A cura di Bruno Cantamessa

La storia di Halloween è una delle più antiche feste le cui origini risalgono a migliaia di anni fa.
La festa che noi conosciamo come Halloween è stata influenzata da molte culture nel corso dei secoli.
Centinaia di anni fa in quella che oggi è la Gran Bretagna e Francia, hanno vissuto i Celti.
I Celti adoravano la natura e avevano molti dei, il loro preferito era il dio del Sole.
E stato "lui" che ha organizzato il loro lavoro e i loro tempi di riposo, e così che la terra era fertile e le colture crescevano bene.
I Celti celebravano il loro Anno Nuovo il 1 ° novembre. Veniva celebrato ogni anno con una festa che segnava la fine della stagione del sole e l'inizio della stagione delle tenebre e il freddo.
Il 31 ottobre dopo che i raccolti sono stati tutti sistemati e messi via per il lungo inverno, i Druidi, i sacerdoti celtici, si riunivano sulle colline nella foresta di rovere scuro (le querce erano considerate sacre), e li  accendevano i fuochi mentre ballavano e offrivano sacrifici di sementi e animali.
Alla mattina i Druidi consegnavano un tizzone del loro fuoco ad ogni famiglia che portato a casa, serviva ad accendere il fuoco nuovo in cucina. Questi fuochi, servivano a tenere la casa calda e a liberarla dai cattivi spiriti.
La festa del 1 novembre era chiamata Samhain.
La festa durava 3 giorni.
Molte persone durante le festività sfilavano in costumi realizzati con pelli e teste dei loro animali.
Questa festa è stata la prima Halloween.
Durante il primo secolo, i Romani invasero la Gran Bretagna.
Essi portarono con sé molte delle loro feste e costumi.
Una di queste era la festa della Pomona , in onore della loro dea dei frutti e dei giardini.
Con la diffusione del cristianesimo non si sono dimenticate queste usanze.
Alla vigilia di All Hallows, 31 ottobre, la gente continua a celebrare le feste di Samhain e di Pomona Day.
Il 31 Ottobre divenne noto come All Hallow Even, infine All Hallow's Eve, Hallowe'en, e poi -. Halloween The Halloween si celebra oggi, contiene tutte queste influenze, Pomona Day, il Festival di Black Cats di Samhain, la magia, gli spiriti maligni, i fantasmi, gli scheletri e i teschi.


La Zucca


I Celti che vivevano in quello che ora è la Gran Bretagna e la Francia settentrionale avevano una lanterna, quando camminavano alla vigilia del 31 ottobre.
Queste lanterne erano fatte in grandi rape scavate e con  le luci dentro. Essi  credevano con queste lanterne, di tenere lontani gli spiriti maligni.
I bambini scolpivano le rape che venivano chiamate "jack-o-lanterns.
La leggenda narra che il " jack-o-lantern", prende il nome da un vecchio avaro, di nome Jack, che quando morì era troppo avaro per entrare in paradiso.
Jack scese all'inferno e incontrò il diavolo che gli da un pezzo di carbone ardente e lo manda via.
Jack mise il carbone ardente in una rapa e la usò come lanterna per illuminare il suo cammino.
La leggenda dice che Jack sta ancora camminando a piedi con la lanterna alla ricerca di un posto dove fermarsi.
Quando i primi coloni arrivarono in America scoprirono le grandi zucche tonde arancioni.
Esse erano molto più grandi delle rape e quindi, la rapa venne sostituita dalla grande zucca arancione per i festeggiamenti.
Da allora in tutto il mondo, si celebra Halloween con le grandi zucche arancioni.




Tante, tante ricette di Halloween dello Chef Bruno


Torta di zucca - Pumpkin pieTorta di zucca - Pumpkin pie
 
2 tazze grandi di polpa di zucca ben cotta
1 ½  tazza di panna per dolci ( oppure meglio panna e latte)
¼  tazza di zucchero di canna
½ tazza di zucchero bianco  ( oppure a scelta più zucchero di canna che bianco)
1 cucchiaino di cannella - anche abbondante!
½ cucchiaino di zenzero
¼ cucchiaino di noce moscata
qualche chiodo di garofano
2 uova leggermente sbattute
Prepararazione:
Mischiare bene tutti gli ingredienti
Riempire con il composto una teglia foderata con pasta frolla per crostate
Mettere nel forno e cuocere 15 minuti a 220°-230°, quindi ridurre il calore a 180° e cuocere per 45 minuti circa.
Servire con panna montata o - meglio- con gelato fior di latte

Carpaccio di zucca

Ingredienti (per 6 persone)

300 grammi di polpa di zucca, olio di oliva extravergine, finocchio, grana, sale, limone, aceto balsamico, finocchio, grana, sale, pepe, senape, erbe aromatiche.
Prepararazione:
Ponete la zucca pulita e asciutta nel congelatore. Nel momento in cui è moderatamente indurita levatela dal congelatore e tagliatela a fette sottili. Disponete le fette su un piatto freddo e cospargete a piacimento la zucca con il grana tagliato a fettine sottili con un coltello sbucciapatate. Tritate finemente il finocchio e cospargetelo sul il grana. Fate un salsa con l'olio, l'aceto balsamico, il sale, il pepe e il succo di limone. Infine cospargete il piatto preparato in precedenza con le erbe aromatiche tritate. Riponete il piatto nel frigo e servitelo ancora freddo con del pane tostato.

Gnocchi di zucca

Ingredienti (per 4 persone)

500 gr. zucca cotta, 4 uova, 50 gr. burro, farina grano duro (q.b.), 4 cucchiai di formaggio grattato, sale, pepe, noce moscata  (un pizzico)
Prepararazione:
Tagliare la zucca a tocchetti, metterla in tegame con burro e sale e cuocere coperta, a fuoco basso, finchè non è disfatta. Versare zucca in una ciotola e farne purè. Far raffreddare poi unire uova, formaggio grattato, pepe, noce moscata e sale. Mescolate con cucchiaio di legno e aggiungete farina fino ad ottenere impasto consistente. Formate delle palline di impasto e versarle in acqua salata bollente, cuocere finchè non tornano a galla.
Servire burro e salvia o ragù di carne.

Fantasmini di halloween

Per circa 30 fantasmini

Burro 100 g
Cioccolato fondente 25 gr
Farina 100 g
Uova 3 albumi
Zucchero 100 g
Zucchero a velo q.b.
Preparazione:
Fare ammorbidire il burro, mescolandolo con un cucchiaio, fino ad ottenere una crema. Unire al burro  la farina  e  lo zucchero  amalgamando  tutto per bene.
 Incorporare quindi gli albumi poco alla volta  mescolando il composto fino ad ottenere una crema abbastanza densa e liscia . Nel frattempo fate preriscaldare il forno a 180° e rivestite una teglia con della carta da forno; prendete il composto con un cucchiaino e spalmatelo con il dorso del cucchiaino stesso sulla teglia, formando un cerchio di circa 8-10 cm di diametro  piuttosto sottile di spessore.  Ripetete la stessa operazione fino a che avrete terminato il composto.
Infornate il tutto per 5 minuti finchè i bordi dei cerchi non iniziano a colorirsi, quindi estraete i cerchi dal forno, staccateli dalla teglia  e metteteli  in una tazzina da caffè (o in un piccolo stampo di metallo) e lasciateli raffreddare ; estraete i fantasmini  quando si saranno induriti. Nel frattempo preparate il cioccolato per le decorazioni sciogliendolo a bagnomaria e mettendolo in un cornetto preparato con la carta da forno. Disegnate col cioccolato gli occhi e la bocca  dei vostri fantasmini, lasciate solidificare il cioccolato e cospargete i vostri fantasmini con lo zucchero a velo per ottenere un vero "effetto fantasma".

Curiosità
Questa ricetta è molto diffusa negli Usa

Mele stregate

Le mele stregate sono una delle ricette più classiche e tipiche della notte di Halloween, molto semplici da preparare e molto gustose, sono il dolce giusto per una festa di bambini anche se piacciono molto anche ai grandi!

6 mele rosse
200 grammi di zucchero
100 grammi di miele
1/2 bicchiere di acqua
1/2 bicchiere di alchermes ( o 1 fiala di colorante alimentare rosso)
3 cucchiaini di cannella in polvere
3 chiodi di garofano
1 bustina di vanillina
stecchi di legno per spiedini
Procedimento:
Lavare bene ed asciugare le mele rosse, eliminare il picciolo ed infilzarle ciascuna con uno stecco.
Mescolare tutti gli altri ingredienti molto bene e mettere il composto in una pentola con bordi alti su fuoco medio. Cuocere lentamente, sempre mescolando fino a che lo zucchero comincerà a caramellarsi. Fare sobbollire per un paio di minuti. A questo punto, togliere il composto dal fuoco, immergere le mele una ad una nel caramello e appoggiarle su un foglio di carta da forno.

Prima di mangiarle, aspettate che si siano raffreddate!

Curiosità
In Cina è usanza servire le mele stregate insieme ad una tazza con dell'acqua e del ghiaccio nella quale si deve tenere qualche minuto la mela prima di mangiarla per evitare di scottarsi.

Pollo stregato

Ingredienti (per 6 persone)

3 cucchiai di olio vegetale
3/4 di tazza di zucchero di canna
1,5 kg di petti di pollo a pezzetti
1 cipolla tritata
1 spicchio di aglio tritato
2 tazze di riso Arborio
4 tazze di acqua
1 kg di zucca a cubetti
2 cucchiai di prezzemolo tritato
1 cucchiaino di timo in polvere
3 cucchiai di erba cipollina
50 g di burro
1 pizzico di sale
Procedimento
Riscaldate l'olio in una casseruola dal fondo spesso e quando incomincia a sfrigolare aggiungete lo zucchero e fate caramellare fino a quando lo zucchero diventa scurissimo. Aggiungete il pollo e mescolate bene in modo che la carne venga completamente ricoperta dallo zucchero. Ora abbassate la fiamma, aggiungete la cipolla e l'aglio e fate cuocere per un minuto senza mai smettere di mescolare. Versate ora nella casseruola assieme al riso la zucca, aggiungete l'acqua e fate cuocere piano, piano per circa mezzora a pentola coperta. Passato questo tempo, aggiungete gli ingredienti rimasti, date una bella mescolata e servite subito.
L'ideale sarebbe dentro una zucca.

Magico spezzatino di manzo alle sette verdure

Ingredienti (per 4 persone)

1 kg di manzo tagliato a cubetti
2 cucchiai di olio di oliva1 cipolla tritata
2 pomodori
2 carote
400 gr zucca
1 scatola di ceci
2 patate dolci
1 patata
2 bustine di zafferano
sale q.b.
pepe q.b.
1 litro di brodo vegetale
prezzemolo tritato
peperoncino q.b.
Procedimento
Lavate bene tutte le verdure e tagliatele a cubetti non troppo piccoli. Riscaldate poi l'olio nella pentola e appassite la cipolla tritata con il pomodoro, salate, pepate, sbriciolate il peperoncino, aggiungete lo zafferano e fate cuocere a fuoco vivace per circa 5 minuti. Aggiungete la carne tagliata a piccoli cubetti, fatela dorare e versateci poi il brodo bollente e per ultime le carote e le patate. Dopo 30 minuti aggiungete la zucca, i ceci scolati e il prezzemolo tritato. Fate cuocere ancora per circa 20 minuti ancora.
Le streghe accompagnano questo magico spezzatino con della purea di zucca o di patate.

Crostata di zucca

Per confezionare questa crostata si possono usare i vari tipi di zucca carnosi, gialli o arancione, che sono disponibili in inverno.

Ingredienti: dosi per una teglia di ca. cm 22-24 di diametro

Pasta frolla per dolci
2 tazze di zucca cotta, 2 uova sbattute, 1 tazza di zucchero di canna (brown sugar), 1/2 tazza di panna, 1 tazza e 1/2 di latte, 1 cucchiaio di brandy, 1 cucchiaino di vanillina, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 cucchiaino di ginger macinato, 1/2 cucchiaino di noce moscata, 1 tazza di panna montata.
Procedimento
Scaldare il forno a 190°. Mescolare insieme zucca e uova, aggiungere lo zucchero, il latte, la panna, il brandy, le varie spezie e lavorare bene tutto insieme. Con l'impasto per la crosta fare un cerchio con cui foderare il fondo e la parete della teglia premendo delicatamente. Stendere l'impasto di zucca a cucchiaiate dentro la crosta di pasta e infornare. Dopo 15 minuti diminuire la temperatura del forno a 160° e cuocere ancora per 20-25 minuti fino a quando la sottile lama di un coltello non uscirà asciutta. Lasciar raffreddare temperatura ambiente. Cospargere la crostata di panna montata prima di servire.



Per contattare lo chef Bruno Cantamessa:

info@cucinastorica.eu
www.cucinastorica.eu

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

ETRUSCHI, MONTE DIO TINIA /a Tarchna e Viterbo (Surna) ammaliati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO E ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ammiriamo un sito spettacolare

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...