Festival di Sanremo 2012, predica Celentano e piovono guai, ultime notizie - Qualcuno si aspettava forse qualcosa di peggio dalla performance di Adriano Celentano al suo debutto al Festival di Sanremo 2012? Onestamente pensiamo di no. Un'ora di predicozzo del "molleggiato", il cui arrivo sul palcoscenico dell'Ariston è stato preceduto da uno scenario ridicolo e apocalittico. E poi giù con l'attacco di Celentano, un tempo bravo e acclamato cantante, di cui ora non rimane nemmeno l'ombra, nei confronti della Chiesa e i giornali cattolici (Avvenire e Famiglia Cristiana), ma mica solo loro, in un delirio profetico realmente imbarazzante. Ma se da una parte la reazione di molti italiani è stata di sbigottimento e vergogna, dall'altra, e questo è estremamente preoccupante, c'è chi ancora lo considera un grande opinionista a favor di popolo. E qui la risatina (amara) parte spontanea.


In ogni caso "Il predicatore decadente", ci è piaciuto tanto il titolo dell'articolo di Aldo Grasso del Corriere.it, è riuscito probabilmente nel suo intento: quello di offuscare i cantanti e la musica che avrebbero dovuto essere il perché del festival. Un perché, a dire il vero, che si è perso per strada da troppo tempo ormai.

"Joan Lui è convinto di predicare meglio dei preti. Ma nel ruolo di profeta salva Italia ne vogliamo solo uno, due sono troppi: o Monti o Celentano. Dopo ieri sera - scrive Aldo Grasso, che si è beccato del 'deficiente' dall'Adriano il grande - ho scelto definitivamente. Ogni anno il Festival di Sanremo ci mette di fronte a un tragico dilemma: ma davvero questo baraccone è la misura dello stato di salute della nazione? E se così fosse, non dovremmo preoccuparci seriamente? C'è stato un tempo in cui effettivamente il Festival è stato specchio del costume nazionale, con le sue novità, le sue piccole trasgressioni, persino le sue tragedie. Ma tutto ha un tempo e questo (troppo iellato) non è più il tempo di Sanremo o di Celentano, se vogliamo rinascere. Monti o Celentano? Se davvero il nostro premier vuole compiere il titanico sforzo di cambiare gli italiani («l'Italia è sfatta», con quel che segue), forse, simbolicamente, dovrebbe partire proprio dal Festival, da uno dei più brutti Festival della storia. Via l'Olimpiade del 2020, ma via, con altrettanta saggezza, anche Sanremo, usiamo meglio i soldi del canone. O Monti o Celentano. O le prediche del Preside o quelle del Re degli Ignoranti contro Avvenire e Famiglia Cristiana".

Già, davvero il "baraccone" del Festival è il misuratore dello stato di salute di questa Italia a rotoli? Se sì, la situazione è ben peggiore di quanto potessimo immaginare. Ciò che genera davvero orrore è il fatto che sono gli italiani a foraggiare, tramite il canone Rai, personaggi dubbi o ormai in preda a deliri di onnipotenza misti a evidenti esplosioni di demenza senile.

Deludenti e noiosi anche Luca e Paolo, che con un giro di parole scontate hanno "ammorbato il pubblico" con il solito tormentone del "pagate il Canone". Ma sì ma sì, lo sappiamo che anche voi dovete pur portare a casa la pagnotta. Dopo queste entusiasmanti premesse, il Festival entra nel "vivo" della sua essenza e inizia a perdere pezzi da tutte le parti. A cominciare dalla mancanza in palcoscenico della modella Ivana Mrazova, colpita da un violento attacco di cervicale e infine ricoverata per una serie di accertamenti. E allora eccole di nuovo sul palco Belen Rodriguez e la Canalis (oh gaudio!). Come se non bastasse, la scure della malasorte si è abbattuta anche sistema di gestione del voto della giuria popolare, con la centralina andata in tilt. E tra un guasto e l'altro la fine della serata arriva con l'annuncio di Morandi che gli artisti in gara dovranno ricantare stasera. Magari andrà meglio!

E.M.

 




Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Spettacolo

FONDAZIONE MUSICA PER ROMA / oltre 100.000 spettatori all’Auditorium Parco della Musica e Casa del Jazz

Dopo il primo anno di gestione della Casa del jazz da parte della Fondazione Musica per Roma, la...

SOVANA IN ARTE / al via l’undicesima stagione della rassegna “Sovana in Arte” a Palazzo Bourbon del Monte

Ultime news - Unonotizie.it - Nella magnifica “Città di Sovana”, splendido borgo medievale che...

SANREMO 2019 / gli ascolti e la classifica parziale della terza serata del Festival di Sanremo 2019

Ultime news - Unonotizie.it - Sono stati 9 milioni 409 mila, pari al 46.7% di share, gli spettatori...

FESTIVAL SANREMO 2019 / la classifica parziale della seconda serata di Sanremo 2019

Ultime news - UnoNotizie.it - Quali sono stati i pareri espressi questa sera dalla Giuria della...

SANREMO 2019, PRIMA SERATA/ il Festival di Sanremo 2019 parte con il 49.5% di share, ascolti in calo

Ultime news - unoNotizie.it - La prima serata del Festival di Sanremo 2019, il secondo targato...

SANREMO 2019 / conduttori, canzoni, ospiti: tutto sulle cinque serate del Festival di Sanremo 2019

Ultime news - unonotizie.it - Sanremo 2019, è quasi Festival: stasera si alzerà il sipario...

SPETTACOLO, "ADRIAN" / quasi 6 milioni di telespettatori per l'esordio del nuovo show di Adriano Celentano

Ultime news - Unonotizie.it - Quasi 6 milioni (5 milioni 997 mila), pari al 21.9% di share, i...

SANREMO 2019 / tra i cantanti che si sfideranno all'Ariston su Snai favorito Ultimo, poi Il Volo e Irama

ultime news - Unonotizie.it -  - Parte il conto alla rovescia per la 69esima edizione del...