Teatro, spettacoli, Sicilia -
Una divertente commedia in tre atti dal titolo «Non è vero, ma ci credo» di Peppino De Filippo è andata in scena al Teatro «Trifiletti» attirando un buon numero di spettatori. A rappresentarla è stata la compagnia «Gruppo Teatro Libero» diretta da Salvatore Amato e composta, oltre allo stesso regista, da Antonio Calì, Maria Adele Martinez, Marcello Amato, Stefania Pergolizzi, Patrizia Arinella, Francesco Veneziano, Enzo Giuffré, Luca Amato, Mimma Terranova, Franco Ruggeri, Silvia La Loggia, Luisa Amato.


Il commendatore Gervasio Savastano è perseguitato dalla superstizione; i suoi affari vanno male e crede che la colpa sia di un suo dipendente, Belisario Malvurio, cui conferisce un ascendente funesto; nella sua famiglia vi sono anche problemi: la figlia Rosina si è innamorata di un giovane impiegato, che egli reputa non confacente alla ragazza. Improvvisamente la fortuna sembra sorridergli, poiché in azienda arriva il giovane Alberto Sammaria, gobbo.

Con il suo arrivo gli affari cominciano ad andar bene. La figlia del commendatore ritrova la serenità, il giovane, di cui era follemente affascinata, è diventato un lontano ricordo. Allorquando tutto pare andare liscio Alberto Sammaria confessa al commendatore di essersi innamorato di Rosina, essendo per tale motivo costretto a dare le dimissioni. Savastano è disperato, ma convincerà sua figlia a sposare Sammaria.

Dopo un iniziale resistenza, la ragazza si convince, ma un incubo lo attanaglia: i suoi nipotini potrebbero ereditare il difetto fisico di Sammaria. Durante il ricevimento  matrimoniale il commendatore, non riuscendo a rimuovere i suoi timori,  comunica ai ragazzi la sua intenzione di invalidare le nozze, ma  scoprirà di essere stato raggirato, poiché Sammaria è il giovane di cui Rosina era continuamente innamorata e la gobba era solo uno stratagemma per consentirgli di entrare nelle grazie del futuro suocero.

 Il commendatore acconsente dunque all’amore dei due giovani. Nonostante l’ilarità, la trama è contrassegnata da una vena di amarezza dovuta al condizionamento psicologico dei pregiudizi superstiziosi capaci di influenzare ogni sfera dell’esistenza umana, che dalle azioni si spinge finanche agli affetti umani. La morale a chiusura della rappresentazione dimostra che in realtà porta sfortuna soltanto essere superstiziosi.
Gli attori hanno dimostrato un notevole talento calandosi nei ruoli, che, seppure appartenenti ad altre epoche, riflettono l’attualità dei nostri giorni ancora piena di stereotipi e di riti ancestrali in antitesi allo spirito dei tempi. Essi hanno offerto agli astanti la riflessione di contare sulle proprie forze senza essere succubi agli eventi del destino.


Foti Rodrigo

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Spettacolo

Viterbo Sotterranea, “Speciale EMusic”, viaggio internazionale tra arte e scienza

"Viterbo Sotterranea" dove è stato realizzato il 1° cd registrato, al mondo, da un gruppo di...

VITERBO, CINEMA LUX / chiude in bellezza il Festival Sociale

Ultime news Viterbo - UnoNotizie.it - Al Cinema Lux di Viterbo in Viale Trento nel mese di novembre...

CARBOGNANO, TEATRO BIANCONI / grande successo per "La matematica dell'amore" con Michele La Ginestra e Edy Angelillo

Non volava una mosca, domenica Pm,  17 Novembre, a Carbognano,  al Teatro Bianconi, alla...

FONDAZIONE MUSICA PER ROMA / oltre 100.000 spettatori all’Auditorium Parco della Musica e Casa del Jazz

Dopo il primo anno di gestione della Casa del jazz da parte della Fondazione Musica per Roma, la...

SOVANA IN ARTE / al via l’undicesima stagione della rassegna “Sovana in Arte” a Palazzo Bourbon del Monte

Ultime news - Unonotizie.it - Nella magnifica “Città di Sovana”, splendido borgo medievale che...

SANREMO 2019 / gli ascolti e la classifica parziale della terza serata del Festival di Sanremo 2019

Ultime news - Unonotizie.it - Sono stati 9 milioni 409 mila, pari al 46.7% di share, gli spettatori...

FESTIVAL SANREMO 2019 / la classifica parziale della seconda serata di Sanremo 2019

Ultime news - UnoNotizie.it - Quali sono stati i pareri espressi questa sera dalla Giuria della...

SANREMO 2019, PRIMA SERATA/ il Festival di Sanremo 2019 parte con il 49.5% di share, ascolti in calo

Ultime news - unoNotizie.it - La prima serata del Festival di Sanremo 2019, il secondo targato...