Si rimette il contributo al dibattito in corso dell’ing. Enrico Rocca componente del Comitato per l’acqua potabile. Nella foto il prof. Ezio Gagliardi, biochimico, direttore del Centro Alimentazione e Ambiente di Roma, illustra i dati della mortalità a Ronciglione, che sono al di sopra la media (100). Lo scienziato ha comunque chiarito, che pur essendo al di sopra della media, vanno attribuite  a più cause, che andrebbero ricercate.

    
Dopo tante parole sulla qualità dell’acqua a Ronciglione finalmente un po’ di chiarezza da parte del Sindaco con il suo manifesto. Ho letto più volte il documento perché stentavo a credere di aver letto bene. A parte le considerazioni, del tutto fuori luogo, con le quali ci si riferisce al mancato impegno delle Amministrazioni precedenti; così facendo il problema non verrà mai risolto perché ci sarà sempre un’Amministrazione precedente che non ha affrontato il problema.
Cerchiamo però di trovare la logica dello scritto.
L’estensore del testo in un rigo afferma ciò che nel rigo successivo nega. Sostiene delle innegabili verità e nello stesso tempo si comporta in modo analogo a quanto contestato. Afferma che il progetto per il posizionamento dei filtri in località Valle di Vico è sbagliato, giustamente, e però, rigenera i filtri, spendendo è stato detto centocinquantamila euro, senza posizionare i filtri dove sarebbe giusto posizionarli? Spende i soldi per confermare e rinnovare l’errore progettuale? Se sbagliare è stato umano perseverare è diabolico, diceva qualcuno.
Ancora un’altra considerazione c’è da fare.
L’acqua di Ronciglione non è stata mai potabile, a mia memoria, quasi ventennale, e comunque di data superiore a quella dal Sindaco citata con riferimento ad Amministrazioni che si sono occupate del problema acquedotto. A differenza dei tempi da lui citati, nei quali l’acqua non era potabile, oggi si parla di acqua cancerogena, conseguente alla presenza delle alghe rosse. A me sembra che ci sia qualche diversità rispetto alle sue logiche.
In conclusione io riterrei più opportuno, da parte del Sindaco, ascoltare, anziché minacciare di denuncia, le voci che si sollevano sul problema, convocare e con loro parlare per rassicurare che si intende intervenire seriamente su un tanto grave problema di salute. Non credo che le tante Associazioni, citate, abbiano intenzioni di fare terrorismo politico, quello che è certo è l’assoluta insistenza di questa Amministrazione a brillare per assenteismo e insistenza nel negare,oltre ogni logica, l’esistenza del problema.
Forse oggi non arrivano più, dai rubinetti delle case, anguille e coregoni, come il sindaco afferma, anche perché, nel Lago, alla quota di prelevamento dell’acqua, queste specie non esistono più per l’inquinamento denunciato.
La questione è seria e non la si può esorcizzare, solo negandone l’esistenza.


Enrico Rocca
 


COMITATO PER L’ACQUA POTABILE
Via Resistenza, 3 Ronciglione   Tel. 0761 959182 Tel. Fax 0761 626736–368 3065221
email: comitato.acqua.potabile@gmail.com

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Mafia, Viterbo: incendiata auto del costruttore Domenico Merlani, spari su elicottero

La notizia che il Sindaco di Capodimonte a bordo di un velivolo leggero con altre 5 persone sia...

PALAZZO E VILLA FARNESE, CAPRAROLA: COSA VEDERE, VISITE GUIDATE EMOZIONALI

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

DOBBIAMO MOLLARE? /ultimo articolo su TarquiniaCittà di Luigi Daga. La mafia anche a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Tesori di Etruria: scopriamo il Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

Un taxi carico d'amore incontra la Viterbo Sotterranea

Viterbo, piazza della Morte è silenziosa e fin troppo tranquilla; poche persone passeggiano a...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...