Postazione ecologica itinerante per raccolta rifiuti ingombranti ultime notizie Tuscia -
Il primo appuntamento del mese di febbraio è domenica 2. Il servizio, realizzato dal Comune di Viterbo in collaborazione con Viterbo Ambiente, è garantito dalle 7 alle 13, come di consueto al Riello, nei pressi del terminal Cotral, sulla Tangenziale Ovest.

Per usufruirne è necessario attenersi ad alcune piccole regole: l'iniziativa è rivolta esclusivamente ai residenti del territorio viterbese (città e frazioni) che utilizzano propri mezzi - nel rispetto di alcuni limiti, tra cui massa complessiva a pieno carico non superiore a 3,5 T, altezza non superiore a m. 2,10, e che, come previsto da Regolamento comunale, risultano iscritti al ruolo Tarsu del Comune di Viterbo.

Al momento della consegna dei rifiuti va pertanto presentato al personale un documento di identità che attesti il luogo di residenza; la postazione ecologica è a disposizione per rifiuti ingombranti (divani, tavoli, armadi, sedie, materassi, mobili, ecc.), beni durevoli di uso domestico e rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (frigoriferi, congelatori, tv, computer ed elettrodomestici vari, ecc), mentre è tassativamente escluso il deposito di materiali inerti, come sanitari, materiali di demolizione e quanto altro proveniente da lavori di manutenzione e ristrutturazione; verranno accettati al massimo tre rifiuti ingombranti.

Si ricorda inoltre che sono a disposizione della cittadinanza i due ecocentri comunali: in località Volpara (strada Primomo, zona Cassia Sud), aperto il lunedì, martedì, venerdì e sabato, dalle 7,30 alle 13 e il mercoledì e giovedì dalle 13 alle 18,30 e a Grotte Santo Stefano (in via Lucca), aperto il lunedì, il venerdì e il sabato dalle 13 alle 18,30 e il martedì, mercoledì e giovedì dalle 7,30 alle 13. In piena operatività anche il servizio gratuito - su prenotazione - del ritiro rifiuti ingombranti direttamente a domicilio.

Per informazioni: Viterbo Ambiente – 0761 253997, da lunedì a giovedì (8,30 – 12,30) – Numero verde 800 814848

info@viterboambiente.net

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani smascherano speculazioni urbanistiche edilizie

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...