Avetrana, UnoNotizie.it - Omicidio Sarah Scazzi, ultime notizie su giovane morta, proseguono indagini  anche dei RIS

Aggiornamento news di giovedì 14 ottobre 2010
Mentre si cercano altre verità sulla vicenda Sarah Scazzi, con l'interrogatorio di altre persone, tra cui gli amici di Sarah, i Ris stanno verificando la presenza di altre impronte digitali sul telefono  cellulare  di Sarah Scazzi.
L'autopsia eseguita sul corpo della giovane Sarah Scazzi dall'Istituto di Medicina Legale dell'Università degli Studi di Bari conferma che Sarah è stata uccisa attraverso strangolamento.
Si apprende anche che il volto della quindicenne è sfigurato poichè, come altre parti del corpo, è in stato di decomposizione. Per chiarire l'aspetto della violenza sessuale, con delle conferme scientifiche, sono stati effettuati prelievi e tamponi.
Intanto nel piccolo centro in provincia di Taranto nei giorni scorsi si è tenuto un consiglio comunale straordinario per esprimere solidarietà alla famiglia Scazzi.

Sul fronte delle indagini proseguono gli interrogatori e le indagini dei Ris che fanno presagire  probabili nuovi imminenti sviluppi sul caso Sarah Scazzi.

Aggiornamento news di giovedì 7 ottobre 2010


Il corpo di Sarah Scazzi è stato ritrovato. Sarah è stata uccisa, poi violentata ,il suo cadavere è stato occultato in un piccolo pozzo, o meglio una cisterna di 80 centimetri piena d'acqua. A compiere l'omicidio e lo stupro, sarebbe stato lo zio, Michele Misseri, l'uomo che nei giorni scorsi aveva rivelato di avere rinvenuto per caso  il cellulare della giovane in un uliveto. 
Il corpo di Sarah è stato rinvenuto, irriconoscibile, (si attende esame dna) in un podere sulla strada tra Avetrana e Nardò, vicino al punto in cui lo zio raccontò di avere trovato il telefonino della nipote Sarah.
La notizia e la svolta del caso Scazzi è arrivata al termine di un lungo interrogatorio dell'uomo nella caserma dei carabinieri dove sono state ascoltate anche la moglie e la figlia Valentina. La notizia era stata data in diretta tv  alla famiglia nel corso della trasmissione di Rai tre Chi l'ha visto.
Il collegamento con la casa di Sarah Scazzi era stato poi interrotto per tutelare i famigliari della giovane, visibilmente sconcertati per l'evolversi dell'intera vicenda.

Aggiornamento notizie di mercoledì 6 ottobre 2010
La vicenda di Sarah Scazzi si avvicina alla svolta: i carabinieri cercano nelle campagne di Avetrana il corpo della giovane scomparsa il 26 agosto, secondo le dichiarazioni fatte dalle persone interrogate oggi per diverse ore: Michele Misseri, sua moglie Cosima Spagnolo e la loro figlia Valentina, genitori e sorella di Sabrina, la cugina con la quale Sara il 26 agosto scorso sarebbe dovuta andare al mare.
La svolta sarebbe maturata proprio durante l’interrogatorio dello zio, l’agricoltore che il 28 settembre 2010 avrebbe ritrovato il telefonino di Sarah Scazzi tra le ceneri di alcune sterpaglie in un uliveto ai margini della strada statale tra Avetrana e Nardò.
Ma l'attento e scrupoloso esame dei carabinieri del Ris di Roma sul telefonino, escluderebbe che sia stato per oltre un mese esposto alle intemperie, e dunque si propone l’ipotesi che quel ritrovamento del cellulare della giovane sia stato un chiaro tentativo di depistaggio alle indagini sul caso di Sarah Scazzi
.



NOTIZIE DELLA SCORSA SETTIMANA

La notizia del ritrovamento del cellulare di Sarah Scazzi ha fatto presto scalpore e il programma Chi l'ha visto, ne ha dedicato un ampio  approfondimento. In collegamento con lo studio di Federica Sciarelli c'era, come consuetudine, la madre Concetta, il padre Giacomo, la cugina di Sarah e sorella di Sabrina, e lo zio che ha ritrovato il cellulare il signor Michele Misseri.
Durante il primo servizio si sono approfonditi due aspetti fondamentali legati al ritrovamento del cellulare della quindicenne, che gli inquirenti stanno attentamente valutando: il cellulare in questione è stato ritrovato senza batteria nè scheda telefonica e senza le cuffiette con cui Sarah ascoltava la musica il pomeriggio della sua scomparsa.
Qualora l'ipotesi della fuga fosse attendibile, ci si è chiesti perchè Sarah avrebbe dovuto gettare via il cellulare dopo averlo accuratamente "ripulito", e soprattutto, che motivo avrebbe avuto di gettare via l'unico strumento in grado di metterla in contatto con il mondo?
Forse temeva di essere rintracciata e così ha pensato bene di sbarazzarsene, ma rimaniamo sempre nel campo delle ipotesi.
Durante il servizio è emerso che il telefonino è stato ritrovato nelle campagne di Avetrana, esattamente in via Torre Colimena, nei pressi dell'incrocio per Porto Cesareo e Nardò. Via Torre Colimena è un proseguimento di viale Kennedy e va verso il mare, verso la spiaggia in cui Sarah doveva recarsi  con la cugina Sabrina quel pomeriggio del 26 agosto.
È possibile che qualcuno abbia dato un passaggio a Sarah per raggiungere prima la spiaggia?
A questa domanda la mammma di Sarah ha risposto negativamente, in quanto ha ritenuto improbabile che la figlia si fosse potuta allontanare senza la cugina o quantomeno senza averla prima avvertita.

La doppia famiglia di Giacomo Scazzi - il papà di Sarah nega di avere una famiglia "segreta" ed una figlia. Lo dice in tono risoluto e dichiara che la foto della bambina sul cellulare non è sua. La redazione di Chi l'ha visto si collega anche da Milano dove intervista il titolare del bar in cui il papà di Sarah si recava nel tempo libero. Anche lui dichiara di non essere a conoscenza di un'eventuale nuova famiglia del signor Giacomo.


Commenti

Solo un suggerimento: i CC di Avetrana potrebbero aprire una casella email dove chi vuole comunicare può scrivere, forse si potrebbe sbloccare sta situazione di omertà vuoi per timore, reale o solo immaginario. E´ possibile che chi ha famiglia, figli non voglia essere pubblicizzato e con la stampa che gira lì è difficile rispettare la privacy di ognuno.
commento inviato il 23/09/2010 alle 0:13 da biancamc  
La chat è provvista di una memoria che consente di controllare le conversazioni
commento inviato il 24/09/2010 alle 2:53 da Fulvia  
indagate sulla cugina,visto che lei quel giorno aspettava Sara,mettetela sotto torchio.Un consiglio
commento inviato il 27/09/2010 alle 8:31 da seri  
spero che trovino al piu presto la 15enne sasah sparita ad agosto e che stia bene e dico che facebook sia una cosa pericolosa anche alcuni miei amici ci stanno ma mi e stato detto che facebook e aperto al mondo intero e non si sa mai chi si puo incontrare comunque spero che sarah stia bene
commento inviato il 29/09/2010 alle 9:32 da Roberta  
SECONDO ME LE INDAGINI SI DOVREBBERO CONCENTRARE SULLA BADANTE RUMENA PERCHE´ SE PER NOI ITALIANI I 100000,00 EURO CHE LA MAMMA HA RICEVUTO IN EREDITATA´ NON SONO UNA SOMMA TANTO ENORME DA SPINGERE AD UN RAPIMENTO,AD UN RUMENO L´ENORME SOMMA FAREBBE DAVVERO GOLA....
commento inviato il 29/09/2010 alle 9:42 da C.C.  
La notizia del cellulare ritrovato dallo zio è al quanto sconvolgente.. non è possibile parlare di casualità,non in questa tragedia che sembra non finire mai. credo che le indagini si debbano focalizzare,a questo punto,sullo zio e approfondire come abbia trovato il cellulare;sembra strano che una persona,e non una qualunque,trovi un cellulare solo DOPO aver bruciato il campo circostante e che chiami i carabinieri per il ritrovamento di un oggetto.Si può dire che lo abbia riconosciuto e che per puro caso fosse propio un familiare a ritrovarlo,ma si può dire anche che,visto le circostanze ambigue riguardanti la cugina,lo zio possa sapere qualcosa..come dire,se lo si doveva notare questo cellulare,succedeva prima che bruciasse tutto. questa storia deve essere chiarita e fare di tutto per ritrovare una ragazzina di soli 15 anni e pregando il Dio,che si tratti di un episodio che si risolvi con il meno possibile di dolore.
commento inviato il 29/09/2010 alle 0:23 da rhasya  
Il mio pensiero, sicuramente sbagliato, è che la madre non abbia raccontato tutta la verità. Questo perché al contrario di altre scomparse, vedasi la Celentano - o la Pipitone in Sicilia, la vedo fin troppo tranquilla e non sufficientemente coinvolta. Una madre, se scompare la propria figlia, farebbe di tutto per poterla riavere con se. Ad oggi, almeno apparentemente, questa non lo ha fatto.
commento inviato il 29/09/2010 alle 1:38 da Francesco  
guarda guarda dopo tanto è saltato fuori il cellulare........e pure ripulito niente scheda ne batteria però non hanno detto se c´era il coperchio della batteria nel caso non sarebbe un dettaglio da poco....e poi lo ritrova lo zio casualmente perche era riandato li per recuperare un cacciavite casualmente perso li tutto questo alle sei di mattina...... mama ma per me ce pure lui dentro fino al collo oppure per sviare le indagini magari ultimamente troppo insistenti nei confronti della cigina e di tutta la famiglia ....ma non ci casca nessuno il cerchio si sta stringendo
commento inviato il 30/09/2010 alle 1:17 da maurizio  
è impossibile che nessuno non abbia visto o sentito nulla. Al sud la devono smettere con questa omertà: ragazzi anche chi ha notato nel giro delle amicizie di sara anche solo un atteggiamento strano,da parte di chiccessia, lo deve dire Non dimentichiamoci di Desirèè Piovanelli che è stata tragicamente uccisa in una cascina da dei coetanei e da un figlio di.... La sera questi erano al bar dopo aver commesso una cosa ...bestiale E la moglie dell´adulto ha dichiarato il falso fornendogli un alibi A metterli in carcere è stata la coscienza di un ragazzino di 14 anni Parlate, parlate e parlate per Dio E poi, a parte sto zio e sta cugina che mi spiace ma veramente vanno messi sotto torchio, anche i genitori come pretendono che gli inquirenti scoprano l´epilogo di sta storia quando loro sono i primi a tenere nascosti presunti fatti a dir poco interessanti (sorelle segrete e chissà cos´altro)
commento inviato il 30/09/2010 alle 4:02 da betty  
il commento del Sig. maurizio è una buona tesi.. bha´ staremo a vedere nelle prossime ore..
commento inviato il 30/09/2010 alle 4:03 da Luigi  
Anch´io vorrei unirmi al coro di voci che invitano a parlare, CHIUNQUE SAPPIA, CHIUNQUE ABBIA NOTATO anche il piccolo ed insignificante dei particolare ha il sacrosanto dovere di parlare Non lasciamo da sola anche Sara, la storia di Denise Pipitone dovrebbe averci insegnato tanto: siamo tutti responsabili in egual misura, se non facciamo niente per il nostro prossimo Sarah TI ASPETTIAMO...
commento inviato il 30/09/2010 alle 6:06 da Stesi  
Nessuno che sia riuscito a scrivere un commento in italiano. Siamo messi proprio male...
commento inviato il 30/09/2010 alle 7:22 da Mans  
a me suona un po strano il ritrovamento del cellulare.. e poi molto piu strano ancora che lo zio che ha ritrovato il cell abbia subito capito che era quello di sua nipote. da un´intervista persino la madre ammette che non si ricordava come era fatto il cell di sua figlia xkè l´aveva sempre in mano che messaggiava o ascoltava musica, e lo va a riconoscere lo zio che è cmq un uomo di una certa età .io ho pensato subito, sembrando questo una persona semplice, cosa vuoi che ne sappia che quello era il cell di sua nipote
commento inviato il 30/09/2010 alle 8:33 da c.s.  
Gli ultimi fatti di cronaca inerenti sparizioni finite poi al peggio, dimostrano la pervicace poprensione dei preposti alla direzione delle indagini alle prove di natura tecnico-scientifica (telecomunicazioni e biologia molecolare, mettendo troppo spesso in secondo o terzo o quarto piano quelle indagini eseguite classicamente: lo studio del territorio, la raccolta di informazioni-indiscrezioni della gente del luogo o di chi potrebbe sapere. Le evidenze scientifiche dovrebbero essere da supporto e non il fine ultimo,la prova schiacciante. Infatti in mancanza di esse si perde l´attimo, si cincischia, spesso si individua il brutto o il cattivo della situazione, di solito il padre, meglio se meridionale, non bellissimo e con dialettica oratoria non da foro. Spesso, come dimostra anche la storia, si sbaglia, si perde tempo. Ma nessuno se ne rende conto
commento inviato il 30/09/2010 alle 0:07 da tito  
cara Giulia, chi ti ha dato il diritto di riversare su un paese e una famiglia provata tanta cattiveria in maniera gratuita. Io vivo in questo paese e ti posso assicurare che non vivo in uno schifo. C´è un giallo e tutti viviamo nella paura immaginando le cose più impensate, sperando che ogni pensiero sia solo frutto della paura, può esserci coinvolto qualcuno del posto come NO, lasciamo lavorare in pace chi di dovere e non continuiamo a spargere veleno che di sofferenze c´è ne sono tante...ognuno a modo suo mostra il proprio dolore...tutti abbiamo gli scheletri nell´armadio.....la pravacy di questa famiglia non è stata per niente rispettata..si parla di tutto ma non di come aiutarli....solo degli sbagli degli altri. FIERA DI ESSERE AVETRANESE...AMAREGGIATA CHE SIA STATO CONOSCIUTO IL MIO PAESE PER UN UNICO EPISODIO che non si sa come definire.
commento inviato il 30/09/2010 alle 1:40 da Mimma  
io sono sicuro che sara non c´e più è stata uccisa da uno di loro e bisogna perlustrare la spiaggia.
commento inviato il 01/10/2010 alle 7:13 da nicola  
Non credo che sia saggio sparare a zero su tutti, padre, madre, zii, cugine...Questa gente può benissimo non entrarci nulla. Che possiamo saperne, magari il telefono è stato messo lì da qualcuno che sapeva che lo zio sarebbe andato a lavorarci o più semplicemente qualcuno l´ha veramente lanciato da una macchina. Se devo dire quello che mi sorprende di più in questa storia e l´apparente freddezza della madre. Un episodio mi ha lasciato senza parole, quando ha ricevuto il pacco con i quaderni è rimasta impassibile e ha detto: lìdiamo ai carabinieri, indagassero loro..., come dire a me non interessa, so per certo che non c´entrano niente con Sarah. Un´altra mamma li avrebbe spulciati come se fosse una mappa del tesoro e imparato quasi a memoria tutte le frasi...
commento inviato il 01/10/2010 alle 8:18 da Gabriella Campagna  
Spero tanto che Sara stia bene e la ritrovino subito.... E´ Vorrei dire a quella ragazza di nome GIULIA di non parlare male del paese perche´ in tutto il globo in tutte le citta´ in tutti i paesi c´ e´ il male e c´e´ il bene...... che si guardasse il suo di paese e a questi giornalisti che andassero a interrogare la gente che lavora e no il ragazzo vagabondo della sala giochi alle due del pomeriggio ma per favore SARA RITORNA PRESTO TI ASPETTIAMO
commento inviato il 01/10/2010 alle 1:31 da AMY  
Forse neanche io sarei in grado di riconoscere il MIO cellulare dopo averlo bruciato... Proprio strano questo zio, e che memoria visiva
commento inviato il 01/10/2010 alle 2:21 da Romina  
SECONDO IL MIO PARERE LA CUGINA CONOSCE PARTE O TUTTA LA VERITA´,ASSURDA LA SCOPERTA DEL CELLULARE DA PARTE DELLO ZIO,QUEST´UOMO NON ME LA RACCONTA GIUSTA. POVERA RAGAZZA CHE BRUTTA FINE.
commento inviato il 01/10/2010 alle 4:00 da alessia  
a parere mio, la cugina nn mi convince. sa qualcosa. mettetela sotto torchio e la madre di sarah, troppo fredda e gelida appare dinanzi le telecamere. gli occhi della cugina di sarah nn mi piacciono
commento inviato il 01/10/2010 alle 4:56 da sabrina esposito  
Secondo me la cugina sapeva che Sarah, qanzichè andare al mare, voleva uscire con un ragazzo (quello di 27 anni innamorato di lei) e l´ha coperta, aiutandola a nascondere ai genitori e parenti la relazione con questo ragazzon (suo amico), dicendo a tutti che dovevano andare al mare. In realtà il ragazzo l´ha caricata sulla sua auto...e... questo lo sa solo lui....
commento inviato il 01/10/2010 alle 5:52 da Alice  
tutte le amiche di sara sapevano che la ragazza voleva scappare da casa perchè non si trovava in famiglia (e ti credo) come mai la cugina interrogata in materia ha detto che non le risultavamente sicuramente ,ha occhi non sinceri.non vorrei che ci fosse un brutto giro di prostituzione in quel paese.ma gli inquirenti hanno fatto proprio tutto
commento inviato il 01/10/2010 alle 6:34 da gio  
Concordo con tutti: secondo me di questa povera ragazza si abusa sessualmente in famiglia e lo zio l´ha fatta fuori perchè lei voleva parlare, è così ovvio. Il cellulare era in suo possesso e se se ne fosse disfato avrebbero trovato le sue impronte o tracce di DNA. Così lo ha bruciato facendo finta di averlo ritrovato davanti a qualche testimone che confermasse la sua versione... et voilà ecco giustificate le sue impronte digitali.
commento inviato il 01/10/2010 alle 7:20 da Dubbiosa  
Anche io penso che la cugina sappia. Quando a chi l´ha visto ha chiamato la signora x dire che tempo prima le aveva viste alla stazione di lecce, la cugina è andata in panico e ha negato. Lei la copriva e ora non sa più cosa fare. Se torchiano la cugina riescono a risolvere tutto.
commento inviato il 01/10/2010 alle 7:32 da VALERIA  
Ma tutti questi esperti del ca*** che saltano fuori su questo forum per giudicare i vivi e i morti (la madre pensa chissacche´, il bisnonno e´ sospetto, la cugina non rispetta gli standard emozionali, il paese e´ del sud quindi omertoso...) pensano forse di guardare un videogioco Ma pezzi di imbecilli prima di parlare fatevi una vrifica dal vivo E magri partecipate alle ricerche, se siete capaci di fare 10 metri su strade reali e non sui videogames.
commento inviato il 01/10/2010 alle 8:11 da alfio  
in questi casi la cautela e il silenzio sono opportuni, ho letto tutti i commenti e alcuni di loro farebbero meglio a tacere invece di dire sciocchezze.la verità è nelle amicizie di SARA senza nessuno escluso della famiglia, la SARA secondo me non è più tra noi.. sono ormai tantissimi i casi di non ritrovamento e questo a meno che di qualche confessione sarà uno di quelli.. La mamma nasconde la verità... lei sa ma non parla.. questa è il mio parere..
commento inviato il 01/10/2010 alle 8:57 da andrea  
perche´ gli inquirenti non si fanno aiutare dalla cartomante che trovo´ l´auto nel fiume almeno si prova a fare un tentativo
commento inviato il 01/10/2010 alle 9:03 da simona  
Ho molti dubbi nei confronti dei genitori di sarah, madre e padre non si guardano mai negli occhi, lui non riesce neanche a parlare. E´ pazzesco il loro atteggiamento. Annamaria
commento inviato il 01/10/2010 alle 9:19 da Annamaria  
....la cosa in questo caso che mi ha colpito di piu´ e´ la madre...troppo fredda e lei la chiave del mistero.
commento inviato il 01/10/2010 alle 0:05 da mario  
Mi ha fatto riflettere la storia del cacciavite dimenticato.... mi suona strano.. : Ma cosa ci dove fare quest´uomo con un cacciavite in una terra di olivi mah
commento inviato il 01/10/2010 alle 1:01 da tina  
1 e se fosse un omicidio commesso da ragazzini e i genitori li coprono soltanto o magari lo zio ha scoperto ke vedeva sto ragazzo adulto proprio mentre lei e la cugini si recavano li quel gg nn so magari e è una disgrazzia dovuta a un litigio e lo zio copre la cugina o la cugina lo zio quello ke è certo è ke la ragazza nn ce piu putroppo e ke centrano i famigliari e sicuro..... inutile difendere il paese ipotizzando qualcuno da fuori paese ... ma è assurdo pero attacarlo la cattiveria è individuale nn paesana e come dire ke noi italiani siamo tt mafiosi...
commento inviato il 01/10/2010 alle 2:24 da irene  
Io sono d´accordo con voi che dite che la madre e´ strana, io penso che tutta la famiglia e´ pazza, e perche´ il fratello non si fa vedere mai Sembra normale che una mamma non piange mai o supplica alla figlia che le vuole bene, di tornare, e non lo fa nemmeno il padre Come sono fatte queste persone E se la povera Sarah non vuole proprio tornare da questa strana famiglia Pure la cugina, e´ strana, io mi sarei morta se qualche cosa del genere succedese a me. E il ritrovamento del celulare dallo zio, e´ troppo strano. Io spero che Sarah sara´ viva, con tutto mio cuore
commento inviato il 01/10/2010 alle 3:59 da Anna  
TROVATELA A VOLTE IL TROPPO BUONISMO STORPIA METTETE SOTTO TORCHIO LA FAMIGLIA....LEI SA´
commento inviato il 02/10/2010 alle 0:02 da ANGIE  
Gli unuci che hanno scritto qualcosa di sensato sono mimma e alfio. Gli altri si divertono sulle discgrazie altrui giocando ai piccoli sherlock holmes Ma non vi vergognate E quella deficiente che si firma dubbiosa Ma che film guarda
commento inviato il 02/10/2010 alle 0:10 da samanta  
La verità alla data di oggi 02/10 è una sola: on si sa un caz di niente e non ci sono indizi Non capisco questa cattiveria gratuita nei confronti della famiglia, quando non sapete quello che sta provando. Quindi staccate quelle dita intrise degli oli dell´ignoranza dalla tastiera e conduceteli verso i vostri pertugi retrostanti... credo che in tal modo troverete più giovamento.
commento inviato il 02/10/2010 alle 9:17 da Mano della Verità  
Credo che il lavoro svolto sino ad ora sia stato eccellente e ben coordinato.La zona interessata è una zona vasta ed impervia, territorio formato da macchia e da piccoli appezzamenti di terra incustoditi.Il ritrovamento del telefono cellulare sia un segno intangibile con due riscontri fondamentali, uno che la ragazza sia stata rapita e il ritrovamento possa essere l´ultimo segno di chi aveva una traccia e se ne voleva liberare,quindi gli inquirenti sono sulla giusta strada o l´altro potrebbe essere quello di un abbandono voluto dalla stessa Sarah : ma perché nel terreno facilmente ricollegabile a un parente, caso fortuito o coincidenza stupida di un errore Fiducioso che le indagini seguano la giusta direzione spero che la vicenda si risolva al meglio
commento inviato il 02/10/2010 alle 9:19 da angelo  
scusate ma qua non ci vuole un genio della criminologia, per capire che sara e´ morta e sepolta mi spiace dirlo, ma e´ cosi´.
commento inviato il 02/10/2010 alle 0:48 da veggentione  
troppo facile giudicare le persone solo dalla faccia: il padre ha la faccia da delinquente, la madre non piange ecc... forse dimenticate che c´è stata nella storia gente che piangeva e si disperava pur avendo commesso un delitto atroce...Novi Ligure vi dice qualcosa C´è chi dopo aver ucciso mamma e fratello piangeva accusando degli albanesiSpesso le reazioni sono dettate dall´ambiente in cui cresciamo, e quando la vita è difficile, si viene abbandonati dai genitori, si cresce probabilmente andando poco o niente a scuola, a volte si appare freddi e distaccati solo perchè se non ci è stato insegnato ad amare, ad avere dei sentimenti, non si è in grado di farlo, ma questo non fa di queste persone automaticamente dei delinquenti. Che dire invece di facebook dove magari Sarah molto stupidamente ha dato indirizzi oppure dei giovinastri con cui girava troppo piccola e indifesa e poi, purtroppo è vero, al Sud sparisci e nessuno ha visto niente, anche chi purtroppo vedesper
commento inviato il 02/10/2010 alle 1:20 da gabry  
La madre e il padre non c´entrano nulla. Per me non ci sono dubbi che il tutto ruota intorno alla cugina Sabrina e al famoso pasticciere Ivan. Sin dall´inizio mi ha molto colpito l´indifferenza della cugina che ha definito la vicenda come un casino.. vediamo se avrò ragione...
commento inviato il 02/10/2010 alle 4:28 da Simo  
io ho la stessa età di sarah ed è la prima volta che mi accanisco cosi su un caso...ho molte amiche e conoscenti che magari posso essere fidanzate con ragazzi più grandi...e lqa maggior parte dei genitori non lo sa...secondo me sarah ha conosciuto un amico della cugina molto più grande di lei...e i suoi genitori non volevano accettare questa cosa...e lei con la scusa che andasse dalla cugina è scappata con lui...anche perchè la madre continua a dire di indagare su i famigliari quindi sai qualcosa su questa storia io dico cosi perchè comunque o la sua età e so cosa si puo provare...sono la prima a dire che queste cose non sono ammesse...(con tutto che ho la sua stessa età) però ogni ragazza\o pensa diversamente...anche perchè supponiamo che la mia ipotesi è giusta e questi due stanno soli...ma lei sarah come fa a sapere se questo non la violenta,oppure non la uccisa sono cosa da pensarci prima di tutto...spero solo una cosa che non sia morta. solo 1mia ipotesi però penso sia cosi
commento inviato il 02/10/2010 alle 4:41 da Federica  
MAZZATE AI PARENTI E FATELI CANTARE
commento inviato il 02/10/2010 alle 5:24 da MAZZXULIONNE  
SARA PURTROPPO E MORTA, TEMO CHE LO ZIETTO COPRA QUALCUNO SONO UN ESPERTO E MAI SBAGLIO
commento inviato il 02/10/2010 alle 5:26 da EXPERTO CRIMINOLOGY  
Perchè non pubblicate il mio commento
commento inviato il 02/10/2010 alle 6:18 da Simo  
non voglio commentare tutte le stupidate che hanno scritto. io seguo chi l´ha visto , mi fa tanta pena la mamma di sarah, è distutta, non tutte le persone manifestano allo stesso modo il dolore. La mamma di Denise (dal mio punto di vista) deve già essere molto aggressiva di carattere, ha un altro modo di manifestare il suo dolore.La mamma di sarah,per me, non ha la forza di parlare , osservate attentamente il suo volto e poi giudicate. Io non mi permetto di dare consigli, gli inquirenti sanno bene come svolgere il proprio lavoro, e facile dire indagate sulla cugina, su tizio e su caio. Occorre fare molta attenzione prime di fare nomi e cognomi. L´unica cosa che trovo strana, che in un paese nessuno ha visto nulla. Se qualcuno ha visto qualcosa può in forma anonina chiamare la trasmissione chi l´ha visto una trasmissione da 10 e lode.forza sarah ti auguro con tutto il cuore che stai bene, sei bellissima .
commento inviato il 02/10/2010 alle 8:06 da lucia da milano  
la ragazza e´ morta, se fosse viva si sarebbe stato qualche segnale da parte sua.non capisco perche´gli investigatori non hanno controllato sotto quale cella del gestore telefonico si trovasse la ragazza in quei minuti, e quali altri cellulari fossero sotto la stessa cella.....lo hanno fatto sicuramente e gia´ sanno chi era vicino a lei, stanno solo aspettando.
commento inviato il 02/10/2010 alle 8:52 da bee  
Stiamo attenti a non ripetere l´errore del caso Ciccio e Tore: tutti ad accusare il padre che se non sbaglio finì anche in prigione con l´accusa di aver rapito o ucciso i ragazzi. Invece abbiamo saputo in seguito quello che era veramente accaduto. Speriamo che Sarah possa essere ritrovata e che la terribile angoscia della famiglia possa avere un termine.
commento inviato il 02/10/2010 alle 2:02 da Rossella  
sara a mio avviso è morta in quei dodici minuti.... perkè penso ke il tipino pasticcere o cuoco ke sia se la spassasse con la piccola sara,e tengo a precisare piccola di età ma nn molto x altro....e penso anke ke aspettasse un bambino... motivo da scatenare nella sua mente l omicida... perke punibile dalla legge in quanto minorenne.ma nn ha agito da solo....mi kiedo per amore sino a ke punto ci si possa spingere. sabrina ne sai forse qualcosa e l amore per una figlia.... può portare un genitore a mentire un´altra cosa visto i tempi così brevi della scomparsa,io restringerei il cerkio della ricerca nei pressi della casa della cugina. ke so.... pozzi neri... semi interrati..... e quant altro.
commento inviato il 02/10/2010 alle 2:11 da asia  
io spero che sara sia ancora viva ,x me la cugina sa tanto , lo zio lo stanno usando , la mamma troppo dura persino con se stessa il papà o è un pover uomo o un mostro . chiave di tutto la cugina
commento inviato il 03/10/2010 alle 3:27 da simona   
Gli amici e sopratutto la cugina sono i peggiori nemici di Sara.... sempre cosi.... Mi spiace solo per lei se veramente gli è successo qualcosa di non bello... Tutti noi ti siamo vicini Sara
commento inviato il 03/10/2010 alle 3:57 da selly  
Basta vedere la cugina con quel bizzardo orecchino al naso già si può capire tutto.Tante bugie per nascondere la verità,tradita dalle persone più vicine tra cui la cugina e il famoso pasticciere.Forza dite la verità.Le forze dell´ordine risolveranno tutto e le persone false saranno punite.Forza Sarah ritornerai presto.
commento inviato il 03/10/2010 alle 5:14 da claudio  
Ma io dico ... Ogni volta che un cellulare è in un determinato punto addirittura si possono visualizzare le sue coordinate. Allora, gli ingegneri della Polizia dovrebbero vedere le ultime coordinate di Sarah al momento della sua scomparsa e ricercare quali altri numero erano nel suo stesso punto. In modo da capire vicino a lei che c´era. Non sono cose di fantascienza ma sono cose davvero molto facili e possibili da fare al giorno d´oggi. Ogni telefonino funziona come un gps e lascia delle informazioni della tua posizione al centimetro. Per cortesia Poliziotti, Carabinieri fate questo tipo di ricerche e saprete chi sono le persone che erano a pochi cm da sarah, chiamatele in caserma e fracassatele di botte fino a farvi raccontare tutta la verità. Poi, se il telefono era sempre stato nel fuoco si sarebbe completamente sciolto, se lo appoggi dopo si bruciacchia un pò... Aprire gli occhi che ci son persone sicuramente non sincere ... Troviamo questa povera ragazza
commento inviato il 03/10/2010 alle 8:08 da TheDoctor  
il telefonino potrebbe portare elementi utili alle indagini. ma perchè accusare lo zio, sarebbe stato più semplice distruggerlo in un qualsiasi altro modo. Perchè avrebbe dovuto attirare l´attenzione su di sè Comunque ha ragione chi ha detto che il dolore non tutti sappiamo manifestarlo, la madre di Sarah mi fa tanta pena.
commento inviato il 03/10/2010 alle 8:11 da carmen  
mettete sotto torchio la cugina.i segreti di sarah adolescente li conosce solo lei,e li conosce tutti. noi scriventi ricordiamo cosa e´ l´ adolescenza e quanto le amicizie e il GRUPPO SIANO FONDAMENTALI..è la migliore amica quella che sa tutto di una ragazza..ne´ genitori..in questo caso madre assente e padre altrattanto.ne parenti sanno come stanno le cose..e , mi sembra dincapire che la migliore amica di sarah sia la CUGINAlo zio ..se non vogliamo arivare a pensare ad ABUSI..solo un contadino...
commento inviato il 03/10/2010 alle 9:25 da anna  
...PARENTI SERPENTI...lo zio e la cugina...... Speriamo che Sarah sia ancora viva...in ogni caso, non esiste proprio che nessuno abbia visto o sentito nulla C´è di mezzo la vita di una ragazzina E poi non trascuriamo un dettaglio: la madre disse indagate anche nella famiglia per dire una cosa simile vuol dire che non si fida e che ha sicuramente dei sospetti. Probabilmente sa pure lei ma non parla.
commento inviato il 03/10/2010 alle 9:38 da deagi  
Il ritrovamento del cellulare per conto mio non porta a nulla se non a offuscare ancora di piu´ questa torbida storia.La batteria sarà stata tolta molto tempo fa in caso contrario gli inquirenti a mezzo delle celle telefoniche avrebbero avuto la sua posizione tempo addietro.Penso anche che gli inquirenti abbiano già un quadro della situazione anche se non lo danno a vedere. In bocca al lupo.
commento inviato il 03/10/2010 alle 0:25 da renato  
Nell intervista a 4 grado su rete 4 mi ha colpito la cugina che rivedendosi nella gita a Roma rideva del suo attimo di celebrità poi accortasi delle telecamere che la riprendevano ha rimesso sul viso l espressione triste e preoccupata come una vera attrice. Mente, mente spudoratamente conosce bene ciò che è successo. Lei sa.
commento inviato il 03/10/2010 alle 1:56 da Ethel  
Excusatio non petita, questa in sintesi la difesa dello zio di Sarah padre di Sabrina.Lo ha riferito alla Sciarelli allorchè tra accenni di pianto da coccodrillo ma poi subito abortiti, come avrebbe detto Totò,manifestava le sue perplessità.Adesso, tutti penseranno a me come probabile colpevole. Sta di fatto che il ritrovamento del telefonino in campagna, il giorno dopo i lavori effettuati in quel fondo, ove il Misseri è ritornato non per riprendere un mazzo di chiavi, e questo poteva essere plausibile,bensì un misero cacciavite del valore di due o tre euro, da idea nata per allontanare da sè e dalla sua famiglia ogni sospetto, è diventata davvero un boomerang. Ma è stata mai messa a soqquadro dagli inquirenti la casa di Sabrina e poi quella di Sarah Se fosse morta dopo un litigio con Sabrina, accidentalmente, chissà spinta e cadendo a terra abbia sbattuto il capo su qualche spigolo,e lo zio avesse trasportato il corpo di notte da qualche altra parte.... Un ipotesi da verificare.
commento inviato il 03/10/2010 alle 1:59 da xavier  
E´ assolutamente necessario che chi svolge le indagini non lasci nulla di intentato.Sarebbe utile indagare anche, fra tutte quelle case,del percorso effettuato da Sarah il giorno della scomparsa, per capire se tra quelle case vi siano soggetti ,implicati in passato,in questioni di pedofilia, oppure in casi di stupro,in casi di violenza sessuale nei riguardi di donne.E´ doveroso fare una adiografia chiara di ogni abitante di quel tratto di zona percorso dalla giovane ragazza quel terribile giorno di agosto.Continuo,con angoscia,a pregare per lei.
commento inviato il 03/10/2010 alle 3:09 da Sergio Paradiso  
ma siamo davvero sicuri che non sia arrivata a casa della cugina 2 minuti per allarmarsi sono troppo pochi....e la cugina si è allarmata davvero troppo in fretta quando non ha visto Sara arrivare Il mistero credo che stia tutto in quei 6 minuti.... mi chiedo se qualcuno ha perquisito casa della cugina...e auto dell´amica
commento inviato il 03/10/2010 alle 3:46 da bescio  
la cugina nn centra niente ne lo zio ne la madre ne il pasticcere ne la rumena aprite gli okki e meglio indagare di piu sul padre di sarah secondo me Sarah è ankora viva kiuso kissa dove da qualke parte per questo i carabinieri investigatori ecc nn hanno trovata il corpo di saràh. il padre strano dal suo modo di parlare alle telecamere il mio consiglio e mettere sotto torkio il padre di sarah la verità viene a galla
commento inviato il 04/10/2010 alle 1:39 da Marco  
1) penso che sarah arrivi nei pressi di casa della cugina,trova li il pasticciere o qualcuno conosciuto anche dalla cugina che sa che sarah sarebbe andata li a quell´ora per andare a mare, magari avvertito dalla stessa cugina,sale in auto per un giretto di chiarimento, poi siccome tarda a rientrare, perchè la situazione sfugge di mano a chi porta sarah con se,la cugina inizia a cercarla sul cell 3) è impensabile il ritrovamento casuale del cell, anche perchè è avvenuto lontano alcuni km da avetrana,ed è anche impensabile che lo zio lo ritrovi e lo riconosca...per cui due sono i casi: o il telefono è stato fatto ritrovare così perchè chi sa, cioè lo zio, vuole far scoprire tutto alla polizia tramite il cell senza dirlo direttamente per paura di future rappresaglie, o chi l´ha messo sapeva che lo zio avrebbe lavorato in quel campo e bruciato erbe e l´a posizionato proprio li per far finta che l´ha perso lo zio o che ha tentato di bruciarlo
commento inviato il 04/10/2010 alle 3:33 da alberto  
NON SO A CHI SI DEVE RIVOLGERE --PERO SEGUENDO QUESTO CASO DALLA TV ---LA MADRE CENTRA E COME IO HO 2 FIGLIE UNA DI 27 ANNI E 17 SE FOSSE SUCESSO A ME ----DIO MIO LEI QUESTA DONNA NON VERSA NEMENO UNAAAA LACRIMA --E EVIDENTE CE QUALCOSA ---IN QUESTA FAMIGLIA -MI SEMBRA NON TANTO EVOLUTA -UN SEGRETO UN TRMENDO SEGRETO CHE --STANNO NASCONDENDO --SPIEGATE MI COME MAI UNA RAGAZZINA CHE USCITA AL MARE --MANCAVA SOLO DA CASA 1 ORAAAAA --E GIA LA MADRE AVVERTIVA LA POLIZIA COME MAI POI QUEI MUZI TACITURNI DI TUTTA LA FAMIGLIA DI POVERETTA SARA ---MI FANNNO SOLO ARRABIAREEEEE MA POSSIBILE -CHE NESSUNO LO VEDA ---E NIENTE HOSCARICATO LA MIA RABBIA IL MIO DOLORE PER QUESTA BIMBA ----NON HO PIU PAROLE --A UNA DEVONO VEDERE QUESTA CANTINA COSA CONTIENE DELLO ZIETTTTTTTTOOO EHH
commento inviato il 04/10/2010 alle 7:51 da IWONA  
SOTTO TORCHIO TUTTI, NESSUNO ESCLUSOcugina,zio,amici,madre,padre e badante,TUTTI.la verità uscirà fuori. Troppe coincidenze sospette,troppi fatti taciuti. TERAPIA D´URTO C´è di mezzo la scomparsa di una ragazzina IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI, anche se dovesse significare andare a ledere la sensibilità e il rispetto di qualcuno. Qualcuno di sicuro sa e non parla, Qualcuno alla fine crollerà
commento inviato il 04/10/2010 alle 9:10 da Carlo  
x IWONA : quello sa... quello centra... ma smettiamola di inveire e aspettiamo il prosieguo delle indagini. PS: Cosa vuol dire famiglia non evoluta Che accende il fuoco con la pietra focaia o si sfama andando a caccia con la cerbottana Complimenti alla tua famiglia evoluta, sicuramente saprai tutto delle tue figlie... anche dei pushers che frequentano puahahahah
commento inviato il 04/10/2010 alle 9:57 da Mano della Verità  
IWONA E MOLTI ALTRI INSISTONO CON LA MADRE CHE NON PIANGE..MEGLIO CHI COMMETTE I DELITTI E POI PIANGE LACRIME DI COCCODRILLO STUDIATE UN PO´ DI PSICOLOGIA. A PIANGERE, RIDERE, AMARE, SI IMPARA DA BAMBINI DALLE PERSONE CHE CI CIRCONDANO. UNA DONNA NON VOLUTA DAI GENITORI E ABBANDONATA ALLE CURE DEGLI ZII, CHISSA´ QUANTE PRIVAZIONI E SOFFERENZE HA VISSUTO, INSIEME A UNA BUONA DOSE DI IGNORANZA VERSO I MEZZI CHE USAVA LA FIGLIA, TIPO FACEBOOK. SE HA FATTO UNO SBAGLIO, E´ STATO QUELLO DI ESSERE TROPPO PERMISSIVA, DI NON BUTTARE VIA CERTE MUSICHE SATANICHE DELLA FIGLIA, DI NON TENERSELA A CASA CON LEI INVECE DI MANDARLA CON GIOVANI ADULTI PERICOLOSI, DI NON AVERE CONTROLLATO CON CHI CHATTAVA..MA NON HA CERTO FATTO SPARIRE O UCCISO LEI LA FIGLIA. LA FIGLIA E´ FINITA IN QUALCHE BRUTTA FACCENDA O TRAMITE LA CUGINA E GLI AMICI O TRAMITE INTERNET..molti genitori ignorano le capacità dei figli con internet e poi i figli spariscono nel nulla per mano di maniaci pedofili
commento inviato il 04/10/2010 alle 0:21 da gabry  
...quello che non va bene è lasciare i figli con compagnie dubbie...girava con gente di 10 o 12 anni più grandi di lei, che evidentemente non avevano molti principi morali, visto l´accaduto..a 15 anni alle 2 o alle 3 di notte si deve essere a casa con i genitori a dormire, non in giro per pub..e internet deve essere usato in casa sotto la vigilanza dei genitori, non da altre parti..molti ragazzi danno il n. di telefono, il nome, l´indirizzo a degli sconosciuti, ed è pericolossimo perchè interent è un concentrato di pedofili e gente immorale...non è la mamma che l´ha fatta sparire e nemmeno il papà..la colpa che hanno è di essere totalmente ignorante dei mezzi che utilizzava la figlia, ma come facevano a capire, persone che avranno fatto la prima elementarestrano invece il ritrovamento del telefonino: lo zio sta cercando di coprire sua figlia difficile a dirlo, ma chi fa le indagini lo scoprirà.Bisognava che avesse amicizie sane e le frequentasse in casa dove la mam
commento inviato il 04/10/2010 alle 0:33 da gabry  
Ho letto dei commenti privi di ogni forma logica,gli inquirenti non hanno bisogno di consigli,o meglio dei nostri,il loro lavoro lo svolgeranno bene,non c´è una sola persona ad occcuparsi di tutto ciò,c´è una nazione intera A parer mio,lo zio è stato preso di mira da chi gestisce il gioco,da chi ha rapito Sarah,cn lo scopo di far ricadere le tracce su di lui.Se il cellulare fosse stato trovato da una terza persona la vicenda si sarebbe chiusa ed in carcere sarebbbe finito un innocente Mamma e papà sono shockati dall´accaduto,inutile dire che non piangono,è questione di carattere,io per esempio sono estremamente introverso e anche nelle tragedie non esterno niente,non una lacrima,tengo muso duro,a discapito di chi come anche in questo caso parla dietro. C´è chi esterna e chi no Ma non bisogna incolpare per questo,siete superficiali Detto ciò bisogna mettere sotto torchio,la cugina e l´amico Ivano,il lasso di tempo della scomparsa è troppo breve,non
commento inviato il 04/10/2010 alle 2:49 da Prisma  
La badante rumena è partita, ma prima sono state fatte indagini E´ stato controllato il traffico telefonico Tante notizie su di lei non ce ne sono.
commento inviato il 04/10/2010 alle 0:59 da mila02  
e se la cugina avesse fatto entrare Sarah in casa e poi averla fatta scomparire Si può cercare in casa di Sabrina se ci sono tracce di Sarah.
commento inviato il 04/10/2010 alle 1:23 da anna   
usate la macchina della verità
commento inviato il 04/10/2010 alle 1:48 da antonio  
X Giulia 29-09 Avetrana con i suoi abitanti non fa`schifo al paese mio si dice il bue chiama cornuto l`asino. Io mi chiedo, Perche`il padre vuole andare via adesso da Avetrana proprio mentre sembra che le indagini sono ad una svolta Perche`lo zio racconta ai carabinieri che il giorno 26-08 mentre era in cantina ha sentito il rumore di un`auto diesel di grossa cilindrata e questo particolare se lo ricorda proprio il giorno prima di trovare il telefonino Perche`lo zio di buonora torna in campagna per il cacciavite, chiama le figlie e dopo avere avuta quasi conferma sul cellulare trovato non chiama direttamente i carabinieri ma torna prima ad Avetrana Perche`il fratello non e`mai tornato in Avetrana Essendo la prima volta che lo zio si recava a lavorare in quel terreno, chi poteva sapere dove si trovava quel posto e che sarebbe tornato il giorno dopo per prendere il cacciavite UN Genio Ho fiducia nel lavoro degli inquirenti, spero che non sia successo l`irreparabile.
commento inviato il 04/10/2010 alle 2:56 da maria  
Seguo con attenzione questo caso.Ciò che mi sorprende è che in tutte le trasmissioni non viene considerata l´ipotesi che la sparizione esclude la premeditazione. Mi sembra capire che tranne la mamma e la cugina, nessun altro era a conoscenza dell´uscita della ragazza. Se la mia ipotesi regge allora bisogna indagare su un episodio maturato in pochi minuti. Ma anche qui sembra improbabile che un tizio struttura mentalmente ed in pochi minuti, il prelievo della giovane per portarla doveComunque ritengo che con il ritrovamente del cellulare l´impressione è che ci si stà avvicinando alla verità con la speranza che la ragazza sia viva e torni in seno alla Famiglia.Distintamente saluta Luigi Schneider
commento inviato il 05/10/2010 alle 0:28 da luigi schneider  
Da un tema di Sarah letto su TGCOM salta fuori che la madre e Testimone di Geova e che a causa della religione vorrebbe che non facesse alcune cose che Sarah vorrebbe invece fare. La madre pare dica che con la figlia i rapporti sono buoni o per lo meno normali. Mente. Stando al tema della figlia i rapporti con la madre erano di assoluto e continuo litigio. Questa famiglia non me la conta giusta.
commento inviato il 05/10/2010 alle 3:36 da Franco  
secondo me sara stava andando dalla cugina, la quale si è affacciata per dire al padre che se fosse arrivata sara le avrebbe dovuto dire di aspettare un attimo. sara è arrivata e lo zio, o qualcuno di vicino a lui che lavoravano in garage, hanno pensato bene di dirle: SARA SABRINA è GIà ANDATA AL MARE,SE VUOI TI ACCOMPAGNO IO. ovviamente era una persona di cui si fidava se ha ritenuto di non dover avvisare nessuno...oppure qualcuno che sapeva che sarebbe passata l´ha trascinata in cantina o in garage per portarla in macchina altrove. non si può sparire nel nulla così
commento inviato il 05/10/2010 alle 0:08 da silvia  
NON SI PUI´ GIUDICARE LA GENTE DALL´ESPRESSIONE, DALLA CASA, DALLA CULTURA....BISOGNA ASPETTARE I RISULTATI DELLE INDAGINI, ANCHE PERKE´ FORSE NON è STATO COMUNICATO AL PUBBLICO PROPRIO TUTTO DAGLI INQUIRENTI...DOVRANNO TERMINARE LE INDAGINI PURTROPPO LA CERCHIA E´ STRETTA ...CONOSCENTI....E AHIME´ PARENTI... LA DIMORA O EVENTUALE ALTRA PROPRIETA DEI FAMIGLIARI....AVRA´ QLCHE SEMINTERRATO QLCHE LUOGO BUIO\ NON ANCORA PORTATO ALLA LUCE MAH.... QS POVERETTA SARA´ NASCOSTA IN QLCHE POSTO NON ANCORA VISIONATO.... INCROCIO LE DITA PER TE SARA...
commento inviato il 05/10/2010 alle 1:24 da STIKY  
Caro Mans...hai proprio ragione. Siamo messi maluccio...Ora non parlo del caso sara, ma dei commenti in generale che si leggono sul web...C´è un tasso di violenza e volgarità che lascia esterrefatti, e anche un po´ preoccupati. Da questo punto di vista ha un senso la metafora del web come inconscio. Quanto a sara, spero tanto se ne stia a Cuba, in compagnia di qualcuno che con i testimoni di Geova non ha nulla a che fare...ma ci credo poco.
commento inviato il 05/10/2010 alle 3:05 da paolo  
secondo me la cugina sa quello che è successo.e pure la famiglia sa qualcosa ma tace. perchè mettere sotto torchio parenti e amici e forse saltera´ fuori la verita´.
commento inviato il 05/10/2010 alle 3:32 da katia  
Secondo me è palese che sia stata rapita, perchè già lo zio di Sarah aveva detto di aver sentito verso le 14 il rumore di una macchina diesel di grossa cilindrata passare davanti a casa e quella macchina (sempre parole dello zio) aveva rallentato e poi aveva preso la strada che portava fuori dal paese. In più la sua amica si preoccupa perchè stava ritardando.....è puramente palese che quella ragazza è stata rapita e secondo me mentre stava andando a casa della sua amica dei rapitori l´hanno rapita e l´hanno portata fuori dalla sua città.
commento inviato il 05/10/2010 alle 4:43 da Ilaria  
Secondo me la chiave di tutto è la cugina Sabrina, la gelosia, sarah è carina la cugina bruttina e grassa, un' invidia covata e ricovata che ha fatto nascere l´odio.
commento inviato il 05/10/2010 alle 8:42 da maria tramontana  
questa storia mi ha preso perchè sono passata ad Avetrana la mattina del 28 agosto per recarmi in vacanza a Porto Cesareo. Nel paese c´erano locandine che dicevano di una ragazza scomparsa... mi si è rovinata la vacanza. Ma a parte la nostra preoccupazione,il paese nella totale indifferenza Che impressione Una cittadina imbalsamata dal caldo e dal silenzio dell´omertà. Ne conservo un ricordo agghiacciante e che mi fa paura, come mi fanno paura i volti e le ambigue emozioni di cui sono protagonisti i familiari di Sarah. Non bisogna andare molto lontano per conoscere purtroppo realtà che non vorremmo mai pensare appartengano alla nostra... civiltà che dolore
commento inviato il 05/10/2010 alle 9:17 da egle  
L´italiano non è più di moda. Come scrivete Come fate a risultare credibili Supposizioni e null´altro. Capisco la curiosità e il dolore, ma come si fa ad accusare senza prova Riflettiamo un attimo. Può essere vera una ipotesi come può essere dimostrata il contrario Solo se la ragazza fosse morta davvero le ipotesi potrebbero prendere corpo e neanche.
commento inviato il 05/10/2010 alle 2:21 da mari  
Possibile che nessuno utilizzi un pò di logica NESSUNO sparate a casaccio...padre...madre...cugina...e da cosa lo deducetelo deducete dalla faccia Io ho fatto un paio di considerazioni LOGICHE...primo...chi ha detto che sarah non sia mai arrivata alla casa della cuginaì non riesco a capire come la polizia non sia andata perlomeno a controllare se c´erano impronte digitali di sarah nella maniglia del cancello. Secondo.tutti (giustamente almeno per quello) indicano che bisogna controllare le celle dei cellulari...e sicuramente l´avranno fatto, però state molto attenti...se si tratta di un rapimento ben organizzato (o fuga ben organizzata) non si saranno certo portati i cellulari appresso, ed è per quello che la polizia non riesce ad individuare i colpevoli. Terzo...avete notato che chi l´ha visto non ha detto niente della telespettatrice che avrebbe visto sarah e la cugina a lecce un mese prima evidentemente la polizia sta indagando..volete che continui
commento inviato il 05/10/2010 alle 2:47 da Michele  
ho qualche idea di chi ha rapito sarah nn credo stato i famigliari credo stato un amico di sabrina ke lei vuole coprire oppure una persona di avetrana che sarah ha conosciuto in internet questi sn le due ipotesi
commento inviato il 06/10/2010 alle 3:02 da detective conan  
anche io sono convinta che sara sia arrivata a casa della cugina e da lì non si sia più spostata con le sue gambeper chi dice di cercare impronte digitali sulla maniglia del cancello: questo non proverebbe niente perchè quella casa era frequentata quotidianamente da sara, quindi è ovvio che le impronte ci siano...è sempre questo il problema dei delitti che avvengono in famiglia, non si può fare affidamento esclusivo alle impronte digitali. però io cercherei tracce biologiche in cantina, nella macchina che poi lo zio avrebbe detto di aver usato per uscire (ma guarda un po´, proprio quel giorno il trattore non andava e lui anzicchè essere a lovorare era in garage ad aggiustare il trattore e poi è andato a araccogliere i fagiolini con il COGNATO). questo non è accusare persone, ma è usare un po´ la testa. Non dimentichiamoci che stiamo parlando di un paesino piccolo, dove tutti si conoscono e smettiamola di pensare agli extraterrestri che arrivano per rapire le ragazze.
commento inviato il 06/10/2010 alle 9:57 da silvia  
vorrei anche dire che io vivo in un paesino vicino ad avetrana, dove appunto tutti si conoscono, le persone che vengono da fuori vengono subito notate, ci si accorge subite che c´è un forestiero, e per quanto fosse estate,penso che sia difficile che nessuno abbia notato una persona che viene da fuori e che circola in paese.
commento inviato il 06/10/2010 alle 0:00 da silvia  
Se non sbaglio Franco tira in ballo la mamma Testimone di Geova. Ma perchè quando spariscono figli di cattolici, e mi sembra che la trasmissione chi l´ha visto ne sia piena, non puntate il dito contro il papa e il vaticano è assurdo prendersela con una religione per la sparizione di una ragazza magari per mano di qualche maniaco se non addirittura per mano di qualche bravo amico cattolicoMagari fosse vero cosa è stato scritto, cioè che è scappata perchè la mamma non le lasciava fare cosa voleva. A me invece sembra che, forse per accontentare il marito che non è Testimone di Geova, questa donna abbia lasciato troppa libertà a questa ragazzina ancora troppo piccola per difendersi da amicizie sbagliate e dai pericoli di internet e delle chat room. Avrebbe avuto bisogno di essere seguita di più e di qualche sano divieto in più. Un genitore che dice al figlio di non mettere le dita nella presa di corrente, lo protegge, non lo assilla.
commento inviato il 06/10/2010 alle 0:29 da gabry  
Signori buongiorno sono uno dei massimi esperti di criminologia e sono autodidatta, posso solamente dirvi al cento x 100 che sara e´ morta mi dispiace dire cio´, ma dai fatti che ho studiato attentamente questo mi risulta, la cugina e la chiave del mistero statene certi e lo zio, bisognerebbe nmetterlo di piu sotto pressione, i suoi pianti sembrerebbero dovuti piu ad una paura di finire dentro che a un dispiacere per la nipote, comunque qualcuno me ne vorra´ ma io dico cio che indago, e vi potrei dire anche tra quanto si sapra la verita, tra 5 giorni circa qualcuno finira´0 in galera.
commento inviato il 06/10/2010 alle 0:33 da Esperto criminology  
Quando i figli crescono, li mettiamo in guardia da pericoli peggiori, per es. di non dare confidenza a sconosciuti, di non frequentare persone di dubbia moralità, di non chattare con persone che non si conoscono e di non dare indirizzi e nomi in giro. Tutto questo si fa non per assillare i figli, ma per proteggerli da un mondo pieno di malvagità. I Testimoni di Geova non insegnano mica a torturare i figli, anzi insegnano ad amarli. La Bibbia con i suoi principi insegna ad avere amicizie sane con chi ama Dio e il prossimo, ad evitare droga, alcolismo,e altri pericoli. Non per questo i Testimoni di Geova vietano ai figli di uscire. Ma un conto è mangiare una pizza con amici veri e fidati, un conto è passare nottate in un pub con uomini adulti di 28 anni. Mi spiace dirvelo, ma se Sara fosse stata Testimone di Geova e avesse fatto ciò che insegna la Bibbia, forse non si sarebbe trovata in questa tristissima circostanza. Ora speriamo solo che la ritrovino.
commento inviato il 06/10/2010 alle 0:33 da gabry  
x Gabri,, be un motivo ce i testimoni di geova sono una terribile setta
commento inviato il 06/10/2010 alle 0:36 da lorenzo  
Sono del tutto d´accordo con gabry.
commento inviato il 06/10/2010 alle 0:58 da Rossella  
innanzi tutto bisognerebbe conoscere il significato della parola setta. Una setta riconosce un capo umano, mentre i Testimoni di Geova riconoscono come unico capo della congregazione cristiana Gesù Cristo. Non bisogna basarsi solo su dei pregiudizi, i Testimoni di Geova sono in un modo, gli ebrei in un altro, i buddisti in un´altro ancora, riportando solo notizie per sentito dire e non sicure. Chi ha letto qualche volta i periodici dei Testimoni di Geova saprà che incoraggiano i giovani a non fare uso di droga, a non abusare dell´alcool, a non chattare con sconosciuti potenzialmente pericolosi magari dando loro nome e indirizzo, a farsi amicizie sicure con persone che amano Dio e il prossimo..possibile che siano consigli così pericolosi oppure i giovani oggi sono abituati a fare ciò che gli pare e poi sbattono il nasoun´organizzazione religiosa seria non deve fare tutto il possibile per salvare la vita ai suoi giovani
commento inviato il 06/10/2010 alle 2:18 da gabry  
Inoltre non so se ricordate il caso di Desirèe Piovanelli..accuse su accuse al papà perchè era Testimone di Geova..poi, alla fine, hanno scoperto che un vicino di casa papà di famiglia e cattolico l´aveva attirata in una trappola dicendole di andare a vedere dei gattini, e invece lì c´era una banda di giovinastri che con la partecipazione di questo adulto l´hanno violentata e uccisa, una povera bambina innocente e il colpevole non era certo suo padreper inciso, i figli dei Testimoni di Geova escono come tutti, vanno in pizzeria, in gelateria, al cinema, al mare, in montagna, a visitare mostre, musei, parchi, viaggiano, ecc... ma certo, scelgono gli svaghi in base a principi morali, scelgono amici fidati e si fanno guidare dai principi biblici. Chi sceglie di farlo si evita tanti guai e vive una vita tranquilla, magari rientra dalla pizzeria o gelateria o pub alle 23,00 invece che alle 03,00 di notte ma frequenta persone giudiziose e fidate. Spero sempre che Sara si
commento inviato il 06/10/2010 alle 2:46 da gabry  
ok, i testimoni di geova saranno anche una setta, ma da li´ a dire che ammazzano la gente mi sembra un po´ esagerato
commento inviato il 06/10/2010 alle 3:04 da silvia  
una cosa non ho capito...ho risposto a chi dice che i Testimoni di Geova sono una setta, perchè effettivamente non è così e vedo che i due commenti non vengono pubblicati. Pubblicate solo quelli a senso unico contro i Testimoni di Geova, invece quelli che non vi fanno comodo perchè parlano di realtà scomode li cestinate Non penso che intendesse questo la costituzione italiana quando parla di libertà di parola e´ facile accusare e non voler sentire le risposte
commento inviato il 06/10/2010 alle 3:24 da gabry  
chiedo scusa, ho visto che i commenti ci sono, sono solo arrivati un po´ in ritardo...
commento inviato il 06/10/2010 alle 3:29 da gabry  
tra l´altro, le sette non sono forse caratterizzate da misteri, cose fatte di nascosto, magari incappucciati e con le candele accese ebbene, si dà il caso che i Testimoni di Geova tengano delle adunanze pubbliche, ciò significa che chiunque, in qualsiasi momento, compresi tutti voi che scrivete qui, può entrare in una di queste adunanze e controllare cosa succede... certo, per chi cerca dei misteri sarà una delusione, perchè i Testimoni di Geova si radunano in locali semplici e luminosi, con file di sedie dove ci si siede per ascoltare conferenze sulla Bibbia, sui valori morali, sulla famiglia, sulle amicizie, sull´amore per il prossimo ecc... ci vanno persone singole, coppie, famiglie con bambini o figli più grandi...e al termine di queste conferenze chiacchierano amichevolmente di svariati argomenti e poi tornano a casa...che delusione vero per chi pensa che i Testimoni di Geova siano così terribili Speriamo solo che trovino Sara e che sia in vita
commento inviato il 06/10/2010 alle 3:37 da gabry  
c´è anche la notizia del supertestimone che ha visto l´auto scura.l´orario è poco dopo le 14.ma sara non è uscita di casa alle due e mezzo anche lo zio parla del rumore di un auto,sempre verso le 14 se non sbaglio.quindi c´è presubilmente un´auto che gira per mezzora tra quelle vie aspettando l´arrivo della vittima
commento inviato il 06/10/2010 alle 3:57 da kissingpink  
@X Esperto Criminology,6-10 Bravo a quanto sembra hai risolto il caso. Purtroppo concordo solo che forse Sarah non stia bene. Il ritrovamento del cellulare da parte dello zio credo sia stato costruito. L`autore ( credo che si tratti di una sola persona) non credo che stia molto bene, per me o e`uno squilibrato o un pedofilo. Una persona che ha tutte le otelle al posto giusto non rischia dopo 35 giorni di uscire allo scoperto deponendo una prova `che scotta sulla brace. Al di la delle mie ipotesi, chiuque sia stato e`convinto che Sarah non verra`ritrovata ( niente Sarah, niente prove, niente accuse) Siccome la speranza e`l`ultima a morire, spero tanto che Sarah sia viva.
commento inviato il 06/10/2010 alle 6:15 da maria  
da sempre, da quando sara è scomparsa ho avuto un solo pensiero..secondo me sara è stata addescata su internet e poi tratta in inganno, ho paura che ci sia lo zampino di qualche pedofilo.sicuramente la cugina qualcosa saprà, saprà di questa conoscenza che sara aveva instaurato per per paura no parla. io spero sola che il caso si risolvi, in un modo o nell´altro si sappia la verità...
commento inviato il 06/10/2010 alle 6:29 da federica   
Purtroppo avevo ragione io...bisognava fare i rilievi in quella casa....cosa che non è mai stata fatta....non la conoscevo...ma questa storia comunque mi ha fatto male
commento inviato il 07/10/2010 alle 0:45 da Michele  
giulia .. ´´ SI VEDE CHE HAI L´OCCCHIO LUNGO´´ ....... HA HA .. ALLA FINE IL PADRE NON CENTRAVA NIENTE LO DICEVO IO TUTTI PENSAVANO IL CONTRARIO... E STATO LO ZIO ORA SI SA .. IL PADRE E SOLO UN PO DAWN ... TUTTO QUA.. CHE BRUTTA FINE ...ANDAVA A CASA DELLA CUGINA UN LUOGO SICURO PENSAVA LEI, MA AI GIONI D´OGGI NON SI PUO MAI SAPERE ... CHE GENTE -... E LA MADRE ...CAPISCO CHE E UNA PERSONACHE TIENE TUTTO DENTRO MA INDIRETTA TI DICONO CHE E STATO TROVATO IL CORPO E LEI... NIENTE IMPASSIBILE ..ZITTA,, MA COME SI FA ESSERE COSI FREDDI .. ALMENO FAI FINTA CHE TI FREGA QUALCOSA.... MAH... CHE STORIA BRUTTA... E OVVIO CHE GLI SBIRRI DOVEVANO RISOLVERE STO CASO CON TUTTA L´OPINIONE PUBLICA CHE ERA INTERRESATA A STO CASO AVEVANO UNA PRESSIONE ADOSSO E DOVEVANO MUOVERSI. MENO MALE ... SPERIAMO SOLO CHE SIA IL VERO COLPEVOLE..... CIAO A TUTTI.
commento inviato il 07/10/2010 alle 0:51 da Dima  
Ebbene si, la notizia oramai e´ certa, lo zio figlio di putt... che ha ritrovato il cellulare l´ha uccisa. Spero che lo mettano sulla sedia elettrica, peccato che in Italia non c´e´ la pena di morte. Probabilmente Sarah lo ha incontrato strada facendo ed e´ salita sulla sua auto, ma che motivo aveva di non fidarsi Era lo zio, ma come dice il detto....fidarsi e´ bene non fidarsi e´ meglio. Povera ragazza, le mie condoglianze alla famiglia sia di Sarah che del figlio di puttana che l´ha uccisa. Auguro a quel maledetto una vita atroce e piena di sofferenze.
commento inviato il 07/10/2010 alle 0:54 da elly  
L´unica cosa che mi sento di dire ora, o meglio, l´unica cosa che spero ora è che Sarah possa finalmente avere giustizia... PS: Ora state tutti accusando lo Zio... aspettate, secondo me c´è ancora molto da scavare... chi vi dice che lo Zio non cerchi di difendere la figlia Quella gente non mi ha mai convinto, a cominciare dalla cugina e dall´amico... RIP Sarah...
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:56 da Dariu  
ero rimasta perplessa il giorno del ritrovamento del cellulare e dalle dichiarazioni dello zio: lui disse che chiamo´ sua figlia per chiederle se i ciondolini erano del telefonino di Sara. Alla risposta di conferma, non richiamo´ le autorita´ competenti da quello stesso sito, e con il medesimo apparecchio con il quale chiamo´ la figlia, ma disse che si reco´ a casa e da li chiamo´ i crabinieri.... Mi chiedo perchè non informo´ le autorità direttamente dal luogo del ritrovamento del cellulare, forse ha voluto farlo con un altro apparecchio, o forse doveva elaborare bene le sue dichiarazioni... di fatto io ho sospettato immediatamente dello zio, ma mi è anche balenato nella ente che forse oltre che depistare , volesse proteggere quakcuno....pero
commento inviato il 07/10/2010 alle 2:10 da Loredna   
ed è cosi che finisce una vitaper colpa degli stron..e già neache dei famigliari ti puoi fidare,spero cn tutto il cuore che lo mettano in carcere e ci buttasserò la chiave nell´oceano,cosi per non uscirsene mai più..peccato davvero che nn ci sia la pena di morte in italia,perchè se no li dovevano far sentire il dolore che a provato la piccola Sarah..siamo vicine alla famiglia di sarah...non e facile perdere una figlia in quel modo crudele.. ciao sarah...
commento inviato il 07/10/2010 alle 2:10 da luciana e sabrina  
Eccoci qua, il caso quasi risolto. Chi ha insultato, chi ha sospettato padre, madre , amici, cugina e zio. Chi ha difeso il rispetto per la propria terra perche si e´ sentito offeso. Ognuno parla per propria esperienza, conoscenza, opinione. Io posso dire di aver vissuto qualche anno con un pugliese. Cosi buono, cosi disponibile, cosi dolce e servizievole..un uomo perfetto. Ma come sapeva essere cosi diplomatico e saggio e come sapeva fingere cosi bene di piangere pe farsi compatire. Ebbene...al momento opportuno e´ stato un bastardo che piu bastardo non si puo. Ha rovinato due famiglie, ha fatto muro con il resto dei parenti, ha ucciso psichicamente persone che lo avevano amato.Questo era ed e´ un Pugliese. La stessa figura l´ho vista in questa famiglia. si, sono diventata razzista. Si. Perche sono per la verita e la pulizia. E qui ho visto solo sporcizia. Povera Sara.
commento inviato il 07/10/2010 alle 2:17 da Giulia  
non ero sicura ma pensavo al zio,mi dispiace da vero.aveva tutta la vita avanti,era una bambina.non srivo bene che non sono italiana mi scuzate ciao
commento inviato il 07/10/2010 alle 2:26 da dana  
Sara non ti conoscevo ma io e i miei figli abbiamo tanto sperato che tu potessi tornare a casa. un caro abbraccio alla tua mamma, che Dio l´aiuti. Alberta
commento inviato il 07/10/2010 alle 2:28 da carraraalberta  
Sara non c´è più. Il dolore dell´assenza, vedo, ha portato la sensibilità e l´intelligere di molti a porsi quesiti e a dichiarare sdegno; altri ad intervenire per bisogno di parlare, a costo di dire cretinate. Come si fa a non dire cretinate Si dà ordine al pensiero (cosa difficile) con la logica e con gli strumenti codificati che offre la lingua italiana. Certi messaggi rivelano un´ignoranza agghiacciante e un contenuto penoso. Se poi ci si mettono anche le lezioni dei Testimoni di Geova...siamo arrivati al fondo. Che tristezza Maria Luisa
commento inviato il 07/10/2010 alle 3:07 da maria luisa  
mah... ho visto ora su youtube i video di chi l´ha visto. A parte lo sconcerto per il modo in cui i media si rapportano a una madre che ha appena saputo di aver perso in maniera irrisolvibile una figlia, ho notato anche parecchie stranezze. Sabrina aveva sempre partecipato a interviste, più volte l´ho vista al telegiornale. Questa sera non ha avuto il coraggio neanche di farsi vedere dalle telecamere. Tra l´altro..se a me dicessero che hanno trovato il corpo di mia figlia mi sentirei morire, perse tutte le speranze, non potendomici più aggrappare e considerato anche l´ambiente e il modo in cui lo vengo a sapere, crollerei. Secondo me altro c´è da scoprire. E lo zio non è l´unico che merita di finire in galera.
commento inviato il 07/10/2010 alle 3:13 da Bea  
non ho parole......ma tanti pensieri mi turbano.......il pensiero di vederla indifesa ....e subito dopo di non respirare più.Come si può arrivare a questo .....Paga sempre l´innocenza...e Sarah non c´è più......
commento inviato il 07/10/2010 alle 4:03 da christian  
I commenti vergognosi di Gabry del 4 Ottobre dimostrano residui dell´ignoranza Medievale che giustificava tutto con la religiosità. Giudica facebook e le amicizie facili pericolose.......ma ultimamente a sentire i telegiornali bisogna stare attenti piu´ ai familiari che agli sconosciuti
commento inviato il 07/10/2010 alle 4:23 da gabry vergogna  
E´ una vergogna leggere di una Testimone di Geova he ricorda di altri omicidi fatti da Cattolici............IL BUE CHE DA DEL CORTUNO ALL´ASINO. Grazie ai miei genitori che mi hanno fatto ateo
commento inviato il 07/10/2010 alle 4:35 da gabri vergogna  
la stessamorte la farei fare pure a lui per fargli provare quello che ha provato sara e gisto oppure esiste l amorte elettrica
commento inviato il 07/10/2010 alle 4:38 da lina  
@Giulia gli psicopatici si trovano dappertutto, non solo in puglia...questo è razzismo gratuito. Sei solo stata sfortunata, la puglia non c´entra, tutte abbiamo avuto il nostro o i nostri str**** nella vita. Così com´è stata sfortunata sarah scazzi. Gli omicidi(e gli str***) ci sono al nord come al sud. Che tu abbia avuto una brutta esperienza con un pugliese non vuol dire che tutti i pugliesi siano così. Che tu venga ora a dire ovvietà a indagini quasi concluse per avere la tua soddisfazione personale nell´insultare i pugliesi per sfogare la tua rabbia e frustrazione verso chi ti ha ferito, usando il caso di sarah scazzi, non serve, nè ti libererà dal dolore per quello che hai subito. Più che scrivere e inveire contro i pugliesi qui dovresti risolvere quello che ti succede dentro. E non cercare la vittoria sui pugliesi (e quindi sul tuo ex) qui. La pulizia la devi fare dentro di te, per questo odio inutile che ti ammazza l´esistenza. Nell´odio non
commento inviato il 07/10/2010 alle 4:49 da blabla  
E ora come la mettiamo Facciamo mangiare gli avvocati come al solito. Io direi che con un bel colpo d´ascia nelle palle dello zio e un bel foro nella sua testa con una punta bella punta di trapano lo si elimina Un essere del genere non merita di esistere.
commento inviato il 07/10/2010 alle 5:24 da Anto  
buongiorno, secondo me e´ stata la cugina a fare tutto... e il padre si sta prendendo la colpa per salvarla. state attenti. non sarebbe il primo caso
commento inviato il 07/10/2010 alle 6:56 da riccardo  
PER GIULIA E GABRYnessuno a diritto di giudicare, un intera popolazione per una persona a mio avviso con dubbia colpevolezza, non vorrei stesse accusando se stesso per proteggere sua figlia, non dimentichiamoci che la sera prima le 2 cugine avevano litigato, poi credo che uno zio che ha un certo interesse per la nipotina non si scatena prima ma si intravede, come è possibile che nessuno specie la madre che accusava tutti non abbia sospettato in primis di lui, gli occhi di un maniaco si notano questo è certo. Alla fine oltre la povera Sara a farne le spese per gente ignorante, che lascia comm, sono i pugliesi che sono gente come noi, poi aggiungo per i testimoni di geova che purtroppo anche nel loro mondo ci sono verità nascoste, e su questo mi spiace non c´è nulla da obbiettare
commento inviato il 07/10/2010 alle 8:41 da melina  
CHI L´HA VISTO (LO SCEMPIO) Ieri mentre facevo zapping mi sono imbattuto sullo scoop in diretta della trasmissione, sembrava la puntata di un reality. dopo 10 minuti ho dovuto cambiare canale per lo spettacolo rivoltante che stavate offrendo. non conoscevo professionalmente la Sciarelli, ma non ne kla immaginavo così assa e senza pietà per quella povera madre. addirittura chiedendo ai parenti di chiamare in diretta i carabinieri per avere conferme, ma perchè non la mettete a condurre un reality
commento inviato il 07/10/2010 alle 8:45 da apollo  
Un altra vita giovane spezzata da persone depravate che del dono vita non capiscono niente, sono persone che devono pagare caro queste azioni.SArahti siamo sempre con te.
commento inviato il 07/10/2010 alle 8:45 da GHISU ROBERTO  
Per caritàChe notte funesta,quest´ultimaNoi in pieno scompiglio non abbiamo dormito,abbiamo farneticato tutta la notte,una notte caldissima che accresceva l´insofferenza11Una lunga e tormentata notte,incredibile:perchè tutto questoPerchè ogni famiglia ha una propria storiadi folliadi miseriadi ossessioni Non si riesce a concepire tutto questoLa FINE DEL MONDO è già in atto. Chiara Sinopoli
commento inviato il 07/10/2010 alle 8:46 da Chiara Sinopoli  
PER IL SIG.MAURIZIO CHE HA DETTO:AL SUD LA DEVONO SMETTERE CON QUESTA OMERTA´.VORREI RISPONDERLE:E VOI SMETTETELA DI AVERE QUESTI SCHIFOSI PREGIUDIZI SU DI NOI NON SIAMO ANIMALI INSENSIBILI.LA PREGO DI PESARE LE PAROLE
commento inviato il 07/10/2010 alle 8:55 da antonio  
MI SCUSO IL MESSAGGIO ERA PER BETTY
commento inviato il 07/10/2010 alle 8:57 da antoni  
La cosa stranissima è che sia stato lo zio a ritrovare il cellulare. Secondo me qualcuno quel giorno ha visto tutto, non ha avuto il coraggio di rendere testimonianza diretta ai cc e ha fatto trovare il cellulare sui terreni dello zio, dando una indicazione ai carabinieri e costringendo lo zio con le spalle al muro. Altro che depistaggio come si era detto.
commento inviato il 07/10/2010 alle 9:01 da Barby  
è una vergogna..ogni giorno si verificano casi di violenze,omicidi e sempre più frequenti nel nucleo familiare. Il mondo sta impazzendo.
commento inviato il 07/10/2010 alle 9:07 da LU  
@ x GIULIA. Ciao Giulia, mi spiace per la tua personale negativa esperienza con un pugliese, ma credimi in puglia ci vivono tante brave ed oneste persone. Cosa dovrei dire io oggi Sono nata ad AVETRANA e questo squallido risultato e`una sconfitta per tutto il Paese e per le tante oneste persone che ci abitano. Siamo tristi perche`la nostra tranquilla ed anonima cittadina sia stata per 40 giorni al centro dell`attenzione di stampa e TV, ma cosi`come non si possono accusare tutti gli abitanti di ; GARLASCO, PERUGIA, ERBA,COGNE, POTENZA etc, anche noi Avetranesi continueremo a vivere perche`cosi`e`la vita, ricordando il sorriso di SARAH, la sua ingenuita`, la sua voglia di evadere e porteremo un fiore bianco come la sua innocenza. Come mammma. come donna, come Avetranese mi piange il cuore non per le critiche, ma perche`SARAH non c`e`piu`. Ciao GIULIA ti auguro serenita`e amore e giorni migliori. Maria una pugliese.
commento inviato il 07/10/2010 alle 9:12 da Maria  
infatti, LU. Si dà la colpa a internet, si dà la colpa ai rumeni, si dà la colpa ai ragazzi giovani che fanno sempre casino ... e poi il male viene dalle persone più vicine, meno sospette e impensabili
commento inviato il 07/10/2010 alle 9:14 da Barby  
a chi pensa che sia medioevale dare dei principi sani ai figli, vorrei fare vedere un servizio che è stato fatto ieri nel programma le iene su un locale a Torino e le orge che un tizio che non nomino organizza per ragazzini minorenni. Purtroppo il mondo in cui viviamo è tristemente violento, malvagio, e o i genitori danno dei valori morali molto forti ai figli, o rischiano di vederseli strappati via, a volte anche per mano di chat room, facebook e altro, perchè non è certo una cosa sicura dare indirizzi e nomi a sconosciuti. Pochi mesi fa a Chieri è stata uccisa una donna che chattava con un tizio che quando si è sentito respinto è venuto a cercarla a casa sua e l´ha barbaramente assassinata. Perciò è inutile discuterne, bisogna cercare di proteggersi da queste cose, perchè se già è pericoloso fidarsi di chi conosciamo, figuriamoci fidarsi di chi non vediamo dritto negli occhi.
commento inviato il 07/10/2010 alle 9:23 da gabry  
Detto questo, non ho niente da vergognarmi per avere detto che Desirèe Piovanelli non era stata uccisa da Testimoni di Geova, ma da Cattolici. Non è un insulto, è una pura constatazione che gli esseri umani hanno paura di ciò che non conoscono, allora se uno ha il coraggio di scegliere una religione che non è quella di Stato, per forza deve essere un poco di buono. I fatti però hanno dimostrato che non è così. Non ho detto che mai nessun Testimone di Geova ha fatto degli errori o commesso delle ingiustizie. Ma non bisogna nemmeno accusare per partito preso una persona solo perchè appartiene a una minoranza religiosa.I fatti hanno dimostrato anche questa volta che i Testimoni di Geova non c´entrano proprio nulla. Certo mai avrei potuto immaginare che proprio lo zio fosse il colpevole, si spera sempra che gesti così efferati vengano dall´esterno della famiglia e non dall´interno,ma purtroppo la violenza dilaga anche nelle famiglie.
commento inviato il 07/10/2010 alle 9:27 da gabry  
Detto questo, ho provato dolore e nausea profondi per quanto accaduto. Non è giusto a 15 anni dovere morire per mano di uno zio che non voglio definire perchè non mi sembra il caso. Eppure lui era quello che piangeva, che diceva che Sarah per lui era una terza figlia. Si va oltre la malvagità, è impensabile pensare che un uomo che ha ucciso la nipote sappia costruire un simile teatrino di lacrime false. Mi spiace da morire che qualcuno ancora si ostini a criticare la mamma di Sarah perchè non ha pianto. Studiatevi come si comporta una persona in stato di choc: come un automa, non è più in grado di avere nessuna reazione, probabilmente non riesce nemmeno ancora a capire che Sarah è veramente morta e che lo zio è veramente l´assassino.Sta affrontando tutto da sola, perchè il marito non c´era. In più aggiungiamo lo scandaloso accanimento della trasmissione chi l´ha visto nel dirle tutto in diretta, questa si che è una cosa che fa schifo, solo per avere tanti spettator
commento inviato il 07/10/2010 alle 9:35 da gabry  
Per concludere, nel dolore immenso di questa vicenda,la persona che mi sentirei proprio di confortare e abbracciare è la mamma di Sarah, a cui vorrei dare tutta la mia solidarietà e il mio affetto perchè la vita le ha tolto tutto: prima dei genitori che non l´hanno voluta e adesso l´unica figlia che viveva accanto a lei. L´unica speranza è nell´intervento del nostro Creatore che presto toglierà tutte queste tremende ingiustizie grazie al suo giudizio. Le più sentite condoglianze e il più sentito incoraggiamento ad andare avanti alla mamma di Sarah, e tante lacrime per una giovane vita spezzata che non meritava mai e poi mai una fine del genere. Spero almeno che i giudici giudicheranno con la massima severità chi ha perpetrato una simile tragedia
commento inviato il 07/10/2010 alle 9:40 da gabry  
non si può generalizzare....io sono stata con un ragazzo pigliese per 7 anni, mi ha dato la vita, mi ha reso felice, sono stata la donna più felice del mondo nonostante non avesse molto da offrirmi...poteva offrirmi solo il suo amore, ma era talmente grande da da rendermi felice sempre..l´ho lasciato io per stare insieme ad un ragazzo lombardo da generazione, siamo stati insieme 4 anni, mi ha distrutto la vita, era falso, bugiardo, cattivo e mi prendeva ingiro per qualsiasi cosa. mi ha distrutto letteralmente la vita, e dalla donna più felice del mondo (quando ero insieme al pugliese) sono diventata la donna più infelice, sfortunata e maltratta del pianetaperciò nord e sud non hanno differenze, le differenze le hanno le persone e nella vita capita sempre di incontrare brutte persone. detto questo, io proporreidi finirla con le polemiche nord e sud, ormai vecchie, superate, medievali e ignoranti, una ragazza è stata uccisa e dobbiamo avere rispetto per lei, anche se era del sud.
commento inviato il 07/10/2010 alle 9:50 da silvia  
Io sostengo che la madre Concetta Serrano era al corrente di tutto o almeno della possibilità che potesse accadere qualcosa di simile...INDAGATE ANCHE SU DI LEi a me ha dato l´impressione di essere insensibile...
commento inviato il 07/10/2010 alle 9:50 da Giuseppe   
sono rimasta sconvolta questa mattina per la terribile notizia,davvero non ci si puo fidare di nessuno questo mostro che sia giustiziato con la pena di morte..MALEDETTO . LE MIE PIU SENTITE CONDOGLIANZE ALLA MADRE E AL PADRE DI SARA. Marta Salice Salentino
commento inviato il 07/10/2010 alle 0:26 da marta  
italia è unita x certi reati l unica pena è la tortura a vitasn commossa ma come si fa in questo mondo di merda la gente ce l ha una coscienza stiamo sempre piu regredendo in tutto e x tutto l italia gia da tempo comincia a farmi schifo da qualsiasi prospettiva io la guardi .Un´altra vittima innocente strappata alla vita in modo barbaro e disumano. Non ci sono parole per spiegare lo sdegno e la vergogna nell´apprendere della conferma dell´avvenuta atrocità. Anche se nulla potrà ridare la vita a Sarah, punite il mostro che gliel´ha tolta. Facciamo GIUSTIZIA
commento inviato il 07/10/2010 alle 0:29 da Enrica  
Sarah un bacio.proteggici da lassu´ spero ke starai meglio,anke se non e´ giusto morire a 15 anni.ciao da: claudia nastro 13 anni.
commento inviato il 07/10/2010 alle 0:31 da claudia  
PER GIUSEPPE. MA CERTO,INDAGHIAMO UNA MADRE PERCHE´ LA SUA COLPA E´ DI NON ESSERE NEMMENO PIU´ CAPACE DI PIANGERE E MAGARI LIBERIAMO LO ZIO, CHE INVECE IN QUANTO A PIANGERE CI SA FARE: TEATRINI IN TV PER FARE PIETA´ E ALLA FINE L´ASSASSINO E´ LUI. SE C´E´ UNA COSA DI CUI VERGOGNARSI E´ CONTINUARE AD ACCANIRSI CONTRO QUESTA POVERA DONNA CHE HA AVUTO UNA VITA CHE POCHI DI NOI SONO IN GRADO DI COMPRENDERE. ANCORA CONDOGLIANZE AI GENITORI DI SARAH
commento inviato il 07/10/2010 alle 0:33 da GABRY  
se le cose stanno veramente come dicono quell´uomo andrebbe IMPALATO nella piazza del paese e lascarlo marcire sul posto, senza processo (spese inutili).
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:06 da stefano  
Poveri noi, in che mondo viviamo... Pace all´anima della piccola Sarah. Ora giustizia per lei. L´importante è che non arrivi qualche avvocato che inizi con l´infermita mentale, la capacità di intendere e volere e via dicendo oppure che il mostro venga fatto uscire per buona condotta tra qualche anno... cosa alquanto probabile purtroppo in Italia.
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:09 da Angelo  
Agghiacciante... questo è quello che ho pensato appena ho appreso la notizia. Non ci sono parole per commentare... e nemmeno parole per definire quella sottospecie di mostro, assieme alla sua famiglia che l´ha coperto fino ad oggi. Non credo che esista a questo mondo una punizione adatta per questo crimine. Mi auguro solamente che lo Stato faccia tutto ciò che gli è consentito di fare, in modo che questo emerito bastardo passi tutti i luridi giorni della sua miserabile vita soffrendo le pene dell´inferno. Il mio pensiero va a Sarah ed alla sua famiglia.. quel piccolo angelo ha scoperto troppo presto quanto fa schifo questo mondo.
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:13 da Claudia  
Spero solo che questo bastardo venga torturato a morte una volta messo in prigione...deve soffrire quanto più possibile e immaginabile Che mondo di merda che merda di Italia...politici che tutti i giorni litigano per delle stronzate, ci prendono in giro minuto x minuto...e la giustizia dov´è dove cazzo è BASTARDI, BASTARDI tutti non si può morire così povera Sarah...che tristezza...15 anni solo 15 anni
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:13 da Alessandro  
Lo zio non è e un essere umano ne´ può definirsi un essere vivente, ma è solo spazzatura. Quindi ammazzarlo è solo ripulire il mondo da un escremento puzzolente e schifoso che imbratta il mondo.
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:29 da Roberto  
Quello che più mi ha sconvolto credetemi è la freddeza disgustosa con cui la Sciarelli comunicava l´omicidio a una madre impietritaC´è un limite alla decenza,al buon gusto, alla sensibilità per la miseriaMa queste persone non hanno un cuoreTutto in nome dell´audience La conduttrice, se così la si può chiamare, sembrava più che altro eccitatissima perchè era lei a dare la notizia per prima in diretta. Non ho visto un minimo segno di commozione, di pietà umana Ma dove finiremo di questo passo Anche la Rai dovrebbe prendere provvedimenti degni di un´azienda seria ma ho fortissimi dubbi Io ho pianto come una bambina nell´apprendere la notizia Povero angeloAnche questa volta l´orco schifoso era all´interno della famigliaquesto dovrebbe far riflettere le forze dell´ordine.
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:30 da Titty  
FIGLIO DI PUTTANA ASSASSINO IN CARCERE TI FARANNO IL c... (Scusate la cattiveria)
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:30 da LUCA  
complimenti Dubbiosa, bravissima, dovresti collaborare con la polizia
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:39 da jilmary  
Ogni giorno ho pregato sperando di acquisire la notizia del ritrovamento di Sarah, ho pregato che lei fosse viva e che stesse bene ma purtroppo non è servito a niente, non la dimenticheremo mai e oggi mi auguro, anzi auguro a quel deficiente di morire di una morte lunga e dolorosa.
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:41 da alice minutella  
lo zio della piccola SARA non dovrebbe neanche fare i tre gradi di giudizio, non dovrebbe avere neanche un avvocato ed in piu´ la cosa piu´ importante sarebbe fargli trascorrere tutta la galera in mezzo agli altri detenuti. è un omicidi piu´ infamanti. un consiglio allo zio impiccati presto.
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:41 da alfonso pezz  
E meno male che Dubbiosa si vedeva troppi film ... c´ha preso in pieno purtroppo.
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:43 da domenico  
X GABRY..lo zio è una´animale e in galera lo faranno soffrire come un animale...ma ti ripeto che la madre era al corrente di tutto questo rischio...poi se dici che non ha più forza di piangere, dimmi quando l´hai vista piangere...nessuno animale al mondo durante tutte queste dirette sarebbe rimasto impassibile...LEI SAPEVA
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:46 da Giuseppe  
purtroppo io non so come si fa lo ammetto, ma se qualcuno ne è a conoscenza, mettiamo in atto le procedure per arrivare alla pena di morte per questi reati, lasciamo perdere la chiesa e quello che può dire, uno così va solo buttato vivo nel pozzo, ,e poi rinchiuso, basta.voglio proprio vedere se troverà un avvocato che lo difende. Cerchiamo di arrivare alla pena di morte,io ci sto
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:48 da anna rosa  
@ Bescio: Bravo, saresti un ottimo investigatore.... Vai a raccogliere patate, và
commento inviato il 07/10/2010 alle 2:41 da NEVRUZ  
ci vorebbe solo ed esclusivamente la stessa moneta per lui una bestia......
commento inviato il 07/10/2010 alle 3:00 da santi  
Certo che é da 40 giorni che ripetete tutti: Sara non é mai arrivata a casa della cugina che la aspettava per andare al mare: Ma dove ca..o l´avete scoperto che non era mai arrivata a casa di suo zio E anche le indagini: tanto di cappello, perquisizioni DOC, soprattutto a casa Misseri. DOV´ERA IL TELEFONINO DI SARA Vergogna Cara Sara, ti vogliamo tutti bene. RIP almeno da lass`sartai un pò più felice.
commento inviato il 07/10/2010 alle 3:07 da lucas59  
che orribile storia...sono senza parole. Ho seguito la vicenda fin dal primo giorno che era scomparsa, tramite google news mi aggiornavo, sperando un giorno di leggere che, la ragazza sarebbe tornata a casa, sana e salva. Io ho una sorella di quindici anni, e la storia mi ha impressionato ancora di più. Non ho altre parole....preghiamo per Lei, e che Dio la protegga lassù. Che le indaggini continuino, perchè non deve finir così nel mistero e nel dimenticatoio. Sil.
commento inviato il 07/10/2010 alle 3:10 da Sil  
Che BASTARDO ha anche la mia età ( ma sembra mio nonno),che razza di inquirenti che abbiamo ci voleva solo la sua confessione per beccarlo...
commento inviato il 07/10/2010 alle 3:30 da renato  
Qualcuno ricordera´ esattamente tre o due giorni fa che dissi la mia veggenza qui sui commenti vari,, sbagliai solamente a dire e ancora non ne sono sicuro, che sara era morta lo dissi tre giorni fa poi dissi che era morta per soffocamento e se qualcuno ha letto i miei commenti dissi anche che tra tre giorni verra´ trovata,,
commento inviato il 07/10/2010 alle 4:41 da sensitivo  
per SENSITIVO.non è che ci volesse poi tanto a capire che sara era morta, lo avevamo capito tutti quanti:-)
commento inviato il 07/10/2010 alle 5:49 da silvia  
Ricordatevi che il primo o secondo giorno che e´ uscita la notizia della scomparsa di Sarah, la cugina Sabrina aveva detto in un´intervista: on credo sia salita in macchina con qualcuno, lei non saliva mai con nessuno, NEMMENO CON MIO PADRE Perche´ io non dovrei salire in macchina con mio zio E´ un pensiero che ho avuto in testa fin dal primo giorno. Ed ora salta fuori che e´ stato proprio lui.
commento inviato il 07/10/2010 alle 5:52 da Martina  
Stamattina mi sono svegliata e ho sentito la notizia....cose da non crederci. Proporrei non la pena di morte(troppo facile),ma la castrazione chimica. E l´ergastolo ovviamente....perchè se gli danno 30 anni di carcere,giuro che lo uccido io.
commento inviato il 07/10/2010 alle 5:55 da Milenozza  
Spero solo che per lo zio ci sia l´ergastolo e pregherie i nostri cari politici di togliere tutte quelle vie di fuga che permettono ai reclusi di uscire dopo poco tempo, che ergastolo sia ergastolo che l´infermità nn sia uno sconto della pena ma a maggior ragione se una persona è inferma di mente deve rimanere in carcere per l´incolumità della popolazione.
commento inviato il 07/10/2010 alle 5:58 da Monica  
SPERIAMO NELLA BONRTA DELLA GIUSTIZIA
commento inviato il 07/10/2010 alle 6:01 da TORIDDO  
Come al solito si arriva sempre troppo tardi. E intanto criminologi,psicologi e sapientoni vari, vengono pagati come al solito dagli italiani squattrinati. Per la stampa,tv,le radio e quant´altro di Sarah non interessa a nessuno se non altro per far audience e quattrini. Come al solito gli unici dispiaciuti realmente a costo zero rimane il popolo italiano cioe´ la massa italiana cioe´ gli squattrinati.
commento inviato il 07/10/2010 alle 6:36 da ONETO  
Ragazzi/e molestati in famiglia e d´intorni, PARLATE Il silenzio uccide... Non c´e´ niente di peggio dell´omerta´, perche´ questi mostri si fanno sempre piu´ audaci quando vedono il timore, la vergogna della propria vittima. La sentono ancora piu´ in pugno e aumentano le pressioni e la perversione. Parlate con chi puo´ aiutarvi, fuggite se potete, non affrontateli. Non ne avreste le forze. Sono vicina a quelle creature che non possono contare neppure sugli affetti piu´ vicini perche´ non credute o peggio, per una supina connivenza familiare. Complimenti a Dubbiosa che ci aveva preso in pieno. Una preghiera per la piccola Sarah, che nonostante il sudiciume che pare avesse scoperto nello zio, confidava nell´animo umano e non e´ riuscita a capire in tempo che cosa l´aspettava. Un triste saluto a chi come me e´ rimasto sconvolto da questa storia..
commento inviato il 07/10/2010 alle 6:38 da stufa  
Qulcosa mi dice che il colpevole non sia solo quel brutto vecchio malato mentale, ma credo che tutta la sua famiglia ne sia complice. Perchè in Italia non c´è la pena di morte per coloro che commettono violenze e omicidi Spero almeno che lo tengano per molto tempo in prigione e se la famiglia è anch´essa colpevole, lo stesso vale per loro. Un abbraccio di solidarietà a Concetta, la mamma della piccola Sarah.
commento inviato il 07/10/2010 alle 6:58 da Fede   
Addio Sarah, ti ho seguita per tutti questi 42 giorni. Anche ieri sera con il fiato sospeso. Stanotte ho fatto questo sogno: ti ho vista pallida distesa con gli occhini semi chiusi e ho pensato sei viva poi ti ho vista in un letto dell´ospedale dove tantissima gente veniva a vederti. Eri bellissima, i tuoi capelli acconciati come una sposina e sorridevi a tutti. Mi sono avvicinata dicendoti vengo da lontani per fedteggiart. Purtroppp le notizie al mio risveglio di oggi sono state terribili. Forse ti ho vista in Paradiso dove meriti di essere lontana dalle cattiverie di questa terra. Sii un angelo per tutti noi.
commento inviato il 07/10/2010 alle 7:12 da Annamaria  
la pena di morte è l´unica soluzione,comunque la famiglia sapeva non ha potuto fare tutto da solo. ho una figlia della stessa eta´ e sarei pronta ad uccidere se succedesse a me. povera ragazza e povera madre dolori del genere non si possono dimenticare. luciana
commento inviato il 07/10/2010 alle 7:22 da luciana podda  
Addio sarah...... certo leggendo oggi le ipotesi fatte sui presunti colpevoli della tua morte, sembrano essere scontati, eppure era così evidente in questi giorni di chi fosse stato, anche se a centinaia di KM di distanza la tua storia mi ha tristemente coinvolto, oggi le parole non sevono più e neanche le indagini, possa tu e la tua famiglia avere finalmente pace.... Addio angelo, proteggi da lassù tutti quelli che ti hanno voluto bene
commento inviato il 07/10/2010 alle 7:25 da erik black  
come al solito, se non c´e´ una confessione, l´indagine non arrivano a niente. Quindi, hanno perquisito tutti i pozzi ma non quello di proprieta´ della famiglia Misseri ma che perquisizione sono anche per i fratellini di Gravina non avevano trovato niente nel casolare. Ridicolo che mo´ fanno i CSI della situazione.
commento inviato il 07/10/2010 alle 7:27 da maria  
anche io ci sto per la pena di morte. Bravi gli USA. Questa bestia continua in vita e tra 15-20 anni ci lo troviamo facendo ´reinserimento sociale´, per dopo nuovamente violentare/uccidere.
commento inviato il 07/10/2010 alle 7:31 da maria  
a me purtroppo, appena avevo sentito del ritrovamento del telefonino da parte dello zio, il dubbio era sorto...poi tutto quel piangere in televisione... boh...ho avuto una brutta sensazione nei confronti dello zio appena l´ho visto.... chiamatelo sesto senso...però anche la madre secondo me sapeva qualcosa...perchè continuava a dire di indagare su tutti...anmche sui parenti....sembrava proprio pressare su questo punto.... e la cugina secondo me lì in mezzo è la peggiore di tutti...perchè ci scommetto quello che volete che è dall´inizio di questa storia che un idea se l´era fatta... che schifo...
commento inviato il 07/10/2010 alle 8:05 da silvia  
L´unica cosa che si può sperare in questa storia,che saltino fuori anche Sabrina e Ivano.Ma avete notato che l´agitazione di lui ieri sera su Chi l´ha vistox nn parlare poi di Sabrina che x 41gg ha fatto l´impossibile x stare sotto gli occhi dei riflettori,guarda caso,proprio ieri,consapevole della confessione che avrebbe potuto fare il padre dopo 12ore e passa d´inerrogatori,ha deciso di nn scoprirsi.Per nn parlare poi della Sciarelli,nessuna delicatezza nei confronti della donna che apprendeva una notizia così cruda in diretta,solo x pochissimo odience.X la madre:nn si preoccupi,come d´altronde già fà,da alcune persone,ma proprio poche,è apprezzato molto di più la sua impassibilità che le finte lacrime di quella viscida larva che ha deciso di sposarsi sua sorella.Sapevo che Avetrana fosse un paese molto omertoso,ma nn pensavo fino a questo punto,l´omertà può essere giustificata sui furti,slle rapine,seppure,ma nn su pedofilia,omicidio
commento inviato il 07/10/2010 alle 9:25 da giuditta  
(nn ho avuto sufficienti caratteri)Mi dispiace che posti come Avetrana,Salice Salentino,Nardò e Taranto,possanno essere conosciuti solo x certe BARBARIEpiuttosto che per mare,paesaggi,storia e posti incontaminati possediamo. ....E per chi dice sui meridionali,testimoni di Geova,o critica ceti sociali,certe cose succedono ovunque,al,sud,al nord,x strda,nelle CHIESE,fra nobili e umili.X una volta evitiamo di essere ignoranti e lasciamo chi ha già sufficiente e ingiusto dolore,in pace,altrimenti dimostriamo che la sventura più grande che esista al meodo è davvero l´ignoranza.Le sono vicina Signora,con molto dolore.
commento inviato il 07/10/2010 alle 9:35 da giuditta  
Leggete sopra cosa diceva l´esperto criminologo il giorno 6
commento inviato il 07/10/2010 alle 9:53 da holmes  
Avevo ragione le mie indagini erano esatte .
commento inviato il 07/10/2010 alle 0:06 da experto criminology  
ke razza di zii ke esistono sulla faccia della terra...............bastardo
commento inviato il 07/10/2010 alle 0:37 da dogato mario  
experto criminology, ossia holmes... ma che fai ti lodi da solo molto piu brava da te e molto piu in anticipo e´ stata DUBBIOSA, mi spiace. Non essere invidioso.
commento inviato il 07/10/2010 alle 0:40 da maria  
Sino a quando esisteranno donne che comprono mostri di questa entità notizie come questa non sarà difficile leggerle di nuovo. Mi chiedo solo come può una donna una madre non denunciare una simile bestia e non diciamo che è stato un fulmine a ciel sereno. L´omertà la vergogna non possono passare sopra 15 pochi anni di vita. In galera dovrebbe finire la famiglia che ha coperto per anni un pedofilo omicida. Mi auguro che un giorno la coscienza bussi nella testa di queste persone, solo quella sarà la vera punizione. Ciao piccola e sono certa che ovunque sarai avrai trovato un mondo migliore di questo...scusaci per non averti offerto niente di buono Una donna
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:02 da Tiziana  
E vero dubbiosa e´ stata molto in gamba, che vuoi farci dopo tanto sudore per indagare un po´ di lode ci vuole.
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:08 da holmess  
hai ragione experto-criminology, sei stato bravo anche tu... io ho avuto un ´sentore´ quando ho visto questo zio piangendo, ma ho detto: ´nooo, non puo essere cosi falso, tutte quelle lacrime....´ invece lo era, falso e maligno a livelli vomitevoli. Infine, che tristezza. Abbracio.
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:14 da maria  
Non ho parole, sono stupita e disgustata dalla malvaggità della gente Come si può fare una cosa del genere Solamente una persona con problemi in testa può agire così. E imperdonabile Che il colpevole paghi per il male che ha fatto, quello di distruggere una vita ancora giovane senza pietà. Sarah non ti conoscevo ma la tua storia mi ha colpito tanto. Piccolo angelo Riposa In Pace. Che Dio ti accoglie con i suoi angeli in paradiso. Le mie condoglianze alla mamma e al papà di Sarah, che Dio vi dia la forza di andare avanti dopo questa tragedia, le mie preghiere sono con voi.
commento inviato il 07/10/2010 alle 1:27 da Lory  
Ala fine non era un rumeno, era un taru.
commento inviato il 08/10/2010 alle 7:04 da geppo  
mi piange il cuore aver appreso una simile catastrofe.da genitore sono molto preoccupato xchè ci sonoi molte persone in giro ce non stanno bene con la testa. parlate con i vostri figli senza timore dimostrandoli fiducia ,anche se questo sicuramente non può bastare.Allora dico ai politici,per i reati del genere bisogna tornare al medioevo ,cioè scontare la stessa pena per il reato commesso.
commento inviato il 08/10/2010 alle 9:44 da angelo  
POVERO ANGELO, QUANTO MI DISPIACE.DEVI AVER SOFFERTO TANTO, VOLEVI CRESCERE, AVEVI I TUOI PROGETTI, MA UN MOSTRO TI HA FERMATO. SPERAVO CHE FOSSI SOLO LONTANA DA AVETRANA. CIAO ANGELO. DA UN PAPA´
commento inviato il 08/10/2010 alle 2:13 da pacific  
Io seguo la bibbia e la bibbia dice chi e senza peccato scagli la prima pietra, poi dice anche non ammazzare,, ho letto tutta la bibbia ma non vedo scritto no prendete a mazzate sulle ginocchia con rottura di denti e cavatura di un occhio con taglio delle dita e calci in bocca a questi depravati.
commento inviato il 08/10/2010 alle 8:19 da Tano ben tivoglio  
Buonasera a tutti voi, dalle mie indagini che a quanto pare avevo ben condotto,adesso vi e una novita´ che prevedo entro domani dopo domani, ossia larresto di unaltra persona, non posso dire il nome . comunque non vi e motivo per cui vi do questa notizia ma solo per fare due chiacchiere, gli assassini li scopro tutti,condoglianze alla famiglia e lunga vita al signor michele ,,, in carcere pero´ Mi bastano due indizi e risolvo qualsiasi caso ricordatevi di me quando avrete bisogno spero mai. buonasera a tutti .
commento inviato il 08/10/2010 alle 0:53 da exsperto criminology  
mi domando solo se si poteva prevedere uno zio MOLTO presente e la raggazzina noN aveva detto nulla in famiglia di uno zio invadente forse le parole della madre quando disse guardate nella mia famiglia la cuginettal amica non aveva qualche sospetto strano perche in un paese cos piccolo tuttti e tutto viene notato e la polizia del luogo nulla anno dovuto chiamare un profail da roma x capire che tutte la caratteristiche erano x lo zio conoscenza frequntazione ec ec mi auguro una condanna esenplare e che in carcere ghi facciano una cura di bromuro ADDIO PICCOLA SARA ORA SEI IN UN POSTO MIGLIORE
commento inviato il 09/10/2010 alle 7:43 da robt  
ho visto al differta di chi la visto scandaloso ma come si a dire in diretta si è stato trovato il corpo è morta a una madre che noN aveva piu lacrime E LA SCIARELLI SI DIFENDE DICENDO ABBIAMO TROVATO DECINE DI PERSONE E IN PARLAMENTO CE UNA LEGGE CHE NO è STATA VISONATA NON SI RENDE NEPPURE CONTO DI QUELLO CHE HA FATTO di certo alla prosssima puntata avra uno shcer da record e la commisione rai tutto normale e noi paghiamo il canone x persone cosi auguro alla sciarelli una bella diretta dove le viene comunicato la sua famiglia è stata da un pazzo e lei a commentare sta mmmmmmmmm FATE QUALCOSA
commento inviato il 09/10/2010 alle 7:52 da roby  
è scncertante mi si è gelato il sangue quando si è arrivati all epilogo finale un povero angelo di soli quindici anni con tante insicurezze ma con altrettanta voglia di vivere...e quante skifezze ora lo posso finalmente dire si sono dette sino ad ora..sarah che voleva fuggire da casa da sua madre,sarah che non si piaceva etc etc etc,sarah era la normalita in persona ed anche in questo hanno voluto oltraggiarla.....beh vergona...riposa in pace piccolo angelo.gabriella
commento inviato il 09/10/2010 alle 9:40 da gabry  
INDAGATE SULLA CUGINA
commento inviato il 09/10/2010 alle 1:57 da sereka  
Scusate ma ci sono cascato anche io,, qua´ qualcosa non torna ci sono cascato anche io,, questo michele sembrerebbe nascondere qualcuno.
commento inviato il 09/10/2010 alle 2:01 da exsperto criminology  
Attention, sono uno dei massimi esperti, i conti non tornano. ci sono cascato anche io.
commento inviato il 09/10/2010 alle 2:28 da exsperto criminology  
NO i conti non mi9 tornano propio, qua´ vi sara ´ il colpo di scena la cosa e´ anche abbastanza semplice,... ricordate colpo di scena tra pochissimo,,non posso sbilanciarmi ho fatto una mia ricostruzione dell accaduto,,,
commento inviato il 09/10/2010 alle 2:53 da esxperto criminology  
purtroppo temo non sia stato michele .
commento inviato il 09/10/2010 alle 2:55 da exsperto crimin ology  
Sotto torchio e pressione su chi era in casa ,, ho sbagliato anche io le mie indagini.
commento inviato il 09/10/2010 alle 3:01 da exsperto criminology  
questo malato di mente bastardo schifoso deve soffrire. io con le mie stesse mani lo massacrerei per poi ammazzarlo, ma solo dopo averli fatto passare mesi e mesi di torture. non ho pena di un mostro cosi gli sputerei addosso fossi la figlia.. vorrei vederlo soffrire urlare di dolore. è un malato di mente pedofilo assassino crudele bastardo ed è inutile per la società.. come sono inutili tutti quelli che fanno queste cose PENA DI MORTE se io governassi questo paese saremo in 5 o 6 persone a giro...sarah non ti dimenticheremo mai.
commento inviato il 09/10/2010 alle 3:54 da lucrezia  
quel lurido pervertito merita la pena di morte per quello che ha fatto a Sarah Scazzi. Gli ha tolto la cosa più importante: la sua DIGNITA´ DI DONNA e la SUA vita perchè lei non ci stava alle porcherie di quella bestia infame di quellozio ignobile che voleva abusare di lei. Voleva far rispettare isuoi diritti di cittadina italiana.A MORTE MICHELE CON LA FUCILAZIONE.
commento inviato il 09/10/2010 alle 4:57 da gustiziere  
sto vedendo tutto questo è uno schifo totale maledetto vuoi sentire a me ammazzati da solo perchè sei perso come persona il pensiero di sarah della sua morte ti farà ammazzare da solo con il tormento sei uno schifoso
commento inviato il 09/10/2010 alle 5:18 da betty  
ci siamo trovati di fronte ad un evento aberrante e che lascia senza parole...ma che privacy doveva essere rispettata, una ragazzina di 15 anni era scomparsa e bisognava indagare tenendo conto di qualsiasi particolare, interrogare persona dopo persona...le forze dell´ordine hanno fatto veramente un ottimo lavoro anche se non è stato possibile evitare la tragedia già perpetrata il 26 agosto scorso...mi rivolgo adesso a quell´essere immondo, che paghi com´è giusto che sia, la morte di Sarah non deve rimanere impunita...è il caso a questo punto di lasciar fare il loro lavoro agli organi di polizia, ma mi sento in dovere di insistere sul proseguimento delle indagini, affinchè la verità di quanto sia accaduto venga fuori Ci sarà sicuramente un complice in tutta questa vicenda e deve saltare fuori prima o poi
commento inviato il 09/10/2010 alle 8:06 da marika  
PROPOSTA di LEGGE In questi giorni tutti inneggiano alla pena di morte per il Sig. Michele Misseri per l´omicidio di Sara. Volevo comunicare a queste persone che l´Italia come tutti i paesi della CEE non prevede la pena capitale. Quindi l´omicida andrà in, carcere / chi manterrà quest´uomo in carcere Magari dalle nostre tasse, della nostra busta paga,se è così non è giusto ecco la mia proposta di legge Perché fare le carceri chiuse con celle strette e sovraffollate Il carcere deve essere un bel luogo all´aperto, sotto i rigeneranti raggi solari, e la tonificante pioggia, Se il detenuto vuole, mangiare, avere le sigarette, o altro è giusto che lavori, coltivi serenamente la terra abbandonata per esempio, sotto la tiepida brezza mattutina. La giornata del detenuto è libera, le guardie/secondini, diventano dei super visori, che controllano l´operato
commento inviato il 09/10/2010 alle 3:03 da carmela rotundo  
Mi piange il cuore prnsando a Sarah morta 2 volte la prima volta sono stati i media entrando nella sua breve vita come avvoltoi cercando lo scoop leggendo il suo diario in diretta sui telegiornale (studio aperto)parlando dei suoi primi amori guardando nel compiuter della bibioteca e andando a cercare con chi ciattavi tu piccolo angelo così timida e riservata perdonami Sarah di non avere spento il televisore anche la tua morte è stata uno scoop ma lì ho spento il televisore e con il cuore ho pregato per te riposa in pace dolce angelo da una mamma
commento inviato il 10/10/2010 alle 4:24 da Elena  
@exsperto criminology concordo pienamente con te c è qualcosa che non mi torna.
commento inviato il 11/10/2010 alle 2:29 da Ethel  
Michele nnon e´ l´assassino materiale, ha contribuito certamente a nascondere il cadavere, ma lui e´ una brava persona,si e trovato coinvolto ha dovuto farlo per salvare, e logico che nopn posso continuare..ma non ho dubbi.
commento inviato il 11/10/2010 alle 1:18 da exsperto criminology  
ciao,io non ho molto da scrivere,le parole non contano nienta,smettetela di parlare,lasciate stare la famiglia scazzi racchiusa nel proprio dolore.Fate riposare quest anima innocente in pace.wvom
commento inviato il 11/10/2010 alle 4:05 da seri  
IO VORREI SAPERE LA MAMMA DOVE ERA IL GIORNO DELLA SCOMPARSA.CHE TIPODI RAPPORTO CHE LEI HA COL COGNATO.CHE RAPPORTO, LAMAMMA AVEVA CON LA RAGAZZA (PARE CHE LA SPRONASSE AD USCIRE CON PERSONE PIU´ GRANDI). I MIEI DUBBI SONO :LA MAMMA AVEVA ED HA UN RAPPORTO SENTIMENTALE CON LO ZIO,IL QUALE QUANDO HA UCCISO LA RAGAZZA HA INFORMATO LA MAMMA E LEI PER NON FARLO ACCUSARE DELL´OMICIDIO GLI HA DATO AIUTO A NASCONDERE IL CADAVERE.MA
commento inviato il 11/10/2010 alle 1:56 da CARMINE  
IO sono del parere che lo zio ha fatto tutto da solo. Ieri ho letto l`articolo sulla GAZZETTAdelMEZZOGIORNO che il cane di Sarah e`rimasto tutto il tempo vicino al garage dell`orrore. Mi sembra inspiegabile come tanti esperti non hanno interpretato la presenza fissa del cagnolino, e`risaputo che agli animali manca solo la parola e il cane era li a estimoniare e nessuno ha preso in considerazione. Se lo zio non avesse commesso l`errore del telefonino anche questo caso sarebbe rimasto irrisolto. Ma come e cosa studiono gli esperti per risolvere un caso Dove sono finite le semplici perquisizioni, interrogatori incrociati, fiuto, eperienza, logica. Oggi si affidono alla tecnologia, alla chimica, se non ci fossero questi aiuti forse tutti i casi resterebbero irrisolti. L`unica consolazione che x la piccola Sarah non sarebbe cambiato niente, sarebbe solo servito ad evitare tanta sofferenza alla mamma e tanti soldi dei contribuenti. Adesso cercono il pelo nell`uovok non c`e.
commento inviato il 12/10/2010 alle 9:59 da maria  
mi sembrava di avere sentito che quando lo zio aveva bruciato le sterpaglie non fosse da solo ma con un´amico perciò perchè non chiedere delle delucidazioni anche a questo signore
commento inviato il 12/10/2010 alle 0:28 da angela giulia  
Ciao a Tutti, vorrei prendere le difese in favore dei Testimoni di Geova di cui faccio parte da poco tempo, e volevo precisare che noi testimoni e vero che siamo assillanti fino a rompre un po le palle con i libretti che divulghiamo, ma non facciamo del male a nessuno al massimo ropmpiamo un po er ca....zzo.
commento inviato il 12/10/2010 alle 8:54 da giovanniccio  
Trovo davvero molto strano che due figlie, dopo aver scoperto che il padre ha ucciso e violentato l´amata cugina, abbiano voglia di apparire continuamente in televisione. Io al loro posto mi chiudere in casa, un po´ per il dolore ed un po´ per la vergogna di avere un padre così.
commento inviato il 12/10/2010 alle 1:29 da laura   
1 lo zio è l´unico ad aver visto sarah,stando alle dichiarazioni di tutti,quando lei arriva nei pressi della sua casa 2 per cui potrebbe esserci stata li un´altra auto che abbia prelevato sarah, con qualcuno a bordo conosciuto dallo zio e d´accordo con lui stesso 3 di questo se ne accorge mariangela mentre arriva...e sabrina sa o sospetta 4 la stessa mamma dice di indagare sulla banda dei ladri di appartamenti...forse voleva indicare qualche giro poco limpido che aveva messo gli occhi su sarah, e che non l´avvicinava quando era in presenza degli amici più grandi 5 michele per paura..per soldi..o per altro si è caricato il peso di tutta la vicenda coprendo altre persone che in un paese piccolo è consigliabile non coinvolgere per paura di rappresaglie 6 sarah potrebbe essere stata uccisa direttamente nel campo e lo zio una volta sul posto ha aiutato a occultare il corpo...nell´altra macchina sono rimaste le cuffiette e la pila del telefonino...
commento inviato il 12/10/2010 alle 3:57 da alberto  
Io credo che tutto quello che hanno detto parte sia vero e parte no perche´ i racconti non si incrociano questo e´ un giallo La Povera Ragazza era in Fiore e bella credo che ci sia lo zampino della cugina ed il padre ha finito il servizio La cugina quando parla non gurada quasi mai le telecamere e fa quella tosse di nervosismo La loro coscienza li distruggera´ io credo che la cugina dovrebbe essere anche lei in stoto di fermo basta fantasticare come hanno fatto loro Il lo zio e ´ uno dei colpevoli lui trova il telefonino lui sa dove la povera Sarah era nascosta ma lui non dice tutta la verita´ perche nasconde qualcuno: la figlia non e´ possible che abbia fatto tutto da solo se ha lui per lazare una cassetta di usa si fa un ematoma sulla spalla@ e per muovere un cadavere di forse 55 kili Ma vah proprio quel giorno il trattore non funzionava non e´ vero indagate c´e´ di piu´ non e´ Possi
commento inviato il 13/10/2010 alle 5:45 da scioccata in Texas  
SCUSATE, MA PENSO CHE QUEL POVERACCIO D´UNO ZIO COPRA SABRINA O ALTRI... COSA NE PENSATE E´ TROPPO SCEMO... NON E´ CHE SABRINA... BRUTTINA E TRACAGNOTTA, NON FOSSE INVIDIOSA DELLA BELLEZZA DI SARAH E´ PER QUESTO NUTRIRE ODIO, FREDDEZZA, ECC... NEI CONFRONTI DELLA CUGINA. MAGARI IN UNA LITE... ARRIVARE AD ESAGERARE. IN OGNUNO DI NOI SI PUO´ CELARE IN CERTE CIRCOSTANZE, IN CERTI SOGGETTI, IN CERTE OCCASIONI... LA BESTIA CHE C´E´ IN NOI. INDAGHEREI PURE (PURTROPPO) SULLA MADRE DI SARAH, LEI DEVE SAPERE QUALCHE COSINA RIGUARDATE IL COGNATO E LA CUGINA, MA, FORSE, NON VUOLE METTERE TUTTO IN PIAZZA. UN ABBRACCIO ALLA MAMMA,( ANCHE SE TESTIMONE DI GEOVA... CONOSCO... )A SARAH DICO, POVERA STELLA, DOVEVI ANDARE AL MARE... ED INVECE...PREGHERO´ PER TE. UN PAPA´ DA BOLOGNA
commento inviato il 13/10/2010 alle 4:09 da nicola  
Sono un cittadino qualunque; e, scrivo per dire come mai gli inquirenti non indagano su Sabrina perchè secondo me fù lei a collaborare con il padre a compere l´orrendo delitto
commento inviato il 13/10/2010 alle 4:24 da IVANO  
Buonasera a tutti temo che nonostante le mie personali indagini che faccio sia per aiutare il prossimo, che per passione, gia dieci giorni fa, avevo scoperto chi era lassassino, ossia, facevo due nomi , o uno o l´altro sapevo di non sbagliare, ma adesso se e vero di certe cose dette dal michele, in questura, temo non sia piu lui l´assassino, anche se ha trasportato e occultato il corpo della povera bammbina questa e´ una mia personale indagine non voglio accusare nessuno,, ma temo che ci sia molto da studiare sulle due ragazze che dovevano andare al mare con sara .
commento inviato il 14/10/2010 alle 0:05 da exsperto criminology  
per me sono 3 le persone che alle ore 15 di quel giorno sapevano dell´omicidio. 2 donne e M.M.. L´omicidio non si e´ verificato nel garage e presumo che il cadavere della povera Sarah sia stato trasportato da almeno 2 persone che lo hanno infilato in quel buco stretto, ovvero l´assassino chiunque esso sia e´ stato aiutato.
commento inviato il 14/10/2010 alle 2:01 da erry dimitri  
Il caso e´ risolto,, piu di dieci giorni fa avevo gia risolto il caso, l´assassino non e michele anzi michele meriterebbe una medaglia.
commento inviato il 15/10/2010 alle 2:55 da exsperto criminology  
Caso chiuso zio innocente , cugina colpevole.
commento inviato il 15/10/2010 alle 6:00 da exspert criminology  
Per me e´ una grande soddisfazione aver risolto il caso 20 giorni prima di tutti quei scienziati che girano da bruno vespa e che mi sembrano dei pazzi usciti dal manicomio che non pensano altro che a scrivere libri, compreso quei criminologi tipo bruno che li vedi sempre in rai ma non lavorano mai dico io la prossima volta che ce´ un omicidio ve lo risolvo io in tre ore
commento inviato il 15/10/2010 alle 6:08 da exsperto criminology  
salve a tutti, sono arrivata anch´io alle conclusioni del caso di Sarah Scazzi e cioè che la verita´ dovra´ dirla solo Sabrina, che delusione....
commento inviato il 15/10/2010 alle 7:24 da sandy  
@experto criminology concordo con la tua bravura. Anche io ero certa da subito la bruttina cicciottina con la cugina magra e bionda.non mi ha mai convinta vedi commento 3 ottobre. Però a questo punto vorrei sapere i dettagli.
commento inviato il 15/10/2010 alle 3:27 da Ethel  
Diamo a Cesare quel che è di Cesare. Esperto criminology, i miei complimenti sei stato veramente in gamba. Sono molto curioso di sapere cosa pensi di alcuni delitti itagliani ancora molto controversi. Per esempio la franzoni ha ucciso o no il figlio La banbina Celentano comparsa un pò di anni fa cosa pensi che le sia successo So che non c´entra nulla con il delitto di Sara Scazzi, ma mi hai molto colpito con le tue analisi e soprattutto la tua conoscenza dei fatti. Mi chiedevo quali sono le tue fonti (ma so che non me lo dirai :-). Grazie
commento inviato il 16/10/2010 alle 1:36 da francesco  
è DUBBIOSA, invece, quella che ha capito tutto fin dall´inzio. Complimenti a lei
commento inviato il 16/10/2010 alle 1:52 da Mistery  
Nessuna fonte segreta, le mie sono indagini che faccio da casa, la franzoni e´ innocente, e la bambina celentano e´ morta, dovrebbero cercarla ancora li vicino comunque a titolo informativo mi firmavo anche tolindo , ma non sono un veggente , ho voluto solo fare una battuta leggi
commento inviato il 16/10/2010 alle 8:00 da esxperto criminology tolindo   
(x l´esperto) La Franzoni è supercolpevole...è una pazza snaturata...come è vero che l´acqua è bagnata
commento inviato il 18/10/2010 alle 1:44 da Giuseppe  
Scusate ma garofano non e´0 un po troppo vecchio per queste indagini, con tutto il rispetto ma non e andato in pensione bo,, bisognerebbe far lavorare siul caso menti giovani e fresche.
commento inviato il 19/10/2010 alle 7:33 da giannino s.  
Che saltino fuori queste prove non può essere che con tutti questi CSI noi qui in Italia ci mettiamo sempre gli anni. per carità il tenente Colombo è il mio mito ma a volte servono nuove leve nuove tecniche nuovi esperti.
commento inviato il 19/10/2010 alle 1:08 da Ethel  
he hehehe
commento inviato il 20/10/2010 alle 2:12 da Tolindo il sensitivo  
Buongiorno a tutti sono sempre io uno dei massimi esperti autodidatti della criminologia ma qua´ non ce´ bisogno di me e tanto meno di scienziati e tantomeno di psichiatri,,, ec,m, ecc. qua´ e´ chiaro e d evidente che michele ha provato in tutti i modi di coprire mamma e figlia pensando che solo lui l´avrebbe fatta franca,, adesso vede che la strada e difficile, gli investigatori non sono dei fessi .. e cosa fa´ adesso dice la verita´ dopo aver raccontato un mare di bugie, quindi adesso michele e´ attendibile, cugina sicuro ha ucciso sara e la madre certo e´ coinvolta al 100 MICHE LE ADESSO E´ ATTENDIBILE PRIMA HA RACCONTATO UN MARE DI BUGIE MA LO HA FATTO PER SALVARE MAMMA E FIGLIA.
commento inviato il 20/10/2010 alle 2:19 da exsperto criminology  
SE POSSO PERMETTERMI E´ DIVERSI GIORNI CHE PENSO CHE LA SUA ADORATA CUGINA SABRINA SIA L´ASSASINA, PER DIVERSI MOTIVI... IL PRIMO SARAH ERA PIU´ BELLA SECONDO SABRINA E CO VOLEVA UN RAPPORTO UNICO CON IL PADRE E CON IL FIDANZATINO E SARAH ORAMAI ERA TROPPO IN MEZZO HA TROPPE CONFIDENZE TERZO LA CUGINA LA VEDEVA ORAMAI COME UNA NEMICA DA ELIMINARE QUARTO SARAH SI FIDAVA DI UNA MICA-CUGINA SUA ASSASINA QUINTO CHE IN GALERA CI STIA SUA CUGINA VISTO CHE VOLEVA FARE LA PRIMA DONNA SU TUTTE LE TV E RADIO ORA AVRA´ I SUOI 30 ANNI DI GLORIA... SOLITARIO ´75
commento inviato il 20/10/2010 alle 9:05 da solitario75  
CIAO SARAH IO VIVO HA CIRCA 300KM DA TE,LA TUA STORIA MI A COLPITO TANTO,RIPOSA IN PACE SARAH
commento inviato il 21/10/2010 alle 1:35 da silvano   
E´ ormai diventata una consuetudine dolorosa vedere i telegiornali.troppi stupri,troppe violenze...........basta....scusate il termine,ma ne ho le palle piene L´ITALIA STA DIVENTANDO UN PAESE DI MERDA
commento inviato il 21/10/2010 alle 2:58 da Clay  
ciao a tutti...vorrei fare una domanda. aldilà che se gli inquirenti hanno imboccato questa strada sanno perfettamente cosa fanno, vi chiedo se, dalle notizie che tutti noi attingiamo dalle cronache, vi è qualche elemento oltre alla dichiarazione di michele misseri, che escluda la possibilità che sarah sia stata caricata da altre persone conosciute su un´auto e portata via e uccisa direttamente nei campi. In altre parole oltre a quello che dice misseri esiste una sola prova che sarah sia stata uccisa in quella casa magari lo sa l´esperto criminology che ha dimostrato di aver visto giusto nelle sue dichiarazioni ...ciao e grazie alberto
commento inviato il 22/10/2010 alle 4:03 da alberto  
POVERA SARAH, CHE FAMIGLIE AVEVI INTORNO, PER I TUOI 15 ANNI ERI TROPPO INGENUA, TROPPO DOLCE, CREDEVI NELLE PERSONE, VIVEVI DI SOGNI. PICCOLO ANGELO, FRA POCO NON SI PARLERA´ PIU´ DI TE, MI AUGURO CHE I COLPEVOLI PAGHINO (SABRINA E MICHELE E... MAGARI PURE COSIMA), E TU NON CI SEI PIU´. NON TI CONOSCEVO, MA QUANDO TI VEDO PER TV,GIORNALI MI VIENE UN GROPPO ALLA GOLA E GLI OCCHI LUCIDI...ALLA TUA MAMMA DICO: MA CHE CI STAI A FARE ANCORA LI IN QUEL PAESE... CERTO CHE SE AVESSI AVUTO TUO PADRE E TUO FRATELLO LI PRESENTI, TUO ZIO E TUA CUGINA AVREBBERO AVUTO MAGGIORE RISPETTO E RIGUARDO VERSO DI TE E LA TUA FAMIGLIA. AI MISSERI DICO: METTETEVI LA COSCIENZA A POSTO, PAGATE PER LE VOSTRE COLPE E PER IL RESTO DEI VOSTRI GIORNI GIRATE A TESTA BASSA. CIAO PICCOLO ANGELO BIONDO. PAPA´DI BIMBE
commento inviato il 22/10/2010 alle 3:19 da pacific  
Ma io mi chiedo è possibile che in Italia non riusciamo a trovare delle prove certe Ma tutti questi telefilm polizieschi che ci propinano , certo telefilm,finzione, ma mi chiedo dopo due mesi ancora nulla E ogni volta si parla di indagini condotte male sin dall inizio errori su errori . Garlasco un esempio . E allora se stiamo ad aspettare l arma del delitto o la confessione non arriveremo mai. Io sono convinta sulla colpevolezza di Sabrina almeno sulla conoscenza dei fatti. Ma se invece come lei si proclama non c entrasse Possibile che non ci sia un oggettiva verità, un riscontro inconfuntabile che non ci faccia stare in balia di queste mille trasmissioni televisiveverità, solo quella vogliamo il prima possibile.
commento inviato il 23/10/2010 alle 9:04 da Ethel  
E´ la prima volta che scrivo, inizio col salutare tutti coloro che leggeranno queste parole e tutti coloro che si sono appassionati come me a questa brutta storia. Ho notato che tutte le attenzioni sono concentrate dal momento che la madre di Sarah dice che è uscita di casa per andare al mare. Ho letto che la strada era deserta e che nessuno (estraneo alla famiglia) l´ha vista. Credo che bisogna fare un salto indietro nel tempo partendo dall´ultima testimonianza certa (sempre di persone estranee alla famiglia) che dimostra quando la ragazza era in vita. Dico questo perchè si parla sempre di messaggi sms e squilli, chiunque può mandare un sms o fare uno squillo e l´ora del decesso non può essere calcolata visto l´elevato stato di decomposizione del corpo. Ok. mi fermo qui, spero che queste mie domande hanno una risposta.
commento inviato il 23/10/2010 alle 1:18 da Leonardo  
Certo che se potevo svolgere le indagini sul posto avrei risolto il caso entro due giorni dalla scomparsa adesso cerco solo di ingrandire al microscopiopiccoli segnali, tramite la televisione, posso solo dire che sara non e stata uccisa con una corda michele non ha stretto nessuna corda al collo della povera bambina, e il garage non e´ il luogo esatto dellomicidio, per occultare il corpo ci sono di mezzo almeno tre persone, non voglio come sempre, accusare nessuno , ma purtroppo questo caso ha colpito tutti noi e se possiamo suggerire idee lo facciamo volentieri, michele continua a dire bugie una dietro l´altra , ripeto lui non ha stretto nessuna corda ne sono sicurissimo,michele addirittura non ha assistito allomicidio.,
commento inviato il 23/10/2010 alle 2:07 da exsperto criminology tolindo  
caro ESPERTO CRIMINOLOGY....c´è qualche elemento oltre alla dichiarazione di michele misseri, che escluda la possibilità che sarah sia stata caricata da altre persone, sia pure collegate ai misseri, conosciute su un´auto e portata via e uccisa direttamente nei campi ti ringrazio alberto
commento inviato il 23/10/2010 alle 3:25 da alberto  
Rieccomi qui... Bhè in effetti l´unca cosa certa è la gara al depistaggio che sta venendo fuori giorno per giorno. Anche secondo me zio michele si sta addossando colpe che non sono sue, io ho pensato anche che la sua è un´astuta mossa per fare uscire allo scoperto la vera storia della scomparsa di sara come sono convinto che il risultato finala sarà ancora più sconcertante delle vicende che emergono al momento. Cosa ne pensi Tolindo
commento inviato il 23/10/2010 alle 8:37 da Leonardo  
Una cosa e´ certa; se lo scem di misseri michele non faceva finta di ritrovare il telefonino, ,, GLI INVESTIGATORI ANCORA LA STAVANO CERCANDO FUGGITA VIA .. MA,, CHE HO DA DIRE ... stavolta gli investigatori sono stati propio fortunati
commento inviato il 24/10/2010 alle 6:03 da Scherlok holmes  
Se il corpo di Sara fosse stato in garage, Sabrina non avrebbe avuto motivo di aspettare Mariangela in strada, ciò prova invece secondo mio avviso che è più probabiLe che Sara è stata uccisa in casa e quindi Mariangela non sarebbe dovuta salire nell´abitazione. Altro punto sul quale presterei molata attenzione e sulle frasi che Sabrina ha riferito quando asserisce che Sara si vende e di questo lo sa anche la mamma. Ma quale verità Sara era a conoscenza per la quale come dice sabrina si sarebbe venduta. Non pensate che la cordicina usata per lo strangolamento di Sara potrebbe essere quella del tendaggio della camera da letto dove Vi era Cosima e Sabrina.
commento inviato il 25/10/2010 alle 7:22 da agata cocozza  
Scusate ma,, viene fuori dalle mie personali indagini,, una famiglia di mostri.non posso dire altro ma so che e una famiglia da film dell orrore e da studiarci su,,
commento inviato il 26/10/2010 alle 2:58 da exsperto criminology  
quando lui dice Abbiamo parcheggiato vuole anche dire c´era un altra auto o c´era un altra persona con lui Lo scemunito non puo´ aver fatto tutto da solo questo e´ sicuro e poi mi hanno rotto le scatole ogni giorno sto farabutto cambia scena ma chi si crede di essere e gia´ mo o facciamo pure santo subito a quel cornuto Sono dei bugiardi tutti quanti Cornuti zoccole a mazziate come si dice a Napoli vaffanculo
commento inviato il 29/10/2010 alle 9:09 da scioccata in Texas  
Io mi sono appassionata a questo caso vorrei che queste verità venissero fuori. Vorrei che gli inquirenti leggessero i commenti di tutti noi. Magari potremmo aver sbalgiato ma magari no. Però Michele copre più persone.
commento inviato il 03/11/2010 alle 1:03 da Ethel  
Vorrrei capire perchè l´amico di Mariangela, Alessio non è mai stato interrogato. Dov´era Alessio quel giorno Infatti se si rileggono le prime interviste, quella fatta ad Alessio sono identiche a quello di Michele Misseri. Si può supporre che i due sapevano che cosa dovevano dire sviare gli inquirenti La verità Un lettore
commento inviato il 09/11/2010 alle 4:58 da un lettore  
add
add

Altre News Cronaca

VILLA LANTE DI BAGNAIA, GRAN BALLO OTTOCENTESCO / danzatori in costume d'epoca si esibiranno nei giardini della splendida Villa Lante

Mercoledì 4 settembre 2019 dalle ore 18:00 alle 20:30 si terrà il Gran ballo Ottocentesco...

TUSCIA, FESTE DEL VINO / dal 26 luglio al 25 agosto in programma oltre 150 appuntamenti in vari borghi

Presentate questa mattina nella suggestiva sala “Martino IV” nella Rocca dei Papi di...

CONSIGLIO REGIONALE LAZIO / PTPR: tuteliamo così il nostro prezioso paesaggio

Secondo giorno di discussione del PTPR in Consiglio Regionale del Lazio. Il Piano è lo strumento...

VITERBO, EMOZIONE SOTTERRANEA / alla scoperta degli spettacolari sotterranei di Viterbo Underground

Ultime news - UnoNotizie.it - Tesori d’ Etruria e la sua Viterbo Sotterranea sono diventati...

I GATTI ALLUNGANO LA VITA / adottare un gatto combatte la depressione e fa bene al cuore

Ultime news - UnoNotizie.it - I gatti allungano la vita, fanno bene alla salute del cuore, tengono...

TARQUINIA, MOVIMENTO 5 STELLE / proposta del M5S di Tarquinia per convocare i consigli comunali in orari serali

Appena due anni fa è stata approvata in consiglio comunale la proposta del M5S di Tarquinia...

VITERBO, MORTO MARCO FOGLIETTA / la famiglia ringrazia tutti quanti hanno partecipato al suo dolore

Ultime news - UnoNotizie.it - Pochi giorni fa è scomparso a soli 53 anni Marco Foglietta, personal...

MOVIMENTO 5 STELLE TARQUINIA / il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà

Il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà. Il consiglio...