LAZIO ultime notizie VITERBO – www.unonotizie.it – Il decreto sulla spending rewiew fa rapidamente sentire i suoi effetti anche sulla sanità viterbese. Viene infatti allontanato a tempo indeterminato dal provvedimento del governo Monti, la prospettiva di far diventare l’ospedale di Belcolle, almeno per i prossimi 10-15 anni, un Dea di secondo livello, ovvero un dipartimento di emergenza e accettazione ad alta specializzazione legata all’emergenza e dotato di tutte le principali specialità.

La riduzione della spesa pubblica nel settore sanitario porta all’azzeramento dei 300 posti letto per acuti che la Regione Lazio aveva a disposizione per le aree periferiche, cioè gli ospedali di Frosinone, Latina e Viterbo, nei quali avrebbero dovuto essere attivate i Dea. Posti letto che erano ‘sopravvissuti’ al piano di riordino della rete ospedaliera del 2010, varato dalla governatrice Renata Polverini, in veste di commissario alla Sanità. Ma non è ancora tutto: sul sistema sanitario viterbese la spending review imporrà anche altri sacrifici.

Il numero delle degenze a disposizione, attualmente fissato a 3,3 ogni mille abitanti, è destinato a scendere a 3 per mille. Per il Lazio si tratterebbe di perdere altri 1.118 posti letto tra pubblici e privati accreditati. In soldoni, i posti letto a disposizione caleranno dai 18.160 attuali a 17.186. Una sforbiciata consistente che si aggiungerebbe ai 2.900 già tagliati negli ultimi anni nel tentativo, peraltro non riuscito, di appianare i 10 miliardi di euro di debito accumulato dalla Regione.

La spesa per l’acquisto di beni e servizi in ambito sanitario dovrà subire una flessione del 3,7%, pari a 108 milioni di euro. Il taglio sarà spalmato su tutte le Asl della regione, quindi anche su quella di Viterbo. L'offerta di prestazioni e servizi assistenziali subirà quindi un abbassamento in quantità e, forse, di qualità.

Nel 2011 il Servizio sanitario regionale ha acquistato prodotti sanitari per 2 miliardi 921 milioni; nel 2012 dovrebbe contare su 2 miliardi 813. Nel governo però sembra prevalere l'ipotesi di una decurtazione del 5%. In questo caso resterebbero 2 miliardi 775 milioni. Inoltre, c’è da tenere conto dei 28 milioni e mezzo taglio per il 2012 e 57 milioni nel 213 dei budget per i centri privati accreditati: cliniche, ambulatori, laboratori.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

INTERNET, FAKE NEWS E PRIVACY / appello di Zuckerberg ai governi: "Nuove regole per il web"

ULTIME NEWS - UNONOTIZIE.IT - Servono "nuove regole per proteggere il web dai contenuti pericolosi"...

TRUFFE AGLI ANZIANI / continua l’azione di prevenzione di ANAP Confartigianato contro le truffe agli anziani

Ultime news - unonotizie.it - Continua l’azione di prevenzione di Confartigianato – Gruppo ANAP...

INSTAGRAM / svolta eCommerce per Instagram che sfida Amazon e eBay

Ultime news- UnoNotizie.it - Svolta eCommerce per Instagram che sfida Amazon e eBay permettendo...

LA COMUNCAZIONE SOCIAL NEI COMUNI / l’ANCI ha ospitato l’evento formativo dell’Odg sulla comunicazione social dei comuni

E’ stata l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni italiani),   ad ospitare, a Roma,...

EUROSTAT, POVERTA' / gli abitanti del Sud Italia tra i più poveri dellʼUe, record negativo in Calabria

Ultime news - Unonotizie.it - Gli abitanti del Mezzogiorno si confermano fra i più poveri...

POPOLAZIONE, ISTAT / cresce solo il numero degli anziani, 13,8 milioni gli over 65

Ultime news - UnoNotizie.it -  - Prosegue la crescita, in termini assoluti e relativi, della...

SAFER INTERNET DAY / Unicef: online 7 giovani su 10 ma aumentano violenza, cyberbullismo e molestie digitali

Ultime news - unonotizie.it - In occasione del Safer Internet Day, Unicef ricorda i pericoli online...

IL GIORNALISMO NELL'ERA DIGITALE / il sistema dell'informazione nel diluvio dei dati: la nuova sfida per l’etica del giornalismo

In continuità con il primo, di mercoledi 12 Dicembre 2018, s’è svolto, mercoledi 30 Gennaio...