NUBIFRAGIO ROMA: Una vittima dell'alluvione Roma, problemi metro, bus, treni. Video Youtube
Nubifragio Roma giovedì 20 ottobre 2011, ultime notizie Roma - Non è un momento facile per Roma, che dopo i danni causati dai violenti scontri avvenuti durante il corteo della settimana scorsa, ora deve fare i conti con un altrettanto violento nubifragio di questa mattina. Capitale dunque nuovamente in ginocchio, con strade sommerse dall'acqua, trasporti bloccati e, ovviamente, traffico incontrollabile. numerose sono le famiglie che hanno chiesto soccorso perché bloccate in casa o in auto.

Ma la devastante alluvione ha anche fatto la sua prima vittima, un giovane originario dello Sri Lanka, morto per annegamento nel seminterrato di casa, nella zona di Roma sud, Infernetto. Il resto della famiglia del cingalese è stata tratta in salvo da una squadra di sommozzatori dei vigili del fuoco. Intanto è scoppiata anche la polemica politica con il Pd che attacca chiedendosi come mai la capitale italiana sia incapace di fronteggiare un acquazzone e costretta a chiudere le stazioni della metro ogni volta che si abbatte un nubifragio. Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha risposto alle accuse di cattiva gestione e manutenzione dei tombiani, affermando che "Quando c'è un nubifragio significa che la pioggia supera le medie stagionali e le fogne, per quanto possano essere mantenute adeguatamente, risultano insufficienti". "Per evitare simili disagi - ha continuato il sindaco - servirebbero fogne di dimensioni enormi, a prescindere, con costi inarrivabili per la città". Fatto sta che nella città eterna nell'arco di un'ora e mezza sono caduti oltre 70 millimetri di acqua, "Per parlare di stato di emergenza - ha inoltre aggiunto Gianni Alemanno" bisogna che ce ne siano 70 in due ore. Quindi, a Roma, si può parlare di calamità naturale".

I fiumi Tevere e Aniene, sebbene abbiano livelli più alti del consueto, non paiono comunque a rischio di esondazione. Alcuni tratti della linea metropolitana A al momento sono stati riaperti, ma restano comunque chiusi i tratti Travertino-Anagnina. Allagate le stazioni Termini, San Giovanni, Re di Roma, Colli Albani, mentre sono rientrate in funzione la ferrovia Termini-Giardinetti e la Roma-Lido tra Roma e Acilia. I varchi Ztl sono stati aperti per facilitare il flusso del traffico. Il Comune di Roma ha attivato un numero verde di emergenza, per informazioni, segnalazioni e richieste di assistenza: 800-854-854.


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...

Terremoto Roma: scossa di terremoto oggi 11 maggio 2020

Roma, ultime notizie sulla scossa di terremoto di oggi avvertita a Roma alle 5,03. In...

Stefania Mammì (M5S): Giornata nazionale in memoria di professionisti e operatori sanitari e sociosanitari vittime coronavirus

Depositata la proposta di legge che intende istituire la Giornata nazionale in memoria dei...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' /libro da rileggere, autore Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...