Ridotto al 20% (per redditi superiori ai 90.000) e al 40% (per redditi superiori ai 150.000) il contributo di solidarietà imposto sulle indennità dei Parlamentari. Ed è subito polemica perchè dal provvedimento, che va a correggere la precedente stesura, lasciando pressochè intatti i privilegi della politica, sono escluse le retribuzioni dei componenti degli organi costituzionali, la Presidenza della Repubblica e la Corte Costituzionale.

La specifica è stata subito notata dal viceministro ai trasporti Roberto Castelli che in sede di votazione, al Senato, ha inveito contro "una supercasta romana che vuole mantenere tutti i suoi privilegi", identificandola con "i super boiardi della Corte Costituzionale e della Presidenza della Repubblica".

Se non che l'intervento appare del tutto ingiustificato, dal momento che i privilegi maggiori sono una prerogativa del Parlamento e non della presidenza della Repubblica che era già intervenuta sulle proprie spese nei mesi scorsi e ha replicato ieri in una nota che: «Il Quirinale non solo è estraneo alla formulazione della norma del governo di cui il senatore Castelli fa parte», e ha puntualizzato che «a tutto il personale della Presidenza già si applica il contributo di solidarietà già a suo tempo introdotto per la pubblica amministrazione. Naturalmente ogni determinazione in materia può essere esplicitata dal governo; è ad esso che spetta dare chiarimenti e indicazioni in proposito».

La gaffe non è un caso isolato perchè, sul versante dei costi della politica, è la seconda volta in poco più di un mese che gli esponenti della Lega attaccano in maniera ingiustificata il Quirinale su i suoi presunti provilegi: alla vigilia della manovra di Agosto era stato il capo gruppo alla Camera Marco Reguzzoni a segnalare la presenza di quaranta vetture nel parco auto del Colle. Anche in quel caso la notizia fu prontamente smentita spiegando che le auto blu a disposizione del Quirinale erano cinque.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...