Ultime news - Unonotizie.it - Come previsto dai calendari deliberati dalle Regioni, il ritorno tra i banchi è previsto tra il 12 e il 15 settembre (con l'eccezione della Provincia Autonoma di Bolzano dove le scuole hanno aperto già lo scorso 5 settembre): in particolare, in Umbria e in Abruzzo le scuole riprendono il 12 settembre, nel Lazio e nelle Marche giovedì 15, e così sarà anche per gli studenti dei comuni più colpiti dal terremoto. Ad Amatrice e a Cittareale, anzi, l’apertura è anticipata a martedì 13 rispetto agli altri comuni laziali. Un primo segnale di ritorno alla normalità per bambini e ragazzi, e per le loro famiglie.

I sopralluoghi, iniziati già a pochi giorni dal terremoto proprio per verificare prioritariamente l'agibilità delle scuole e consentire di definire un piano degli interventi laddove le strutture non fossero state agibili, hanno interessato 577 plessi scolastici: 390, pari al 70% del totale, sono stati ritenuti agibili, mentre altri tre pur non essendo danneggiati risultano al momento inagibili a causa di un rischio esterno. Sono 110 quelli temporaneamente inagibili che tornerebbero agibili grazie a provvedimenti di pronto intervento; a questi se ne aggiungono 19 parzialmente inagibili e tre da rivedere per un'ulteriore valutazione. Sono poi 32 gli edifici scolastici inagibili, meno del 6%.

Per ciascuna delle scuole dichiarate inagibili sono state individuate dalla Dicomac, in sinergia con Ministero dell'Istruzione, con i dirigenti scolastici e i Sindaci, soluzioni mirate per consentire a bambini e ragazzi di tornare in classe: l'avvio dell'anno scolastico sarà in tenda a Cittareale (RI) e, nelle Marche, ad Acquasanta Terme, ad Arquata del Tronto, a Gualdo e a Montegallo. In parallelo alle misure provvisorie per la regolare riapertura dell'anno scolastico, si stanno intanto definendo le soluzioni di medio periodo, grazie alla donazione - da parte di istituzioni, enti, fondazioni bancarie e organizzazioni di volontariato - di prefabbricati che sostituiranno le tende o rimpiazzeranno i fabbricati danneggiati.

Oggi il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, il Presidente della Provincia Autonoma di Trento, Ugo Rossi, e il Sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, incontreranno le famiglie e gli studenti degli Istituti comprensivi di Amatrice, Acquasanta e Arquata del Tronto e inaugureranno, con il simbolico taglio del nastro, il nuovo anno scolastico, alla presenza dei Sindaci dei Comuni colpiti dal sisma, dei Dirigenti Scolastici e dei docenti. Al termine della cerimonia gli studenti entreranno nelle rispettive aule per seguire le attività didattiche previste.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

LA MAFIA CHE AVANZA / ad Ostia, Tarquinia, Montalto di Castro e Viterbo crescono riciclaggio e infiltrazioni mafiose

Ultime news - Unonotizie.it - Le infiltrazioni mafiose nel Lazio sono un fenomeno in continua...

DOBBIAMO MOLLARE ? / rileggiamo l'ultimo articolo scritto dall'encomiabile Luigi Daga sul periodico Tarquinia Città

A seguire l'articolo scritto 10 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' / libro, da rileggere, di Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...

San Faustino, il 15 febbraio festa dei single a Viterbo Sotterranea

San Faustino è la festa di tutti i single, in contrapposizione con San Valentino, la...

TARQUINIA, SAN GIORGIO SOS / la storia distrutta nel silenzio di sindaco e Soprintendenza

Quello che potrebbe essere l’insediamento dell’antica Rapinium, sorta nei pressi della...

CARDINAL RAGONESI, VITERBO / scambio di auguri nella bellissima cappella della nota scuola di Viterbo

Scambio di auguri al Liceo Scientifico Paritario Cardinal Ragonesi di Viterbo e celebrazione della...

TARQUINIA, SCOMPARE CENTRO ETRUSCO A SAN GIORGIO / perchè Sovrintendenza e Carabinieri non intervengono?

A San Giorgio si muovono i mezzi da scavo per le opere di urbanizzazione della lottizzazione...

MAFIA SULL'ALTO LAZIO / su Viterbo e costa Tirrenica crescenti tentacoli di mafia, camorra e ‘ndrangheta

Si è riunito a Civitavecchia il Comitato Direttivo regionale dell’Associazione per la lotta...