SUTRI - VITERBO (UnoNotizie.it)

Sabato 27 giugno si alza il sipario sull’VIII Edizione del Beethoven Festival che, per un totale di dieci appuntamenti previsti tra giugno e agosto, animerà le chiese più importanti, l’anfiteatro, le piazze più suggestive di Sutri,  antichissima e preziosa città della Tuscia, distante pochi chilometri da Roma.

La manifestazione, divenuta ormai una delle punte di diamante nel panorama musicale nazionale e internazionale, è promossa dall’Associazione Amici della Musica di Sutri, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Sutri, della Provincia di Viterbo, della Regione Lazio e della Fondazione Carivit,  sotto il patrocinio della Soprintendenza per i Beni e le Attività Culturali dell'Etruria Meridionale e dell'Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Viterbo. Quest'anno, inoltre, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha insignito il Festival della prestigiosa Medaglia della Presidenza della Repubblica Italiana.

Ricca e preziosa sarà anche l’edizione 2009 che offrirà non solo un ampio spettro dei capisaldi del più grande repertorio concertistico, ma proporrà anche capolavori poco eseguiti in Italia e prime assolute di opere di compositori contemporanei italiani ed europei. E di grande prestigio saranno gli artisti, le formazioni cameristiche chiamati in scena per il Beethoven Festival divenuto un appuntamento imprescindibile non solo per i turisti che ogni anno affollano questa culla di altissima civiltà, ma anche per tutto il pubblico laziale che puntualmente, ogni anno, ne affolla le platee.

IL PROGRAMMA
A inaugurare, quindi, il Festival, saranno Carlo Maria Parazzoli al violino e Anna Lisa Bellini al pianoforte, che venerdì 27 giugno (ore 21.00) nella suggestiva cornice della Chiesa San Francesco si faranno interpreti della Sonata in Re Maggiore op. 12 n. 1 di Ludwig Van Beethoven, della Sonata in La Maggiore n. 2 op. 100 di Johannes Brahms, per concludere con la beethoveniana Sonata in La Maggiore op. 47 A Kreutzer.
Primo violino solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Carlo Maria Parazzoli  è stato primo violino solista dell’Orchestra Stradivari fondata e diretta da Daniele Gatti, con la quale ha suonato per le maggiori società di concerti italiane ed europee. Dal 1990 al 1996 è stato primo violino del Quartetto “G.Chigi”,gruppo ufficiale dell’Accademia Chigiana di Siena. Come camerista si è esibito con musicisti quali Sawallisch,Lonquich,Chung,Pappano, Galliano, Kavakos e nel 2006 ha eseguito il Doppio Concerto di Brahms con l’orchestra dell’ Accademia di Santa Cecilia diretta da Kent Nagano. Assai intensa e di successo la carriera concertistica di Anna Lisa Bellini, che l’ha portata a esibirsi nei più importanti teatri internazionali. Componente stabile per sei anni del Quintetto Chigi (e in questo concerto dopo molti anni torna a suonare insieme a Parazzoli), Anna Lisa Bellini si segnala subito all’attenzione della critica con la vittoria di numerosi e prestigiosi concorsi e con una brillante attività. Si è esibita a Palazzo Chigi di Siena in presenza dell’Imperatore del Giappone Akihito e dell’Imperatrice Michico in occasione della loro unica visita in Italia. E’ protagonista di prime esecuzioni tra cui la prima mondiale del quintetto di Tansman, la prima esecuzione in Germania del trio di Skalkottas e la prima in esecuzione in Italia della trascrizione per trio di Verklärte Nacht Op. 4 di Schönberg (trascriz. di Eduard Steuermann). Inoltre le sono state dedicate composizioni da Baldūr Böhme e Wolfgang Marschner.

Venerdì 3 luglio (ore 21.00) sempre la Chiesa San Francesco, accoglierà Simonide Braconi, prima viola del Teatro alla Scala, accompagnato al pianoforte da Marco Sollini che eseguiranno la Sonata in la minore  D 821 Arpeggione di Schubert, cui faranno seguito la Märchenbilder op. 113 di Schumann e la Sonata in fa minore op. 120 n. 1 di Brahms.

Aldo Ragone sarà il protagonista del concerto per pianoforte di sabato 11 luglio (ore 21.00, Chiesa San Francesco) con la Sonata op. 2 n. 2 di Beethoven, Tre intermezzi op. 117 di Brahms, la Sonata n. 9 op. 68 Messa nera di Scriabin e la virtuosistica Sonata n. 2 op. 14 di Prokofiev.

Haydn in Italia è il titolo dell’appuntamento di sabato 18 luglio (ore 21.00 Chiesa San Francesco) che vedrà impegnato l’Ensemble del Gonfalone di Roma, diretto da Angelo Persichilli, primo flauto per 40 anni dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Il concerto è dedicato al bicentenario della morte del musicista austriaco del quale saranno eseguiti i Notturni dedicati al Re di Napoli.

Nella sontuosa Cattedrale Santa Maria Assunta sabato 25 luglio (ore 21.00) l’organista Massimo Andrea Verzilli darà vita a una serata di grande originalità dal titolo Rappresentazione in Musica d’Organo. Verzilli farà risuonare le note della Fantasia cromatica, Paduana Lachrimae di Sweellinck, della Toccata prima (da “Apparatus musico-organisticus”) di Muffat, dei 3 Pezzi per Orologio meccanico di Haydn, dell’Allegro WoO 33 n.3, “Grenadiermarsch” fur eine Flotenhur e dello Scherzo WoO 33 n. 2 di Beethoven, della Sonata in Sib Mag., op. 65 n° 4 di Mendelssohn, della Sonata per Organo di Bellini e infine del Rondò Per Organo Con Imitazione De' Campanelli di Morandi.

Sabato 1 agosto (ore 21.00) sarà la volta del primo violoncello del Teatro alla Scala,  Alfredo Persichilli, e di Anna Lisa Bellini al pianoforte. In programma le Sette Variazioni WoO 46 sul tema “Bei Männern, welche Liebe fühlen” dal Flauto Magico di Mozart, la Sonata in Fa Maggiore op. 6 di Strauss e in prima assoluta 4 maschere di Dioniso di Carlo Galante.

Giovedì 6 agosto (ore 21.00 Piazza Giovanni Andrea dell’Anguillara) l’Orchestra da camera del Festival  diretta dalla violinista tedesca Ariane Mathäus, vincitrice del primo premio al Concorso Internazionale Ludwig Spohr, darà vita alla serata dal titolo Serenata al Lavatoio “Il violino d’oro”. Musiche di Telemann, Paganini, Sarasate, Chopin.

Un altro grande appuntamento con l’organo. Sempre nella Cattedrale di Santa Maria Assunta, venerdì 7 agosto (ore 21.00) Bernhard Marx sarà l’interprete dell’Offertoire sur les Grand Jeux di Couperin, delle Partite diverse sopra il corale “Sei gegrüßet, Jesu gütig” BWV 767 di Bach, della Sonate Nr. 6 in d-moll, op. 65 n. 6  über den Choral: “Vater unser im Himmelreich” di Mendelssohn, l’Hymne au Soleil, op. 53 di Vierne e il Prélude et Danse fuguée di Litaize.

Splendido monumento dell’epoca augustea, l’ Anfiteatro di Sutri è la suggestiva cornice architettonica che ospiterà il Concerto Sinfonico che ogni anno attrae un pubblico di oltre seicento spettatori da tutto il Lazio. Quest'anno Sabato 8 agosto (ore 21.00) sul podio salirà Wolfgang Marschner che dirigerà l’Orchestra del Festival condividendo la scena con solisti vincitori di concorsi internazionali. Verranno eseguite musiche di Haydn, Schubert e Beethoven.

Il Festival si conclude domenica 9 agosto (ore 11.00 Chiesa San Francesco) con un concerto dedicato a musiche di Schubert, Mendelssohn, Wieniawski, Ysaye.

MASTER CLASS INTERNAZIONALI

Di consolidata tradizione, le Master Class Internazionali di violino, viola, violoncello, pianoforte, flauto e musica da camera, concludono il Festival. Le Master Class costituiscono un appuntamento importante nel percorso formativo di molti giovani talenti che hanno scelto la musica come professione e che colgono in questi corsi di perfezionamento la possibilità di poter arricchire il proprio sapere nel confrontarsi con docenti, affermati didatti della scena internazionale, e con coetanei delle più svariate nazionalità. La confluenza delle varie culture e la possibilità di immergersi totalmente in giornate dedicate prevalentemente alla fruizione della musica renderanno tutta la città di Sutri una sorta di laboratorio dove ogni singolo cittadino, e tutto il pubblico in genere, potrà constatare la ricchezza del patrimonio musicale che verrà offerto nei luoghi più suggestivi del paese con lezioni, seminari, prove d’insieme, esercitazioni orchestrali, concerti. I corsi avranno luogo dal 2 al 9 agosto presso la Villa Savorelli (situata nel parco archeologico di Sutri ed immersa nel verde del suo giardino all’italiana).

- Uno Notizie Sutri -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Spettacolo

Viterbo Sotterranea, “Speciale EMusic”, viaggio internazionale tra arte e scienza

"Viterbo Sotterranea" dove è stato realizzato il 1° cd registrato, al mondo, da un gruppo di...

VITERBO, CINEMA LUX / chiude in bellezza il Festival Sociale

Ultime news Viterbo - UnoNotizie.it - Al Cinema Lux di Viterbo in Viale Trento nel mese di novembre...

CARBOGNANO, TEATRO BIANCONI / grande successo per "La matematica dell'amore" con Michele La Ginestra e Edy Angelillo

Non volava una mosca, domenica Pm,  17 Novembre, a Carbognano,  al Teatro Bianconi, alla...

FONDAZIONE MUSICA PER ROMA / oltre 100.000 spettatori all’Auditorium Parco della Musica e Casa del Jazz

Dopo il primo anno di gestione della Casa del jazz da parte della Fondazione Musica per Roma, la...

SOVANA IN ARTE / al via l’undicesima stagione della rassegna “Sovana in Arte” a Palazzo Bourbon del Monte

Ultime news - Unonotizie.it - Nella magnifica “Città di Sovana”, splendido borgo medievale che...

SANREMO 2019 / gli ascolti e la classifica parziale della terza serata del Festival di Sanremo 2019

Ultime news - Unonotizie.it - Sono stati 9 milioni 409 mila, pari al 46.7% di share, gli spettatori...

FESTIVAL SANREMO 2019 / la classifica parziale della seconda serata di Sanremo 2019

Ultime news - UnoNotizie.it - Quali sono stati i pareri espressi questa sera dalla Giuria della...

SANREMO 2019, PRIMA SERATA/ il Festival di Sanremo 2019 parte con il 49.5% di share, ascolti in calo

Ultime news - unoNotizie.it - La prima serata del Festival di Sanremo 2019, il secondo targato...