Viterbo, chiesa di San Francesco, cosa visitare a Viterbo, prenotazione visite guidate nella Tuscia, ultime news turismo – UnoNotizie.it – Durante una gita turistica a Viterbo, merita particolare attenzione la visita della chiesa di San Francesco, nei pressi di Piazza della Rocca. La chiesa venne costruita nel 1237 su un’area donata ai Francescani da Gregorio IX e dove, agli inizi del millennio, era stato eretto un piccolo fortilizio longobardo. Il complesso conventuale a fianco della chiesa, attualmente sede di una caserma militare, ha ospitato 32 papi, alcuni imperatori e S. Bonaventura da Bagnoregio, Ministro Generale dell’Ordine Francescano.

La chiesa è il frutto di due fasi costruttive diverse: ad una prima chiesa francescana iniziata nel 1236, seguì un ampliamento in forme gotiche, realizzato qualche decennio dopo, nel momento in cui la città era sede papale. L’edificio fu devastato dai bombardamenti del 1944 e poi ricostruito secondo il gusto neo-medioevale imperante nella Viterbo del primo dopoguerra.

L’interno, a navata unica, colpisce soprattutto per le sue bellissime vetrate policrome, presenti in controfacciata e nelle pareti laterali, e la grande quadrifora dell’abside istoriata con le figure di vari santi locali. Il transetto e il coro sono coperti da volte ogivali profilate da costoloni che ricadono su pilastri compositi, decorati con motivi floreali di chiaro stile gotico. I capitelli e altri ornamenti del coro presentano somiglianze con quelli del cantiere della Saint Chapelle di Parigi e potrebbero essere legati alla docenza di S. Bonaventura all’Università della Sorbona in quegli stessi anni.

Nel transetto destro si trova la cappella del Santissimo Sacramento, eretta dai Gatti, potente famiglia guelfa protagonista della vita civile e politica di Viterbo, a cui si deve la costruzione del Palazzo dei Papi. All’interno della cappella, sotto l’altare, è conservata la reliquia del capo di Santa Elisabetta, Regina d’Ungheria e patrona del Terz’Ordine Francescano Secolare. Sempre nel transetto destro, emerge il magnifico Mausoleo di Papa Adriano V, morto nel 1276. Il monumento, attribuito ad Arnolfo di Cambio e risalente alla fine del XIII secolo, è costituito da un padiglione a due spioventi sorretto da colonnine. La statua, coricata e vestita con abiti pontificali, è posta su un duplice basamento intarsiato con bellissimi marmi policromi.

Posto in simmetria, all’inizio del transetto sinistro, è collocato il Mausoleo di Papa Clemente IV, scomparso nel 1268. Il monumento fu realizzato nel 1270 dal marmoraro romano Pietro Oderisio. In alto, un tabernacolo racchiude la statua distesa del papa, posta su un sarcofago romano con bassorilievo a scanalature. Ai piedi del mausoleo si trova il sepolcro con la statua di Pietro Le Gros, nipote di Clemente IV, divenuto vescovo dopo la morte dello zio.

Per informazioni  e prenotazioni:
Tesori d’Etruria, piazza della Morte 1, Viterbo
Tel. 0761 22 08 51
welcome@tesoridietruria.it
Per avere maggiori informazioni  sulle altre visite guidate con le guide turistiche abilitate della Tuscia e sugli altri servizi offerti da Tesori d'Etruria anche a Civita di Bagnoregio visitate il sito www.tesoridietruria.it o seguiteci su Facebook.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...

ETRUSCHI, MONTE DEL DIO TINIA /a Tarquinia (Tarchna) e Viterbo (Surna) estasiati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa più famoso della storia

L'altare prima del trono: ritorna a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

San Gregorio VII, il Papa che umiliò l'Imperatore, torna a Sovana il 22 febbraio

Con la festa della Presentazione al tempio di Gesù è iniziato ufficialmente nei giorni scorsi...

TURISMO, MAREMMA ETRUSCA: VISITE GUIDATE SORANO / alla scoperta di Sorano, la Matera Toscana

Ultime news - Unonotizie.it - Sorano è un caratteristico comune della provincia di Grosseto,...

Villa Lante di Bagnaia ed i suoi spettacolari giardini: ingresso gratuito domenica 2 febbraio

La splendida Villa Lante di Bagnaia, frazione di Viterbo, è visitabile ad ingresso gratuito...

Bagnaia: il sacro Monte Ciminus ed il bosco esoterico letterario delle Streghe di Montecchio

Bagnaia è uno dei centri dell’Italia Minore più ricchi di storia e di luoghi di attrazione per...

CASTIGLIONE IN TEVERINA CITTA' DEL VINO / viaggio nel grazioso borgo della Tuscia

Il caratteristico borgo di Castiglione in Teverina, in Provincia di Viterbo, è stato...