30 anni fa, i ragazzi sono a maggior ragione interessati alla tutela delle risorse ambientale, tanto che hanno seguito la presentazione con grande attenzione. Il gioco proposto è soprattutto uno strumento didattico con cui continueranno a lavorare in aula. Con l’occasione, abbiamo distribuito anche altro materiale inerente l’educazione ambientale”.

Il lavoro, ideato e realizzato da Francesca Rossi, si presenta come un libro-gioco composto da un contenitore e da sedici schede. Quattordici di esse da un lato presentano giochi, brevi spiegazioni, approfondimenti e proposte di esperimenti relativi ad aspetti specifici del territorio provinciale (giochi sui laghi, sui fiumi, sui parchi, sulle emergenze geologiche, sul tratto costiero…); dall’altro, compongono un unico grande percorso, un “gioco dell’oca” che attraversa l’intero territorio della Provincia permettendo in questo modo di comprenderne la complessità, le similitudini e di visualizzare in modo concreto la collocazione geografica delle varie emergenze ambientali.

 Le rimanenti due schede contengono invece delle immagini che vanno ritagliate, assemblate e infine montate. Il loro duplice obiettivo è di stimolare la creatività e la partecipazione dei ragazzi a realizzare un prodotto “tridimensionale” più accattivante ai fini educativi.


- Uno Notizie Tuscia - Viterbo -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...