Estate 2011, ultime notizie Viterbo,  Vallerano - L'evento, organizzato dal Comune di Vallerano e dall'associazione culturale Musicultura, inizierà il 17 di agosto e si concluderà il 27 dello stesso mese. Il cartellone prevede quattro appuntamenti musicali sapientemente scelti dai direttori artistici, i maestri Emiliano Di Vozzo e Maurizio Gregori, fondatori delle serenate valleranesi nel 2001 e instancabili ricercatori di nuovi percorsi sonori da proporre a un pubblico che, negli anni, è diventato sempre più esigente. A completare la lista dei buoni motivi per cui è assolutamente consigliabile partecipare al festival c'è anche la location di piazza dell'Oratorio, scorcio mozzafiato del bellissimo centro storico di Vallerano e incredibile teatro naturale, assolutamente adatto a ospitare concerti all'aperto.

PiccoleSerenate2011Il compito di tenere a battesimo il festival quest'anno è stato affidato alla Piccola Orchestra Multinae Plectri. Si tratta di una orchestra a plettro composta da mandolini, mandole e chitarre che propone uno spettacolo dal titolo Serenata Pizzicata con musiche di Morricone, Piazzolla, Myers, De Andrè e brani originali.

Martedì 23 agosto sarà poi il turno della Roma Termini Big Band, nata da un idea di Enrico Blatti e Luca Padellaro. Il nome è stato scelto perché la stazione Termini è il nodo di scambio e il centro ideale della città di Roma e non solo. Il motivo ispiratore della Big Band risiede nel vivo interesse per la diffusione della musica di tutti quei compositori che hanno saputo creare un linguaggio universale, partendo da fenomeni artistici di chiaro ed evidente carattere popolare (Evans, Ellington, Hendrix, Nestico, Gillespie, Piazzolla, Mingus, Zappa.....). E' composta da musicisti provenienti da diverse esperienze musicali uniti dalla passione per la musica e dalla voglia di creare qualche cosa di diverso dalla solita Big Band.

Il 25 di agosto sarà, poi, una serata dedicata alla musica latina, dalla Spagna al Brasile, dal samba alle Antille, dalla morna di Capoverde al Flamenco in un interessante spettacolo proposto dalla formazione polistrumentale Fragua Latina

Notte delle CandelePer il quinto anno consecutivo, infine, il Festival Piccole Serenate Notturne si chiuderà il 27 di agosto con un evento unico nel suo genere e di grande fascino. La Notte delle Candele. Ventimila lumi rischiareranno completamente il centro storico di Vallerano, le luci esalteranno i contorni degli archi, delle case e delle chiese, incorniceranno porte e finestre, seguiranno i percorsi di scalinate e vicoli, creando un'atmosfera magica, intima e surreale. Un evento per il quale si attende un folto pubblico, anche sulla scia dell'entusiasmo di quanti, oltre 5mila persone, l'estate scorsa ne hanno potuto apprezzare il fascino e godere l'atmosfera. Non solo luci ovviamente, ma anche tanta musica, attraverso una serie di spettacoli in contemporanea che animeranno le piazze del centro storico dove sarà anche possibile degustare vini e prodotti locali. Ospite della serata per il secondo anno consecutivo l'Emu Fest, il Festival Internazionale di Musica Elettroacustica, organizzato dal Conservatorio di Santa Cecilia di Roma. Con la partecipazione dell'Emu Fest alla Notte delle Candele l'Associazione Musicultura intende consolidare l'impegno costante, avviato negli anni, nella ricerca di collaborazioni e di nuove sperimentazioni.

Piccola Orchestra Multinae Plectri

Nella prima meta' del 1900 a Modena era molto attiva la pratica del suonare il mandolino e gli altri plettri della famiglia in formazioni che andavano dal duo mandolino-chitarra fino alle vere e proprie orchestre. A tali formazioni erano affidate esecuzioni assai apprezzate di trascrizioni operistiche oppure di musiche originali.
Diversi compositori locali, in quel periodo, si sono dedicati a scrivere brani originali per queste formazioni. Tra gli altri, i compositori modenesi Primo Silvestri (1871-1960), di cui il quintetto possiede molta musica originale, e Romolo Ferrari.
Inserendosi in questa tradizione, Maria Cecilia Vaccari e Paolo Toffanetti (mandolini), Giampaolo Parmeggiani (mandola) , Marco Pisa (mandolino) e Corrado Barbieri (chitarra) suonano insieme da anni in formazioni varie, piu' o meno ampie, che hanno avuto come denominatore comune l' interesse per lo studio e la riscoperta del patrimonio di musica a plettro della zona emiliana.
Negli anni '80 hanno quasi tutti fatto parte dell'unica realta' che ancora cercava di tener viva questa musica. Questo gruppo di persone ha poi dato origine, nei primi anni 90, al Gruppo Mandolinistico Modenese e successivamente alla Piccola Orchestra Multinae Plectri.

Maria Cecilia Vaccari Mandolino e Direzione
Paolo Toffanetti Mandolino
Davide Pancetti Mandolino
Marco Pisa Mandolino
Giampaolo Parmeggiani Mandola
Corrado Barbieri Chitarra
Piergiorgio Pecorari Chitarra

Informazioni: Festival Piccole Serenate Notturne XI Edizione 2011
Piazza dell'Oratorio Vallerano ore 21.30
Ingresso Libero ( spettacoli del 17 - 23 - 25 agosto)
Ingresso 3,00 euro (la notte delle candele il 27 agosto)
Organizzazione, delegato alla cultura del comune di Vallerano, Federico Manfredi
Direzione artistica, Maurizio Gregori ed Emiliano Di Vozzo
Telefono 0761.751001
www.musicultura.org
musicultura@hotmail.it

Fonte: ufficio stampa

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Alto Adige, estate all’aria aperta sulle Dolomiti

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere in un giorno: nasce “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE CON LE VISITE GUIDATE

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa più famoso della storia

L'altare prima del trono: ritorna a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

San Gregorio VII, il Papa che umiliò l'Imperatore, torna a Sovana il 22 febbraio

Con la festa della Presentazione al tempio di Gesù è iniziato ufficialmente nei giorni scorsi...

TURISMO, MAREMMA ETRUSCA: VISITE GUIDATE SORANO / alla scoperta di Sorano, la Matera Toscana

Ultime news - Unonotizie.it - Sorano è un caratteristico comune della provincia di Grosseto,...