LAZIO ultime notizie VITERBO – www.unonotizie.it - E’ iniziato  questo drammatico declino dei servizi pubblici con l’INPS, chiusura di sportelli, personale ridotto ai minimi termini,  inoltro domande per prestazioni solo per via telematica, sportello al pubblico insufficiente, e per di più non è stato ancora nominato il Comitato Provinciale, a discapito della erogazione delle prestazioni che significano reddito per i tanti che ne fanno domanda e che ne hanno un estrema necessità.   

Poi i provvedimenti  per i   tribunali  decentrati Montefiascone, Civita Castellana. Ancora il Provveditorato agli studi, un importante presenza sul territorio  punto di riferimento sia per gli insegnanti e i dirigenti scolastici, le famiglie che hanno figli in età scolare ed ancora più pesante  per i dipendenti  che vi operano.

Altro aspetto il trasporto pubblico, vogliamo parlare della tratta FM3,  Viterbo – Roma per i tanti pendolari che ogni mattina la usano per recarsi al lavoro? Se dobbiamo poi affrontare il tema riferito alla sanità sarebbe un lungo elenco di come stiamo scivolando verso uno svuotamento per prestazioni,  posti letto,  chiusura di  ospedali,  personale addetto insufficiente, il diritto alla salute che per il Lazio ed i Viterbesi   si sta allontanando.  

In questi anni  abbiamo in più occasioni denunciato di volta in volta le ricadute delle varie manovre economiche nazionali ma anche regionali, sul viterbese,  o gli effetti di  leggi che avrebbero influito nella sfera  ad esempio dell’istruzione, sanità, beni culturali, ambiente, beni comuni e servizi.

Spesso però accade che ci si accorge   (per fortuna non vale per tutti)   del danno quando il guasto è già compiuto e ci si indigna per  il disagio quando ci investe a livello personale, è questo che non va bene, dovremmo prevenire, avere di più le “antenne” orientate nella giusta direzione, cioè con l’idea e l’attenzione  che si deve  ad un  problema collettivo, che investe il sociale, e non soltanto   quando diventa personale.        

Tutto questo significherà, che Viterbo sarà una succursale quasi inesistente di Roma, soprattutto in visione anche della modifica degli assetti istituzionali che vede la eliminazione o l’accorpamento delle province. Viterbo sarà una provincia che rimarrà o verrà accorpata?  

Sul tema della spending review ,  la CGIL , ha proclamato una giornata di mobilitazione per la sanità il giorno 23 luglio, in tutta Italia, contro i provvedimenti  che cambiano, sostanzialmente, il sistema del welfare italiano.  




FONTE = Miranda Perinelli                                                                                           
Segretario Generale CGIL Viterbo                                                                                                   

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...