Ultime notizie ambiente, anniversario Cernobyl -  26 Aprile, in occasione del 24° anniversario del drammatico incidente presso la centrale nucleare di Cernobyl, banchetto di prodotti “contaminati”, stand informativo e volontari in “assetto antinucleare”, con tute bianche e maschere antigas, accompagnati dallo striscione “Pronti a vincere di nuovo”, presso il mercato di Testaccio. L'iniziativa rientra nella vasta mobilitazione promossa da Legambiente per ricordare i gravi rischi del nucleare, che sarà anche l'occasione per continuare la raccolta firme della petizione “Per il clima contro il nucleare”.

Appuntamento Lunedì 26 Aprile alle ore 11.30 presso il mercato di Testaccio. Parteciperanno: Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio; Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio.


- Uno Notizie Lazio - ultime news Roma -

Commenti

COSTRUIAMO UNA CENTRALE NUCLEARE AD ARCORE. COSI´ CI LIBEREREMO DEL PAGLIACCIO INTERGALATTICO. NON DIAMO I NOSTRI SOLDI AI MAFIOSI DI STATO. La radiazione sconvolge il sistema nervoso centrale e la morte sopraggiunge nel giro di poche ore, o anche di pochi minuti. Quelli che sono stati esposti a livelli di radiazione un pò più bassi sfuggono a questo destino, ma per morire a causa di lesioni gastro-intestinali nel giro di una o due settimane dall´esposizione. I sintomi includono anoressia, nausea, vomito, diarrea, crampi intestinali, salivazione intensa, disidratazione del corpo e perdita di peso. In combinazione con fatica, apatia, sudore, febbre, mal di testa e ipotensione. La terza ondata comprende coloro che sono sfuggiti o guariti dalle lesioni gastro-intestinali; essi sono però destinati a morire a distanza di un mese o due dall´esposizione, in conseguenza dei danni al midollo osseo, responsabile della formazione del sangue. Si verificano emorragie sottocuta
commento inviato il 27/04/2010 alle 2:48 da alessio di benedetto  
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...