Energia è forza e vigore fisico, ma anche vigore spirituale, fermezza di carattere, capacità di decisione e risolutezza. Ecco il senso del titolo scelto per la mostra collettiva del Gruppo Fotografico Magazzino 120 e presentata dall'A.S.D. di Vol. Vitersport Libertas, che sarà esposta dall'1 all'8 novembre, a Viterbo presso la sala degli Almadiani. Le circa 60 foto esposte in grande formato sono frutto dell'attenzione allo sport paralimpico degli  autori del Magazzino 120 che hanno  partecipato agli eventi  svoltisi a Viterbo negli ultimi tre anni: dal nuoto all'hockey ed all'handbike, discipline molto diverse tra loro perché pensate per atleti con caratteristiche diverse,  ma tutti con grande “energia”.

Il senso del movimento, della velocità, del gesto atletico,  la soddisfazione come la delusione e la gioia che traspaiono dai particolari delle espressioni, fanno di questa bella serie di immagini un mezzo di grande efficacia per veicolare  la ricchezza dello sport paralimpico. L'auspicio è che costituiscano un momento di vera attenzione ad un aspetto così importante della vita delle persone con disabilità. Le immagini in questo caso valgono più di molte parole. Da esse emergono le fatiche, le speranze, lo spirito di agonismo di quanti hanno trovato nello sport un interesse e una passione.- dice la dott. Dafne Prisco, Presidente della Consulta Provinciale per la disabilità e prosegue – Uno degli scopi principali della Consulta è promuovere la partecipazione attiva delle persone diversamente abili alla vita della collettività, anche sostenendo quelle iniziative che sollecitino l'interesse collettivo. E' in questo spirito che la Consulta ha contribuito, sostenendola economicamente,  alla realizzazione della mostra.
L'esposizione è completata da due collage di foto “storiche”  delle due associazioni sportive locali: “ A. S. D. Vitersport Libertas” e “Sorrisi che Nuotano Eta Beta”, che documentano i quasi quaranta anni di attività  paralimpica a Viterbo.

Espongono: Alessandro Vetrugno, Antioco Piras, Carlo Panza, Daniele Aronne, Giovanni Firmani, Giuseppe Cesareo, Marco Terzoli, Paola Paris, Roberto Laurenti, Rosanna Papalini, Ugo Cesareo,  Vittorio Faggiani. La mostra si avvale del riconoscimento FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche). L'incontro con gli autori, che da sei anni hanno abituato la Città di Viterbo  ad esposizioni originali e di qualità nella forma e nei contenuti, sarà sabato 5 novembre alle ore 18, all'interno della mostra.








Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...