Vacanze Pasqua 2011, siti archeologici e musei aperti: nella Maremma etrusca apertura straordinaria della Necropoli di Tarquinia, in provincia di Viterbo e della Necropoli etrusca della Banditaccia a Cerveteri  - Ultime news Roma  - Pasqua e Pasquetta davvero speciali quest'anno per visitatori e turisti appassionati della storia e della cultura, che potranno godere del ricchissimo patrimonio culturale nazionale italiano, grazie all'iniziativa del Mibac "Pasqua al Museo". L'iniziativa prevede l'apertura straordinaria di musei e siti archeologici statali durante le festività pasquali.

Aderiscono naturalmente all'iniziativa il Museo nazionale archeologico di Tarquinia, la necropoli di Tarquinia, patrimonio Unesco e la necropoli etrusca della Banditaccia di Cerveteri, anch'essa patrimonio dell'Umanità, che resteranno aperti anche lunedì 25 aprile 2011.



IL MUSEO NAZIONALE ARCHEOLOGICO DI TARQUINIA ( VITERBO )

Ospitato presso il rinascimentale palazzo Vitelleschi, il museo è ubicato nel centro storico di Tarquinia. Nel mezzo del cortile, difatti, si trova un pozzo ottagonale, su cui è scolpito in bassorilievo lo stemma dei Vitelleschi. Nei due ambienti al pianterreno, sono esposti importanti reperti funerari tra cui sarcofagi e sculture appartenenti a importanti famiglie etrusche. Al primo piano è esposta una ricca collezione di reperti, che vanno dal periodo villanoviano a quello romano, con importanti testimonianze di pittura greca ed etrusca: vaso di Bocchoris (VII-Vl secolo a.C.), vasi greci a figure nere del VI secolo a.C. e attici a figure rosse.
Nella sala posta al secondo piano, che è stata finemente restaurata  e aperta al pubblico nel 2002, è possibile ammirare la famosa e armoniosa scultura dei cavalli alati. I cavalli alati rappresentano nel mondo intero l’eleganza dell’arte etrusca e il suo ritrovamento risale al 1936 nei pressi dell’Ara della Regina, nell’antica Civita. Originariamente era collocata sul frontone del tempio dell’Acropoli. In fondo al loggiato si possono ammirare le pitture provenienti da quattro tombe: delle Bighe, del Triclinio, delle Olimpiadi, della Nave.

LA NECROPOLI ETRUSCA DELLE TOMBE DIPINTE ATARQUINIA E LE ARCHEOGUIDE

Tarquinia, culla della civiltà etrusca, è senza dubbio tra le mete più importanti del Mediterraneo per gli appassionati di archeologia ed arte antica: l’affascinante mondo dei Tirreni rivive soprattutto attraverso le tombe dipinte della sua necropoli, Patrimonio dell’Umanità. Le immagini degli affreschi, di oltre 2500 anni fa, scorrono come un libro aperto, aiutandoci a carpire i desideri e le passioni delle genti etrusche.

L’audioguida accompagna sapientemente alla scoperta di un sito bello e ben curato, dove l’accorto lavoro della Soprintendenza Archeologica per l’Etruria Meridionale permette di ammirare, in modo autonomo, gli ipogei dipinti.  

Scendendo nelle tombe il visitatore può seguire il racconto di un’antica civiltà che gli scavi archeologici arricchiscono anno dopo anno, dischiudendo alla nostra conoscenza i segreti di un popolo che non ha lasciato di sé memorie scritte.

Anche per i più piccoli è in funzione un'audioguida speciale: l'archeoguida, per la visita audioguidata attraverso un divertente filmato animato.

Durante la visita si può anche osservare l’ampia e suggestiva veduta verso la collina dove sorgeva la “Civita” etrusca. Presso la necropoli di Monterozzi è presente un ampio punto ristoro e un'area attrezzata per break all’aperto.

Museo Nazionale Archeologico, piazza Cavour – Tarquinia ( VT ), tel. 0766.850080
Orario: 8,30 – 19,30
La biglietteria chiude un'ora prima

Informazioni biglietteria Necropoli di Tarquinia: tel. 0766.840000
Orario di apertura al pubblico: dalle ore 8,30 alle 19,30.
La biglietteria chiude un’ora prima.


NECROPOLI ETRUSCA DELLA BANDITACCIA A CERVETERI

La necropoli etrusca della Banditaccia di Cerveteri, in provincia di Roma, ha un'estensione di circa 400 ettari e possiede migliaia di sepolture. La sola zona della necropoli aperta al pubblico conta oltre 400 tumuli. Le sepolture più antiche risalgono al periodo villanoviano (IX secolo a.C.), mentre le tombe più recenti, quelle del periodo etrusco, al III secolo avanti Cristo. Le dimensioni imponenti e la vastità rendono la necropoli della Banditaccia la più antica ed estesa di tutta l'area mediterranea. E' disponibile un'ampia area attrezzata con un accogliente punto di ristoro dove dove si svolgono anche degustazioni gratuite di prodotti tipici della terra degli Etruschi.

Orario di apertura al pubblico: 8,30 18,30
La biglietteria chiude un'ora prima
Tel. 06.9940001
Piazzale Moretti, Cerveteri ( Roma )

www.necropoliditarquinia.it

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere in un giorno: nasce “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE CON LE VISITE GUIDATE

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa più famoso della storia

L'altare prima del trono: ritorna a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

San Gregorio VII, il Papa che umiliò l'Imperatore, torna a Sovana il 22 febbraio

Con la festa della Presentazione al tempio di Gesù è iniziato ufficialmente nei giorni scorsi...

TURISMO, MAREMMA ETRUSCA: VISITE GUIDATE SORANO / alla scoperta di Sorano, la Matera Toscana

Ultime news - Unonotizie.it - Sorano è un caratteristico comune della provincia di Grosseto,...

Villa Lante di Bagnaia ed i suoi spettacolari giardini: ingresso gratuito domenica 2 febbraio

La splendida Villa Lante di Bagnaia, frazione di Viterbo, è visitabile ad ingresso gratuito...