Accade nel mondo: Il più violento Tornado a memoria d'uomo si è abbattuto negli USA
- L'abbiamo sempre temuto e lo abbiamo scritto più volte sulle pagine delle nostre newsletter:  I fenomeni meteorologici a causa del riscaldamento globale dell'atmosfera terrestre saranno sempre più violenti - E' così è stato! L'altro giorno un improvviso quanto violentissimo tornado, con punte di vento che hanno superato i 250 Kmh, ha devastato negli USA gli Stati della Louisiana e del Mississippi. Le case percorse dal tornado sono letteralmente esplose, migliaia di alberi sradicati e sparati anche a Km di distanza. Più di 10 morti, per fortuna le persone hanno fatto in tempo a scendere nei rifugi anti tornado. L'aspetto preoccupante di questo fenomeno è stato il fronte in cui avanzava, non qualche centinaio di metri, ma alcuni chilometri, un fatto inusitato che preoccupa scienziati e meteorologi. - "Stiamo assistendo ad un aumento della violenza dei tornado come non era mai avvenuto. Temiamo che dovremmo rivedere la scala della forza di questi fenomeni meteo"- Ha dichiarato il responsabile della protezione civile dello Stato del Mississippi.

Accademia Kronos.

Uno Notizie, dal mondo - ultime news Louisiana


Commenti

La natura è sempre estrema e caotica,non esiste nessun riscaldamento globale.
commento inviato il 27/04/2010 alle 8:52 da Alex  
Scusate ma a che titolo dite che quello in questione è stato il tornado più violento a memoria d´uomo Il governatore del Mississippi ha detto che si è probabilmente trattato del tornado più forte nella storia dello stato, non certo del mondo; i venti prodotti da tornado possono superare ampiamente i 250 km/h raggiunti da questo esemplare, l´F-5 di Oklahoma City del 1999 ad esempio ha fatto registrare venti di 520 km/h circa; inoltre è da escludere che il fronte fosse di diversi chilometri, come voi asserite: intanto non si parla di fronte di un tornado, semmai di diametro alla base (o dell´imbuto), e poi pare che tale misura fosse di circa 1,5 chilometri, dato sicuramente notevole, ma comunque già osservato in passato. Con questo non intendo sminuire la portata di un simile evento catastrofico, ma perfavore evitiamo di sparare frasi sensazionali, se prima non ci si è informati adeguatamente, oppure indicate le fonti. Grazie
commento inviato il 27/04/2010 alle 3:33 da Sebastiano  
la scala di Ted Fujita è giusta, il tornado in questione era un F3 che è avanzato molto veloce, un tornado può andare da 0 a più 100 km/h. ecco la scala F0 DEBOLE 64–116 km/h F1 MODERATO 117–180 km/h F2 SIGNIFICATIVO 181–253 km/h F3 FORTE 254–332 km/h F4 DEVASTANTE 333–419 km/h F5 INCREDIBILE 420–512 km/h E si è sentito dire che nel 1998 ci sia stato un probabile F6 con venti che superano i 512 km/h .
commento inviato il 28/04/2010 alle 0:26 da Daniele  
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...