Eventi estate 2011, Tuscia - Settimana ciclistica, ultime notizie Montefiascone -
Saranno quasi mille le biciclette radunate a Montefiascone, in occasione della Settimana Ciclistica dell'Est!Est!!Est!!!, manifestazione sportiva in programma sul colle falisco dal 31 luglio al 7 agosto, rivolta sia agli appassionati di mountain bike che di bici da strada. L'idea di ravvicinare quattro gare in 10 giorni, nello stesso paese, non ha precedenti nel Viterbese: due le prove contro il tempo, altrettante le corse in linea. «Se fossi stato allenato, avrei partecipato con piacere  - commenta il Sindaco Luciano Cimarello ma mi rende orgoglioso anche solo presenziare a questa conferenza stampa. Un plauso agli organizzatori - ha aggiunto -  che con la loro voglia di fare, contribuiscono attivamente alla promozione della nostra cittadina». Sostegno alla kermesse anche da parte dell'assessore allo Sport e Turismo di palazzo Gentili, Andrea Danti, che affida ad una nota «il completo appoggio della Provincia, per un'iniziativa rilevante non solo sotto l'aspetto sportivo ma soprattutto nell'ambito del rilancio turistico».

In attesa degli eventi clou, il 24 luglio saliranno in sella i giovani dai 7 ai 12 anni, impegnati nel trofeo Domenico Manzi. La prova, inserita nel campionato Baby Cross Country, vedrà la partecipazione di circa cento ciclisti in erba, pronti a confrontarsi su uno dei pochi circuiti permanenti dell'Alto Lazio(lunghezza 700 metri).
Dal 29 luglio, spazio agli adulti, alle prese col trofeo Antelio Jacoponi, riservato alle ruote grasse. Tre e mezzo i chilometri del percorso che i partecipanti alla cronometro dovranno scalare, per salire dalla valle del lungolago fino a Montefiascone, dopo aver affrontato l'ostica salita di Rojano; pendenza media 10%, massima del 22%.

La domenica del 31, ancora le mountain bike sotto i riflettori, per la VII edizione della Gran Fondo dellEst!Est!!Est!!! «Considerando i risultati soddisfacenti delle scorse estati - spiega uno degli organizzatori, Roberto Cappannella - attendiamo intorno alle 400 persone, provenienti in special modo dal Centro Italia. Ci teniamo ad incentivare la conoscenza del comprensorio locale e dei frutti della nostra terra». Tre i percorsi: 48 chilometri di pedalate impegneranno quanti si cimenteranno nel tracciato Lungo (dislivello 1100metri), sviluppato fra campagne, sterrati e boschi dei Comuni di Montefiascone, Bolsena e Bagnoregio. Ventiquattro km caratterizzeranno lalternativa del Corto (obbligatorio per esordienti e allievi) mentre saranno 33 i km della più tranquilla Passeggiata Ecologica. La competizione è ripresa negli ultimi tre anni, dopo una pausa di qualche stagione  da questa edizione sarà dedicata a Sandro Vignanelli, ciclista falisco scomparso meno di un mese fa in seguito al grave incidente automobilistico nel quale sbatté rovinosamente contro una mucca, apparsa all'improvviso sulla Provinciale 12.

Esauritosi il fine settimana sportivo di fine luglio, si replica il weekend successivo, con le bici da corsa: venerdì 5 agosto, spazio alla cronoscalata; domenica 7, alla corsa in linea. «Ci teniamo a sostenere il territorio - spiega l'organizzatore, Giuseppe Caprio - dando risalto alle bellezze paesaggistiche ed ai prodotti locali, grazie ad un progetto pilota unico nel suo genere in queste zone, che pubblicizzerà al meglio la Tuscia». La sfida contro il tempo del 5 agosto, Memorial dedicato al padre Agostino, si articola su 5 km, necessari ai ciclisti per raggiungere il centro della cittadina falisca, partendo dalla vallata.

Domenica 7, un'ulteriore impresa da affrontare, accomunerà diverse centinaia di amatori delle due ruote: si corre la Granfondo Colli della Tuscia, sulla distanza di 135 km. Gli atleti attraverseranno 15 paesi, prima di transitare sotto il traguardo di Montefiascone (dislivello totale 1600metri, pendenza massima 12%). Per quanti non se la sentano di affrontare una tale fatica, allestito un circuito di 95 km, meno impegnativo del precedente.
Da sottolineare l'aspetto legato alla beneficenza: parte dei soldi ricavati dalle iscrizioni verrà destinato all'Ail, per la costruzione di un appartamento da edificare nel Capoluogo, dove alloggeranno i genitori di bambini leucemici; un'altra parte di fondi sarà devoluta tramite il Lions Club autoctono, alle persone bisognose.
Tra i piani di lavoro per il futuro, già si progetta la gara del 23 ottobre, inserita nel Giro delle Abbazie del Lazio.

Fonte: Ufficio stampa




Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Benvenuti al Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

CIVITA DI BAGNOREGIO BELLEZZA MONDIALE

Negli ultimi sette anni si sono registrati numeri in aumento di visitatori italiani e stranieri;...

Altare prima del trono: nacque a Sovana Gregorio VII, Papa che cambiò la storia

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

Tuscia, turismo all'aperto: emozionanti visite guidate a Viterbo e Civita di Bagnoregio

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. In...

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere in un giorno: prosegue “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

Alto Adige, estate all’aria aperta sulle Dolomiti

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE CON LE VISITE GUIDATE

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...