Ultime notizie AFESOPSIT Viterbo - UnoNotizie.it
Il consiglio comunale di Viterbo unanime.
Nella seduta di lunedi' 23 gennaio il consiglio comunale di Viterbo ha approvato all'unanimita' una mozione di sostegno alle richieste presentate alla Regione Lazio dall'associazione viterbese dei sofferenti psichici e dei loro familiari e sostenitori (Afesopsit) in difesa dei servizi pubblici territoriali, per il diritto di tutti alla salute e all'assistenza.


Tre settimane di sit-in

Dall'inizio dell'anno fino a sabato 21 gennaio l'Afesopsit aveva condotto un sit-in giorno e notte in piazza del Comune affinche' la Regione Lazio prendesse atto della gravissima situazione in cui versano i servizi pubblici territoriali nel viterbese, avviasse un confronto con l'associazione e assumesse i provvedimenti necessari ed urgenti per garantire i livelli minimi di assistenza alle persone che ne hanno piu' bisogno.

Grazie al sit-in, che ha raccolto il sostegno dell'intera comunita' viterbese, il 19 gennaio e' iniziato un confronto tra la Regione e l'associazione; l'associazione ha illustrato le nove richieste contenute nella piattaforma a suo tempo inviata alla Regione; nei prossimi giorni si svolgeranno nuovi incontri.

Con una assemblea pubblica ed una festa popolare sabato 21 gennaio si e' concluso il sit-in dopo tre settimane di presenza continua ventiquattr'ore su ventiquattro in piazza del Comune a Viterbo: all'assemblea e alla festa hanno partecipato molte delle personalita' piu' rappresentative dell'impegno morale e civile della citta' e della provincia, come ad esempio il professor Osvaldo Ercoli e la dottoressa Antonella Litta. E con loro tanti operatori dei servizi pubblici, tanti rappresentanti dell'associazionismo e delle istituzioni, ed ovviamente tanti utenti e familiari, tante persone che hanno in vario modo condiviso e sostenuto l'iniziativa dell'Afesopsit.

Aprendo l'assemblea pubblica il presidente dell'Afesopsit Vito Ferrante ha ringraziato tutti i cittadini, le associazioni e le istituzioni che hanno espresso solidarieta'. Concludendo l'assemblea il dottor Walter Tosches ha ricostruito sommariamente la situazione e indicato le prossime iniziative dell'associazione affinche' la trattativa con la Regione Lazio vada a buon fine.


Crescono ancora le solidarieta' e gli interventi in Parlamento e alla Regione

Oltre ad aver ottenuto sulle sue proposte il consenso e il sostegno della popolazione viterbese ed altolaziale (a migliaia in queste settimane i cittadini si sono recati in piazza al presidio dell'associazione per sottoscriverne la petizione), di tutte le associazioni di volontariato, di impegno civile e culturali, di tutte le organzzazioni professionali, di tutti i sindacati e i partiti, di tutte le istituzioni locali, l'Afesopsit ha avuto rilevanti solidarieta' da tutta Italia, sia da illustri personalita' della cultura, sia da prestigiosi movimenti ed organizzazioni della societa' civile, sia da autorevoli rappresentanti istituzionali.

Sono state anche presentate interrogazioni parlamentari sia al Senato della Repubblica che alla Camera dei Deputati; e sono state presentate mozioni alla Regione Lazio.

Tra i parlamentari piu' attivi nel sostenere l'associazione viterbese dei sofferenti psichici e dei loro familiari i senatori Roberto Della Seta, Francesco Ferrante, Stefano Pedica, Marco Perduca, ed i deputati Maria Antonietta Farina Coscioni, Donatella Ferranti, Giuseppe Giulietti, Giuseppe Lumia, Giulio Marini, Ugo Sposetti.

Tra i consiglieri regionali del Lazio piu' attivi nel sostenere l'iniziativa dell'associazione: Rocco Berardo, Angelo Bonelli, Luigi Nieri, Fabio Nobile, Giuseppe Parroncini, Ivano Peduzzi, Giulia Rodano, Giuseppe Rossodivita.



Continuano le iniziative nel viterbese

Proseguono frattanto nel viterbese le approvazioni unanimi di ordini del giorno di solidarieta' nei vari consigli comunali, e proseguono gli incontri dell'associazione Afesopsit con cittadini ed associazioni: ad esempio la sera del 23 gennaio, dopo la seduta del consiglio comunale di Viterbo, il presidente Vito Ferrante e il dottor Walter Tosches hanno incontrato un gruppo di cittadini a Vetralla; e nuovi incontri con cittadini, associazioni ed istituzioni sono previsti nei prossimi giorni.



Nei prossimi giorni nuovi incontri con la Regione e con la Asl

Nei prossimi giorni l'associazione viterbese dei sofferenti psichici e dei loro familiari e sostenitori incontrera' nuovamente sia la rappresentanza dell'esecutivo della Regione Lazio che la direzione generale della Asl di Viterbo per ottenere risposte certe e provvedimenti concreti per garantire l'esistenza, l'operativita' e l'efficacia dei servizi pubblici territoriali socio-sanitari indispensabili affinche' sia riconosciuto e tutelato il diritto di tutte le persone alla salute e all'assistenza.
L'intera comunita' viterbese e' mobilitata a sostegno dell'associazione dei sofferenti psichici.

 
"Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...