Lago di Vico, ultime notizie: constata grave contaminazione causata dal deposito militare Nbc a ridosso del lago. Cosa aspettano a intervenire le autorità? I due recenti documenti trasmessi a varie istituzioni dal Centro tecnico logistico interforze Nbc di Civitavecchia in cui si da' notizia della contaminazione riscontrata nell'area del deposito Nbc nei pressi del lago di Vico nel territorio del Comune di Ronciglione aggiungono ulteriori motivi di profonda preoccupazione ai molti e gravi precedentemente segnalati da vari soggetti istituzionali e della societa' civile locale.
Occorre fare immediata chiarezza ed occorre procedere all'immediata bonifica dell'area del deposito Nbc. Ed occorre altresi' che al piu' presto l'area passi dai comandi militari alle autorita' civili.

Ma occorre anche che tutte le istituzioni si impegnino con la massima tempestivita' non solo per la bonifica di quell'area, ma per garantire tutti i necessari interventi a tutela dell'intera conca di Vico e dell'intero ecosistema lacustre, interventi urgenti anche in relazione al fatto che l'acqua del lago fornisce grandissima parte dell'approvvigionamento idrico per la popolazione dei comuni di Caprarola e di Ronciglione.
Risanamento ambientale e diritto alla salute vanno di pari passo. Cio' che occorre fare e' chiaro, e lo aveva gia' enunciato sinteticamente il punto 10, lettere a-r, dell'esposto che il 30 marzo 2010 l'"Associazione italiana medici per l'ambiente" ha inviato al Ministro della Salute ed alla Ministra dell'Ambiente.

Non e' ammissibile perdere tempo: cosa stanno facendo le competenti istituzioni?
Cosa stanno facendo i Comuni, l'Ato, la Asl, l'Arpalazio, la Provincia, la Regione, i Ministeri?
Ed i pubblici ufficiali raggiunti dal documentatissimo esposto dell'"Associazione italiana medici per l'ambiente" hanno effettuato gli interventi e le ulteriori segnalazioni di loro competenza?
E nella documentazione finalmente resa disponibile sulla situazione del lago di Vico essi ravvisano elementi tali da configurare anche una eventuale "notitia criminis" talche' e' dovere dei pubblici ufficiali interpellati segnalare altresi' la situazione rappresentata alle competenti magistrature affinche' anch'esse verifichino se vi sia motivo e materia per un loro specifico intervento?

Urge fare completa chiarezza sulla situazione del lago di Vico. Urge intervenire tempestivamente ed adeguatamente. Ed urge che tutte le istituzioni variamente responsabili adempiano a  quanto di specifica competenza ai sensi della normativa vigente.
 
L'associazione "Respirare"

- Uno Notizie Tuscia - ultime news Viterbo -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...