LAZIO ultime notizie ACQUAPENDENTE – VITERBO – www.unonotizie.it - Il Comune di Acquapendente, in accordo con i Comuni di San Lorenzo Nuovo e Grotte di Castro, presenterà alla Regione Lazio la proposta per l’istituzione di un Parco Agricolo dell’Alta Tuscia, ai sensi dell’art. 10 della legge regionale 13 febbraio 2009 n. 1, che definisce e identifica i parchi agricoli come territori da tutelare e valorizzare.

In linea, infatti, con la presentazione alla Regione Lazio del PIT Alta Tuscia denominato “Sviluppo rurale in armonia con l’ambiente” da parte dei 12 Comuni di Acquapendente, Proceno, Onano, Latera, Valentano, Marta, Capodimonte, Montefiascone, Bolsena, San Lorenzo Nuovo, Grotte di Castro e Gradoli, la Giunta Comunale di Acquapendente nella seduta del 2 maggio 2012 ha approvato il progetto dell’istituzione del Parco Agricolo dell’Alta Tuscia.

L’art. 10 della legge regionale definisce parchi agricoli le “aree rurali ed agricole, al di fuori delle aree naturali protette, riconducibili ad un sistema unitario di interesse naturalistico paesaggistico, storico-archeologico, antropologico ed architettonico da tutelare e valorizzare”.

Queste sono proprio le caratteristiche che identificano i 12 Comuni del PIT Alta Tuscia come idonei all’istituzione di un Parco Agricolo dell’Alta Tuscia, considerata la loro posizione geografica vicina al Lago di Bolsena, alla Riserva Naturale Monte Rufeno, la densità abitativa più bassa rispetto al resto della Provincia di Viterbo con un graduale invecchiamento e decremento della popolazione e la realizzazione di prodotti agricoli di qualità e specifici del territorio.

L’idea è quella di condividere con gli altri Comuni del PIT Alta Tuscia, gli stakeholders e l’Università degli Studi della Tuscia, un progetto d’area capace di far crescere nella direzione della sostenibilità il nostro territorio.
 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani svela speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...