Contattaci Associazioni
iscriviti alla newsletter iscriviti alla newsletter diventa fan di unonotizie su facebook diventa fan
cerca   
home | attualità | cultura | salute | ambiente | agroalimentare | turismo | sociale | SPETTACOLO | scienza-tech | sport | mistero | eventi
ULTIME NOTIZIENORD ITALIA |CENTRO ITALIA |SUD ITALIA |LAZIO |TUSCIA
ROMA / 22-01-2012

PRESADIRETTA, RAITRE / Rifiuti: Roma come Napoli? Vicino Villa Adriana, a Tivoli, e presso Riano, contestate pattumiere capitoline






Presadiretta, questa sera su RaiTre.
Ultime notizie programmi Rai tv - il titolo della puntata di Presadiretta, in onda domenica 22 gennaio 2012, alle 21.30 su Rai Tre, è "Immondiziazero".
Roma come Napoli?  La Capitale sarà sommersa dai rifiuti?
Stiamo accumulando uno scandaloso ritardo perché comune e regione non decidono. Intanto la discarica di Malagrotta, già nel mirino della Commissione Europea, resta aperta e si rischiano multe salatissime. Le montagne di immondizia non differenziata continuano a crescere: sono un pericolo per la salute del territorio e dei cittadini. E non si riesce a riciclare. La differenziata è ferma al 24%. E  quel poco che si differenzia finisce in altre regioni, oppure viene di nuovo sversato con tutto il resto.

E l’unica soluzione che i politici hanno trovato sono nuove discariche.  Riano e la zona attorno a Villa Adriana a Tivoli sono state individuate come nuove pattumiere della capitale.

Un reportage di Riccardo Iacona a San Francisco dimostra invece come con la determinazione dei politici il problema può essere risolto e la spazzatura può addirittura diventare risorsa: sono arrivati al 78% di rifiuti differenziati con l’ambizione di arrivare nel 2020 al 100%.

“Immondiziazero” è un racconto di Riccardo Iacona e Alessandro Macina

torna a Ultime notizie spettacolo Torna a: Ultime notizie spettacolo invia ad un amico Invia ad un amico stampa Stampa
commentiCommenti
Purtroppo la nave concordia ci da un esempio: l´Italia che affonda negli abissi del baratro.E´ un´Italia che prima o poi cadrà nelle mani degli avvoltoi, perché chi si è arricchito con furbizia e crudeltà non sa dove sta andando incontro, portandoci tutti insieme giù nel profondo e amaro destino. Siamo tecnologici, con una tecnologia che ci risolve tanti problemi, ma non abbiamo questo istinto a farlo, ma di degenerare e inquinare il nostro ambiente, lasciando ai nostri figli un pacco bomba ecologico futuro. A mio parere queste persone che hanno la competenza di svolgere un lavoro ecologico per l´ambiente con un´iniziativa disastrosa e inquinante, sono gli sciacalli che lasceranno un segno ai nostri figli futuri.
commento inviato il 23/01/2012 alle 1:42 da gerardo giordano  





autorizzazione n°7/08 Registro Stampa Tribunale di Viterbo
Iscrizione Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) al numero 18164
direttore responsabile Sergio Cesarini
P.Iva 01927070563
© Copyright 2017 Euriade s.r.l.
archivio notizie | video archivio | siti utili | sitemap | Livescore | Poggio Conte | UnoNotizie.com