ACQUAPENDENTE -VITERBO (UNONOTIZIE.IT)

Sabato 28 febbraio alle ore 21.00 al Teatro Boni di Acquapendente andrà in scena Ulderico Pesce con “Asso di monnezza – i traffici illeciti di rifiuti”, uno spettacolo che racconta appunto i traffici illeciti dei rifiuti urbani e soprattutto di quelli industriali, che attanagliano l’Italia tanto da far dire che il vero asso nella manica è “quello di monnezza”, vale a dire che l’immondizia smaltita illegalmente offre una grande possibilità di arricchimento soprattutto alla malavita.

 

Si racconta la storia di Marietta e della sua famiglia. Marietta è nata nella periferia di Napoli, a Pianura. Il balcone della sua casa si affaccia su una discarica di “monnezza” dove da 40 anni sono state sversate tonnellate di rifiuti. Nata in una famiglia poverissima il suo primo giocattolo l’ha trovato proprio in questa discarica: una bambolina spelacchiata che ancora conserva; ma la discarica e i suoi fumi tossici le ha portato via tutta la famiglia, i genitori e una sorella stroncati da tumori. Rimasta sola Marietta si sposa con Nicola e va ad abitare in una masseria agricola a Giugliano, alle porte di Napoli, dove presto arriverà un’altra discarica: dove arriva Marietta arrivano le discariche.

 

Nello stesso tempo lo spettacolo si sofferma sulle illegalità accertate in varie regioni d’Italia, onde evitare che si possa pensare che il traffico illecito dei rifiuti sia qualcosa che riguardi solo la Campania.

Ulderico Pesce si abbandona con talento alla tragica ricostruzione di tanti scandali e illeciti, ricorrendo a toni e modi familiari, accesi di sincera partecipazione, e riuscendo così a trascinare e commuovere, a indagare e a convincere gli spettatori. Il suo profondo trasporto per il Sud, da cui proviene, gli consente infatti di ricordare l’intatta vitalità di un mondo contadino travolto dalla necessità dell’industrializzazione con la tenerezza struggente di un testimone e la sapiente poesia di un aedo contemporaneo.

 

Lo spettacolo, di e con Ulderico Pesce, è promosso dall’A.T.C.L. (Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio) ed è realizzato dal Centro Mediterraneo delle Arti in coproduzione con Legambiente Festambiente Sud e Teatro dei Filodrammatici.

 

Il prezzo del biglietto per assistere allo spettacolo è di 12,00 euro l’intero e 10,00 euro il ridotto. Per informazioni rivolgersi presso l’Associazione Te.Bo in Via Piaggia S. Angelo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 (tel. 0763/730246 - cell. 338/4743391).

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Spettacolo

VITERBO, CINEMA LUX / chiude in bellezza il Festival Sociale

Ultime news Viterbo - UnoNotizie.it - Al Cinema Lux di Viterbo in Viale Trento nel mese di novembre...

CARBOGNANO, TEATRO BIANCONI / grande successo per "La matematica dell'amore" con Michele La Ginestra e Edy Angelillo

Non volava una mosca, domenica Pm,  17 Novembre, a Carbognano,  al Teatro Bianconi, alla...

FONDAZIONE MUSICA PER ROMA / oltre 100.000 spettatori all’Auditorium Parco della Musica e Casa del Jazz

Dopo il primo anno di gestione della Casa del jazz da parte della Fondazione Musica per Roma, la...

SOVANA IN ARTE / al via l’undicesima stagione della rassegna “Sovana in Arte” a Palazzo Bourbon del Monte

Ultime news - Unonotizie.it - Nella magnifica “Città di Sovana”, splendido borgo medievale che...

SANREMO 2019 / gli ascolti e la classifica parziale della terza serata del Festival di Sanremo 2019

Ultime news - Unonotizie.it - Sono stati 9 milioni 409 mila, pari al 46.7% di share, gli spettatori...

FESTIVAL SANREMO 2019 / la classifica parziale della seconda serata di Sanremo 2019

Ultime news - UnoNotizie.it - Quali sono stati i pareri espressi questa sera dalla Giuria della...

SANREMO 2019, PRIMA SERATA/ il Festival di Sanremo 2019 parte con il 49.5% di share, ascolti in calo

Ultime news - unoNotizie.it - La prima serata del Festival di Sanremo 2019, il secondo targato...

SANREMO 2019 / conduttori, canzoni, ospiti: tutto sulle cinque serate del Festival di Sanremo 2019

Ultime news - unonotizie.it - Sanremo 2019, è quasi Festival: stasera si alzerà il sipario...