VITERBO ( UnoNotizie.it ) Solo pochi giorni fa l’Università della Tuscia era risultata prima in Italia per la velocità con la quale gli studenti (in questo caso della Facoltà di Economia) trovano occupazione dopo la laurea. Adesso è terza su scala nazionale nella speciale classifica degli Atenei che hanno semplificato la propria offerta formativa, rispettando i criteri richiesti dal Ministero dell’Istruzione e dell’Università  per una corretta offerta didattica e soprattutto che non sprecheranno risorse in questo settore.

Secondo i dati diffusi dal “Sole 24 Ore” che riguardano la contrazione dei corsi di laurea nelle Università italiane, quella di Viterbo è al terzo posto dopo l’Ateneo di Benevento e l’Istituto di Architettura di Venezia. Questi hanno registrato una riduzione rispettivamente del 33% e del 29,4%, la “Tuscia” del 26,8% passando da 41 a 30 corsi di laurea nelle varie Facoltà.  L’indagine del “Sole 24 Ore” riporta come alcuni Atenei non abbiano affatto ridotto i corsi di laurea. Come sottolineano gli esperti che hanno condotto lo studio, sono state soprattutto due le esigenze che hanno indotto le Università a rivedere le loro proposte.

Fare chiarezza agli occhi degli studenti spesso costretti a scegliere fra i dedali dei titoli indistinguibili o troppo specialistici che non servono nel mercato del lavoro e tagliare i costi del personale che sarebbero aumentati se si fossero creati nuovi corsi di laurea. “Sono ancora una volta dimostrate- ha detto il prof. Marco Mancini Magnifico Rettore dell’Università della Tuscia- la grande attenzione che il nostro Ateneo pone alla sana ed efficiente gestione dell’Ente e alla corretta proposta rivolta agli studenti. Ciò che è stato indicato dal Ministero dell’Università e della Ricerca - ha proseguito il Magnifico Rettore - era già stato in qualche modo intrapreso dalla nostra Università e questo ci ha fatto trovare pronti alla verifica”.
“Abbiamo sacrificato corsi di laurea che hanno attratto meno studenti- ha spiegato il professor Leonardo Rapone delegato del Rettore per la didattica- soprattutto nei corsi magistrali, nati anche per una sovrastima sul numero di studenti che avrebbe proseguito dopo il triennio.
Questo aggiustamento conferma la velocità e l’efficienza con le quali l’Università della Tuscia si adegua e risponde alle nuove esigenze e realtà dell’Ateneo”.

 

 

- Uno notizie Viterbo -


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...

Terremoto Roma: scossa di terremoto oggi 11 maggio 2020

Roma, ultime notizie sulla scossa di terremoto di oggi avvertita a Roma alle 5,03. In...

Stefania Mammì (M5S): Giornata nazionale in memoria di professionisti e operatori sanitari e sociosanitari vittime coronavirus

Depositata la proposta di legge che intende istituire la Giornata nazionale in memoria dei...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' /libro da rileggere, autore Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...