Domenica 2 marzo segna un importante appuntamento: una giornata dedicata alla riscoperta e valorizzazione dei tracciati ferroviari dismessi. Organizzata da Co.Mo.Do. "Confederazione Mobilità Dolce",  una federazione di associazioni che puntano alla promozione di una rete nazionale di mobilità dolce, vede numerosi appuntamenti su tutto  il territorio nazionale (vedi la lista delle iniziative - www.ferroviedimenticate.it ). Il territorio di gran parte della Tuscia Rupestre è attraversato dalla ferrovia Orte - Civitavecchia, inaugurata nel 1928 e definitivamente chiusa nel 1961 da Capranica al porto tirrenico.

Anche quest'anno il  Museo partecipa all'iniziativa nazionale in favore del recupero delle ferrovie dismesse, con una facile e suggestiva escursione, gratuita e aperta a tutti. Un evento culturale di interesse naturalistico e d'archeologia ferroviaria, per conoscere uno dei tracciati più  interessanti della nostra regione, al centro di alcuni progetti di recupero. Precede l'escursione una breve descrizione storica del tracciato e delle sue vicende. 

Al rientro, per chi lo desiderasse, pranzo a base di prodotti biologici presso la Locanda Rupestre nel  borgo medievale di Barbarano Romano (Prenotazioni al 320.0221737320.0221737).

Programma della giornata

Ore 10.00 - Appuntamento al Museo della Tuscia Rupestre Viale IV Novembre snc, Barbarano Romano (Vt) e incontro con i partecipanti

Ore 10.15 - Breve incontro descrittivo del tracciato ferroviario, della sua storia e delle infrastrutture ancora oggi visibili, con  proiezione di materiale documentario

Ore 10.30 - 13.30 - Escursione, in cui attraverseremo tunnel, viadotti e strutture. Parte del tracciato riveste interesse naturalistico, oltre  che archeologico - industriale, poiché attraversa il parco naturale  regionale Marturanum.

Note: Lunghezza del percorso: 8 km circa. Dislivello complessivo: 100  m. Accessibile ai passeggini: solo con ruote grandi.

Difficoltà: facile (tratto stradale di trasferimento anche percorribile in auto e  brevi tratti in galleria).

Dotazione:  consigliate calzature da trekking e torcia elettrica.

Informazioni: www.tusciarupestre.eu/notizie.html - museo@tusciarupestre.eu  - Tel. 345.7774127

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...

ETRUSCHI, MONTE DEL DIO TINIA /a Tarquinia (Tarchna) e Viterbo (Surna) estasiati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa più famoso della storia

L'altare prima del trono: ritorna a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

San Gregorio VII, il Papa che umiliò l'Imperatore, torna a Sovana il 22 febbraio

Con la festa della Presentazione al tempio di Gesù è iniziato ufficialmente nei giorni scorsi...

TURISMO, MAREMMA ETRUSCA: VISITE GUIDATE SORANO / alla scoperta di Sorano, la Matera Toscana

Ultime news - Unonotizie.it - Sorano è un caratteristico comune della provincia di Grosseto,...

Villa Lante di Bagnaia ed i suoi spettacolari giardini: ingresso gratuito domenica 2 febbraio

La splendida Villa Lante di Bagnaia, frazione di Viterbo, è visitabile ad ingresso gratuito...

Bagnaia: il sacro Monte Ciminus ed il bosco esoterico letterario delle Streghe di Montecchio

Bagnaia è uno dei centri dell’Italia Minore più ricchi di storia e di luoghi di attrazione per...

CASTIGLIONE IN TEVERINA CITTA' DEL VINO / viaggio nel grazioso borgo della Tuscia

Il caratteristico borgo di Castiglione in Teverina, in Provincia di Viterbo, è stato...